ORA SANTA PER IL GIOVEDI' SACERDOTALE

VISITA AL SS. SACRAMENTO

Sia lodato e ringraziato ogni momento il SS. e Divinissimo Sacramento.

Sempre sia lodato l'amabile Gesù Sacramentato. Gloria...

Ostia di salvezza che schiudi le porte del cielo, ci premono intorno ostili guerre, Tu dà a noi forza ed aiuto. Al Signore Uno e Trino sia lode eterna a Lui che la vita senza fine ci concederà nella Patria celeste. Gloria...

Gesù mio Dio, Ti adoro qui presente nel Sacramento del Tuo amore.

O Gesù nel SS. Sacramento, abbi pietà di noi.

Sia in eterno lodato ed adorato il SS. Sacramento.

O Spiriti Angelici che custodite i nostri Tabernacoli, dove riposa il pegno adorabile del Divino Amore, difendetelo dalle profanazioni e conservatelo al nostro amore.

Benedicimi o buon Gesù con la tua potenza, istruiscimi con la Tua sapienza, riempi l'anima mia della Tua dolcezza, attirami a Te, unisciti a me per sempre con la Tua bontà. (S. Geltrude).

Dio, amante e custode della pace, concedi a tutti i nostri nemici la vera pace e carità, dà loro il perdono di tutti i peccati e con la Tua potenza liberaci da ogni loro insidia. Gloria...

 

Dal Vangelo secondo Giovanni (c. 14):

« Se mi amate, osserverete i miei comandamenti. Io pregherò il Padre mio che vi darà un altro Consolatore, perché resti con voi sempre, lo Spirito di Verità, che il mondo non può ricevere, perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete, perché abita in voi e sarà in voi. Non vi lascerò orfani; tornerò a voi. Ancora un poco e il mondo più non mi vedrà. Ma voi mi vedrete, perché io vivo e voi pure vivrete. In quel giorno voi conoscerete che io sono nel Padre mio, e voi in me ed io in voi. Se uno mi ama osserverà la mia parola, ed il Padre mio lo amerà, e noi verremo a lui, e dimoreremo in iui. Chi non mi ama non osserva le mie parole. E la parola che avete ascoltata non è mia ma del Padre che mi ha mandato ». (Momento di riflessione)

(oppure dal Vangelo secondo Matteo 19,1522)

Gesù Ti adoro in tutte le Ostie consacrate, Ti ringrazio anche per quelli che non Ti conoscono e non Ti ringraziano. Gloria...

Cuore Eucaristico di Gesù, modello di ogni Cuore Sacerdotale, donaci sacerdoti santi.

 

OFFERTA DELL'APOSTOLATO DELLA PREGHIERA

Cuore Divino di Gesù, io Ti offro, per mezzo del Cuore Immacolato di Maria, Madre della Chiesa, in unione al Sacrificio Eucaristico, le preghiere e le azioni, le gioie e le sofferenze di questo giorno, in riparazione dei peccati per la salvezza di tutti gli uomini, nella grazia dello Spirito Santo, a gloria del Divin Padre. In particolare in questo giorno e in questo mese, secondo le intenzioni del S. Padre e dell'Apostolato della preghiera.

Signore, manda santi Sacerdoti e ferventi religiosi alla Tua Chiesa;

Cuore di Gesù, fai fiorire nella purezza e nel sacrificio, vocazioni sacerdotali e religiose;

Cuore di Gesù, allieta di frutti copiosi il quotidiano lavoro dei missionari.

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen.

 

CONSACRAZIONE A MARIA SANTISSIMA

O Maria chi Ti ama sarà salvo e chi Ti ama tanto sarà santo e parteciperà un giorno al Tuo trionfo in Cielo.

Ottienici la perseveranza sii la mia salvezza sento le mie passioni, il demonio, il mondo O Maria, tienimi stretto a Te e al Tuo Gesù non mi lasciare non Ti allontanare un istante, o Madre è dolce rivolgere a te il primo sguardo al mattino camminare sotto il tuo manto nel giorno addormentarsi sotto il tuo sguardo la sera Tu hai sorrisi per i fanciulli innocenti, robustezza per la gioventù che lotta luce per la virilità che lavora conforto per la vecchiaia che attende al Cielo O Maria, a Te consacro la persona, là vita intera. Amen.

