Devozione all' Angelo Custode

Chi sono gli Angeli.

Gli Angeli sono puri spiriti creati da Dio per formare la sua corte celeste ed essere gli esecutori dei suoi ordini. Una parte di essi prevaricò, ribellandosi a Dio, e diventarono demoni. Dio affida agli angeli buoni la custodia della Chiesa, delle nazioni, delle città e anche ogni anima ha il suo Angelo Custode.

Gli Angoli e Gesù o Maria.

Secondo alcuni teologi l' Incarnazione si sarebbe verificata, benchè in altro modo, anche senza il peccato. In questo caso gli Angeli sarebbero debitori a Cristo della grazia e della gloria e anch'essi perciò sarebbero come noi figli spirituali di Maria. In ogni caso però è certo che devono ad Essi gran parte della loro gloria accidentale ed ora in cielo si uniscono a Cristo, l'unico Mediatore di religione, per lodare, adorare e glorificare la Maestà divina, lieti di poter così dare maggior valore alle loro adorazioni: Per quem maiestatem tuam laudant Angeli, adorant Dominationes, tremunt Protestates.

Inoltre riconoscono Cristo per loro Re e Maria SS. per loro Regina, felici di essere gli esecutori solletici e fedeli dei loro ordini e di prodigarsi alla difesa e al soccorso dei loro servi.

Dobbiamo venerare tutti gli Angeli come nostri fratelli maggiori e nostri futuri compagni in cielo; imitare la loro obbedienza, purezza e amor di Dio. In particolare dobbiamo essere divoti di Colui alle cui cure la bontà di Dio ci ha affidati. A lui dobbiamo rispetto per la sua presenza, amore e gratitudine per la sua benevolenza, confidenza per la cura sapiente, potente, paziente e amorosa che ha di noi.

Consacra in suo onore specialmente il lunedì o il martedì.

 

Invocazioni ai 9 Cori degli Angeli

1.) Angeli santissimi ed animati dal più ardente zelo per la nostra salvezza, voi soprattutto che siete i nostri custodi e protettori, non vi stancate di vegliar su di noi, e difenderci in ogni tempo e in ogni luogo. Tre Gloria e le giaculatorie:

Angeli, Arcangeli, Troni e Dominazioni, Principati e Potestà, Virtù celesti, Cherubini e Serafini, benedite il Signore in eterno.

2.) Arcangeli nobilissimi, degnatevi di guidarci e dirigere i nostri passi fra i precipizi da cui siamo circondati da tutte le parti.

3.) Principati sublimi, che sopraintendete agli imperi ed alle provincie, noi vi scongiuriamo di governare voi stessi le anime nostre ed i nostri corpi, aiutandoci a camminare nelle vie della giustizia.

4.) Potestà invincibili, difendeteci dagli assalti del demonio che gira continuamente intorno a noi per divorarci.

5.) Virtù celesti, abbiate pietà della nostra debolezza, e chiedete per noi al Signore la forza ed il coraggio di soffrire con pazienza le avversità ed i mali di questa vita.

6.) Dominazioni altissime, regnate sui nostri spiriti e sui nostri cuori, ed aiutateci a conoscere e ad adempiere fedelmente la volontà di Dio.

7.) Troni supremi, sui quali riposa l'Onnipotente, otteneteci la pace con Dio, col prossimo e con noi stessi.

8.) Cherubini sapienti, dissipate le tenebre delle anime nostre e fate risplendere ai nostri occhi la luce divina, affinché possiamo ben comprendere la via della salvezza.

9.) Serafini infiammati, sempre ardenti dell'amor di Dio, accendete nelle anime nostre il fuoco di chi vi rende beati.

 

Coroncina dell'Angelo Custode

1.) Amorosissimo Angelo mio Custode, vi ringrazio della speciale premura con cui avete sempre atteso e attendete a tutti i miei interessi spirituali e temporali, e vi prego a degnarvi di ringraziare per me la Divina Provvidenza che si compiacque di affidarmi alla tutela di un Principe del Paradiso. Gloria...

Angelo di Dio, che sei il mio custode, oggi illumina, custodisci, reggi e governa me, che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen.

2.) Amorosissimo Angelo mio Custode, vi chiedo umilmente perdono di tutti i disgusti che vi ho dato violando alla vostra presenza le legge di Dio non ostante le ispirazioni ed ammonizioni vostre, e vi prego ad ottenermi la grazia di emendare colla debita penitenza tutti i miei passati mancamenti, di andar sempre crescendo nel fervore del divino servizio, e di avere sempre una grande divozione a Maria SS. che è la madre della santa perseveranza. Gloria...

Angelo di Dio, che sei il mio custode, oggi illumina, custodisci, reggi e governa me, che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen.

3.) Amorosissimo Angelo mio Custode, vi supplico istantemente a raddoppiare verso di me le sante vostre premure, affinché superando tutti gli ostacoli che si incontrano nella via della virtù, giunga a liberarmi da tutte le miserie che opprimono l'anima mia, e, perseverando nel rispetto dovuto alla vostra presenza, temette sempre i vostri rimproveri, e seguendo fedelmente i vostri santi consigli, meriti un giorno di godere insieme con voi e con tutta la Celeste Corte le ineffabili consolazioni da Dio preparate per gli eletti. Gloria...

Angelo di Dio, che sei il mio custode, oggi illumina, custodisci, reggi e governa me, che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen.

ORAZIONE. Dio potente ed eterno, che, per effetto della tua ineffabile bontà, hai dato a tutti noi un Angelo Custode, fa' che io abbia tutto il rispetto e l'amore verso quello, che la tua misericordia mi ha accordato; e protetto dalle tue grazie e dal suo potente aiuto, meriti di venire un giorno nella patria celeste per contemplare insieme a lui, la tua infinita grandezza. Per Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

(Da Un Segreto di felicità).

APOSTOLATO MARIANO 15033 CASALE M. (Al.) 1969 Con approv. Eccles.