O Maria, che sei la più santa fra tutte le creature, facci tutti santi.

Maria Immacolata, Regina delle missioni, prega per noi e per il mondo infedele.

S. Maria dell'Equilibrio, prega per noi.

 

PREGHIAMO PER IL SOMMO PONTEFICE

Il Signore lo conservi e gli dia vita, lo renda beato sulla terra e non lo abbandoni alle cattiverie dei suoi nemici. Pater, Ave, Gloria.

Signore Gesù, copri della protezione del Tuo Cuore Divino, il nostro Santo Padre..., sii la sua luce, la sua forza e la sua consolazione.

Cuore di Gesù, illumina e sostieni il Tuo Vicario nel ministero pastorale a guida della Chiesa e per il bene del mondo.

O Gesù, per Maria, benedici, assisti, e conforta il Santo Padre.

 

PER I VESCOVI

Ascolta propizio, o Signore, le nostre suppliche, ed effondi la virtù della Tua benedizione sopra i Tuoi Vescovi, nel cui capo hai infuso la pienezza del tuo sacerdozio.

Cuore di Gesù, illumina, fortifica e rendi sempre più ardenti di zelo i Tuoi Vescovi.

Cuore di Gesù, conserva nella santità del loro grado tutti gli Ordini della gerarchia ecclesiastica.

 

PER I GOVERNANTI

O Dio Onnipotente, al quale ubbidiscono tutte le potestà, concedi, Te ne preghiamo, a quelli che per disposizione della Tua Provvidenza ci governano, di evitare l'errore del peccato, di mantenersi nel Tuo santo timore, di orientare al progresso e alla pace.

Difendili da ogni avversità, dona loro la salute dell'anima e del corpo, ed aiutali a compiere fedelmente l'ufficio che hanno ricevuto.

 

PER I POVERI E I DISOCCUPATI

O Signore Gesù, che pieno di compassione verso la folla che non aveva di che sfamarsi, hai compiuto il prodigio della moltiplicazione dei pani e dei pesci,

guarda con occhio pietoso tutti i poveri e tutti i disoccupati che mancano del necessario; concedi loro il nutrimento, il vestito, la casa, il lavoro di cui abbisognano. Fa', o Signore, che noi possiamo essere strumento della Tua Provvidenza verso di loro, in spirito di carità e giustizia, affinché questi nostri fratelli, aiutati nei loro bisogni temporali, possano con maggior fiducia aspirare ai beni eterni.

 

PER I SEMINARI

O Gesù, benedici i nostri Seminari, trasformali in altrettanti Cenacoli, dove nella pietà, nello studio e nella disciplina si preparino Sacerdoti santi, Apostoli generosi della Tua gloria pieni di zelo per la salute delle anime.

O Gesù, che hai amato gli uomini fino a venire dal Cielo in mezzo a noi, come uno di noi, per salvarci, manda operai alla Tua messe!

Per la Tua incarnazione nel seno della Vergine Manda operai alla Tua messe

Per la Tua nascita in una grotta Manda operai alla Tua messe

Per la fuga in Egitto Manda operai alla Tua messe

Per gli anni passati a Nazareth, nella preghiera, nel lavoro e nell'obbedienza Manda operai alla Tua messe

Per le notti passate in preghiera Manda operai alla Tua messe

Per i Tuoi miracoli Manda operai alla Tua messe

Per le Tue lacrime Manda operai alla Tua messe

Per il miracolo d'amore compiuto nel Cenacolo Manda operai alla Tua messe

Per la Tua agonia nell'orto Manda operai alla Tua messe

Per l'ingiusto processo subìto Manda operai alla Tua messe

Per la Croce e i chiodi Manda operai alla Tua messe

Per la morte e la ferita del costato Manda operai alla Tua messe

Per il Cuore trafitto di tua Madre Manda operai alla Tua messe

Per la Tua santa Resurrezione Manda operai alla Tua messe

Per la Tua perenne Pentecoste Manda operai alla Tua messe

Chiama più forte, oggi, Gesù, che il mondo fa tanto chiasso intorno ai cuori... Fa sentire, che sport, cinema, televisione, meccanica, architettura, scienza, arte, sono tutte cose belle, ma che passano... e invece la sorte delle anime no, il Tuo sangue no... Poter bere al Tuo calice, poter perdonare, salvare nel Tuo nome, poter essere sempre legato a te con un carattere indelebile... Chiama con la voce del Tuo amore... con quelle parole che solo Tu conosci... chiama con la Tua mano ferita, chiama con il Tuo cuore aperto... ci sono ancora, o Gesù, giovani puri e generosi.

Chiama con la voce del Tuo sangue. Fa vedere, o Gesù, la rovina delle anime, quanto è brutto il peccato. Chiama, o Gesù, anche con il vuoto e la delusione. Adopera tutti i mezzi che conosci... ma chiama, perché il mondo ha bisogno di Sacerdoti santi per la sua salvezza. Tra gli operai, i malati, le famiglie, gli scrittori, i professionisti, i politici, gli industriali, dovunque ci sono anime che aspettano i Tuoi Sacerdoti santi.

O Maria, Madonna delle vocazioni, resta a fianco di tutti i giovani che Gesù chiama! Assisti i dubbiosi, incoraggia gli esitanti. La Tua mano si posi leggera sulla loro spalla e li spinga verso Gesù, maternamente.

Il Tuo amore riscaldi i loro cuori, il Tuo cuore che è tutto di Gesù, metta nei loro cuori un grande desiderio di Gesù, che diventi il loro dolce tormento.

Sentano il richiamo del dono, dell'oblazione, del sacrificio insieme a Gesù e rispondano di sì. Madre di Gesù, non permettere che questi giovani che ,Gesù ama abbassino gli occhi e si allontanino tristi come il giovane del Vangelo.

Fa loro sentire il fascino di Gesù, il grido delle anime, la bellezza di poter dire sopra un pezzo di pane: QUESTO è IL MIO CORPO. A un peccatore: IO TI ASSOLVO DAI TUOI PECCATI.

Fa loro sentire la bellezza di poter passare nel mondo facendo del bene, portando Gesù.

E alle mamme, o Mamma di Gesù, rivela tutto lo splendore del loro sacrificio!

Cuore di Gesù, benedici gli studi e la formazione spirituale dei giovani che si preparano al sacerdozio: (Cfr. « Gli Angeli del Getsernani » del Padre M. Giuliani S.J. Vol. 1).

 

PER LA PERSEVERANZA DEI CHIAMATI

Nelle tentazioni dell'orgoglio e del cuore, nella solitudine, nella sfiducia, nell'abbattimento, nella stanchezza, nelle umiliazioni, o Gesù, dona la perseveranza ai Tuoi eletti.

Per l'abbandono in cui fosti lasciato da tutti. Dona la perseveranza ai Tuoi eletti

Per la Tua solitudine. Dona la perseveranza ai Tuoi eletti

Per la Tua prolungata preghiera. Dona la perseveranza ai Tuoi eletti

Per l'amarezza del Tuo calice. Dona la perseveranza ai Tuoi eletti

Per le funi con cui Ti trascinarono. Dona la perseveranza ai Tuoi eletti

Per gli insulti dei tribunali. Dona la perseveranza ai Tuoi eletti

Per il viaggio al Calvario. Dona la perseveranza ai Tuoi eletti

Per le Tue cadute. Dona la perseveranza ai Tuoi eletti

Per il Tuo Cuore squarciato. Dona la perseveranza ai Tuoi eletti

Per le anime che aspettano. Dona la perseveranza ai Tuoi eletti

Per la Tua Mamma. Dona la perseveranza ai Tuoi eletti

O Maria, Madre di Gesù, veglia su queste vocazioni. Salvale dal freddo e dal gelo improvviso; salvale dal veleno e dal fuoco impuro; salvale dal falso amore, dal disprezzo e dallo scoraggiamento.

 

Cuore di Gesù, dona santità e perseveranza a coloro che hai chiamato.

(Cfr. « Gli Angeli del Getsemani » del Padre M. Giuliani S.J. Vol. 1).

 

PER LA SANTIFICAZIONE DEL CLERO

A Gesù Pastore delle anime.

Gesù, Pastore eterno delle anime, ascolta la preghiera nostra per i nostri Sacerdoti. Esaudisci in essa l'infinito Tuo desiderio medesimo. Non sono i Sacerdoti il palpito Tuo più tenero e delicato, l'alto amore in cui si assommano tutti i Tuoi amori per le anime?

Noi sappiamo d'esserci resi indegni d'avere santi Sacerdoti, ma la misericordia Tua è infinitamente più grande della stoltezza e della malizia nostra. O Gesù, fa che ascendano al Tuo Sacerdozio solo quelli da Te chiamati; illumina i Pastori nella scelta, i direttori di spirito nel consiglio, gli educatori nella cultura delle vocazioni. Donaci Sacerdoti che siano angeli per purezza, tutti perfetti nell'umiltà, eroi di sacrificio, apostoli della Tua gloria, salvatori e santificatori delle anime.

Abbi pietà di tanti, che invocano chi, preservandoli dagli inganni, li redima nel Tuo Nome, di tanti fanciulli e di tanti giovani che invocano chi li salvi e a Te li conduca, di tanti che soffrono ed hanno bisogno di un cuore che nel Tuo li consoli.

Tu sai quante anime giungerebbero alla perfezione per il ministero di santi Sacerdoti.

O Gesù abbi compassione delle folle che hanno fame e sete! Fa che il Tuo sacerdozio conduca a Te questa sofferente umanità, sì che ancora una volta sia per esso rinnovata la terra, esaltata la Tua Chiesa, stabilito nella pace il regno del Tuo Cuore.

Vergine Immacolata, Madre dell'Eterno Sacerdote, che avesti per primo figliolo di adozione Giovanni, il Sacerdote da Gesù prediletto, che nel Cenacolo sei stata Maestra e Regina degli Apostoli, degnati di mettere sulle Tue SS. Labbra l'umile preghiera nostra, fanne Tu risuonare gli accenti al Cuore del Tuo figliuolo divino, e con l'onnipotenza Tua supplichevole ottieni alla Chiesa del Tuo Gesù una perenne rinnovata Pentecoste. Amen.

 

Gesù, Salvatore del mondo, santifica i tuoi Sacerdoti.

O Maria, Regina del Clero, prega per noi, ottienici numerosi e santi Sacerdoti.

 

PARAFRASI DEL « PATER NOSTER »

Padre nostro che sei nei cieli. Donaci Sacerdoti santi!

Perché sia santificato il Tuo nome. Donaci Sacerdoti santi!

Perché venga il Tuo Regno. Donaci Sacerdoti santi!

Perché sia fatta la Tua volontà come in cielo così in terra. Donaci Sacerdoti santi!

Per darci il nostro pane quotidiano. Donaci Sacerdoti santi!

Per perdonare le nostre colpe. Donaci Sacerdoti santi!

Perché non cadiamo nella tentazione. Donaci Sacerdoti santi!

Perché siamo sempre liberati dal male. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per aumentare la nostra fede. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per sostenere la Tua Chiesa. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per predicare la Tua dottrina. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per combattere l'errore. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per espiare i peccati. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per far conoscere la verità. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per dirigere le nostre anime. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per rendere migliori i costumi. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per sradicare i vizi. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per illuminare il mondo. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per far conoscere le ricchezze del Tuo cuore. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per farci amare lo Spirito Santo. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, per farci conoscere ed amare la SS. Madre Tua. Donaci Sacerdoti santi!

Signore, affinché tutti i Tuoi ministri siano la luce del mondo e il sale della terra. Donaci Sacerdoti santi!

O Gesù, Sacerdote Santo, Ti domandiamo con tutto l'ardore dell'animo di accrescere.di giorno in giorno il numero degli aspiranti al sacerdozio e di formarli secondo i disegni del Tuo Cuore amantissimo, affinché lavorino efficacemente per fare nel mondo un solo ovile sotto un solo Pastore. Amen!

Cuore di Gesù, benedici e guida i predicatori, i confessori e i direttori di anime.

Cuore di Gesù, concedi ai Sacerdoti in cura di anime, le grazie proprie del loro ministero.

Cuore di Gesù, ti raccomandiamo i Sacerdoti poveri, anziani, malati, soli e in qualsiasi modo bisognosi.

 

Il sacerdote è un ponte gettato tra la terra e il cielo per varcare l'abisso, è un canale che distribuisce a tutte le anime i benefici della Redenzione « in tutta la sua mondiale universalità e la sua divina efficacia ». S. Giovanni Crisostomo

 

Meditazione:

LE RESPONSABILITA' DI FRONTE AL SACERDOTE

è un problema capitale. Al Sacerdote dobbiamo tanto, e da Lui dobbiamo tanto ricevere.

Il Sacerdote ci da Gesù: Gesù vivente nell'Ostia per mezzo della santa Comunione; Gesù parlante nel Vangelo per mezzo della predicazione; Gesù che ci perdona nel Sacramento della penitenza. Il Sacerdote ci offre assieme alla vittima divina nella santa Messa. Il Sacerdote, con la sua parola e con il suo esempio, ha la missione di stimolarci, di guidarci, di incoraggiarci nella via della nostra perfezione.

Cominciamo col metterci in presenza di nostro Signore, il Sacerdote Supremo, in realtà l'unico vero Sacerdote, l'unico gran Sacerdote, l'unico principale mediatore; adoriamolo mentre prega sul monte, di notte, non solo per i suoi Apostoli, ma anche per tutti i Sacerdoti, che sarebbero venuti nei secoli futuri.

Consacrato perfino nelle Sue membra, i gesti del Sacerdote non sono più profani.

Tutto ciò che egli tocca è, per così dire, esorcizzato e benedetto. In tutto ciò che egli fa, in tutto ciò che egli è, egli deve dare il senso del sacro.

Con la sua sola presenza, egli afferma in un mondo che lo misconosce e lo combatte, l'esistenza di un ordine di valori invisibili e sovrumani. Rende per così dire palpabile l'infinità di Dio, riflettendone il mistero.

« Il Sacerdote lo si comprende solo in Cielo. Se lo si comprendesse sulla terra, si morirebbe non di spavento, ma di amore ». (S. Curato d'Ars)

Il Sacerdote è un uomo che Dio si è scelto per poterlo invadere più pienamente, penetrarlo dal di dentro e servirsene a suo talento.

Il Sacerdote fa il segno della Croce: è Dio che benedice.

Il Sacerdote pronuncia le parole sacramentali: è Dio che parla.

Il Sacerdote fa dei gesti liturgici: Dio li rende santificatori.

Per riconoscere Dio nella persona dei suoi Ministri, non basta ragionare: bisogna credere. Bisogna ammettere che al di là delle apparenze esiste qualcosa d'ineffabile che sorpassa infinitamente tutto ciò che si può immaginare o vedere.

Le anime hanno bisogno di confidenza verso il Sacerdote ed in questo sono di una sensibilità delicata. Chi demolisce per rivalità, l'influenza, la confidenza verso il Sacerdote, senza alcun dubbio fa l'opera del demonio.

Chi contribuisce a sviluppare lo spirito di fede verso il carattere sacro del Sacerdote fa l'opera di Dio. (Momento di riflessione).

 

Colloquio

« Figlia mia, nulla mi tocca nel più intimo del cuore come tutto ciò che riguarda i miei Sacerdoti. Essi sono i miei preferiti, i miei prescelti, i prediletti fra tutti! Nelle loro mani mi sono abbandonato, alla loro voce mi sono fatto ubbidiente, al loro richiamo scendo sulla terra, per mezzo loro mi dono e perdono, da loro faccio dipendere la instaurazione del mio Regno, la crescita ella mia vita nel mondo, in una parola, la gloria del Padre mio.

Figlia mia, che ho scelto tra migliaia d'altre, a prolungamento della mia Madre, la benedetta fra tutte le donne, prendi coscienza dei tuoi doveri e delle tue responsabilità verso il Sacerdote.

Ascolta bene:

Io mi sono fatto Sacerdote nel seno di mia Madre, prendendovi corpo ed anima.

L'oblazione di mia Madre, espressa nel suo « Ecce ancilla Domini », fu condizione alla mia incarnazione e quindi alla mia ordinazione sacerdotale. Effettivamente, io fui costituito Sacerdote universale al momento in cui assunsi la mia umanità. Le ordinazioni sacerdotali configurano a me Sommo ed Eterno Sacerdote i miei eletti.

Più tu sarai Ostia come Maria, in Maria, con Maria, più essi saranno Sacerdoti in me, per me, con me.

Il grande problema di oggi, quello che domina tutti gli altri, quello da cui dipende la conversione in blocco dell'umanità chiusa nell'azione della mia Chiesa, quello da cui dipende la pace del mondo e la salvezza di molte anime, è essenzialmente la santità dei miei Sacerdoti.

Dove c'è un Sacerdote di fuoco: Parrocchia, Collegio, Opera qualunque, Ospedale, Missione, il mio amore si comunica a tutte le anime come per incanto.

 

« Sono venuto a portare il fuoco sulla terra », i trasmettitori ufficiali di tale fuoco sono anzitutto i Sacerdoti.

Ora, la santità del Sacerdote dipende in gran parte dalla generosità e dal fervore delle anime religiose, che sono destinate a prolungare mia Madre come il Sacerdote prolunga me.

Nel giorno della mia Ascensione ho raccomandato alle sante donne d'accompagnare mia Madre e di sostenere la preparazione dei miei Apostoli alla venuta dello Spirito Santo che li avrebbe trasformati in missionari intrepidi del mio amore.

Le sante donne hanno, fin dall'inizio della mia Chiesa, sostenuto un posto essenziale al servizio delle anime sacerdotali.

Le religiose e le pie donne, che le continuano, hanno una missione speciale d'impetrazione, di ringranziamento e di riparazione affinché i Sacerdoti siano, in tutta verità, degli altri me stesso ». (Momento di riflessione)

 

Esaminiamoci:

Prego per i Sacerdoti?

Ho capito le mie responsabilità a loro riguardo?

è abbastanza sviluppata la mia fede per poter vedere attraverso le apparenze umane Gesù Cristo nella persona del Sacerdote?

Per terminare questa meditazione, ringraziamo Gesù d'aver istituito il sacerdozio e recitiamo la seguente preghiera:

« Signore Gesù, che ci hai amato tanto da farci le collaboratrici di questi altri Te stesso che sono i Sacerdoti, sviluppa in noi i sentimenti di venerazione e rispetto che dobbiamo avere per la loro persona e per il loro carattere sacro.

Donaci la grazia di saperti riconoscere in ciascuno di loro e di lavorare volenterosamente per aiutarli non per impedirli nell'adempimento del loro compito apostolico.

Santa Vergine Maria, Madre Immacolata del Sommo ed Eterno Sacerdote e modello delle donne collaboratrici del Clero, aiutaci ad essere verso di loro quello che saresti Tu stessa al nostro posto ». Amen.

(Cfr. « L'ora di Gesù » I vol., di Gastone Courtois).

 

CORONCINA DEL TRIONFO DI GESù

Si può adoperare la corona del S. Rosario.

Nei grani piccoli si dica:

Venga il Tuo Regno Gesù nei Tuoi Sacerdoti. Per mezzo di Maria Tua SS. Madre!

Nei grani grandi: il Gloria: Poi le giaculatorie:

Signore manda Santi Sacerdoti e ferventi religiosi alla Tua Chiesa.

Cuore di Gesù, fa' fiorire nella purezza e nel sacrificio, vocazioni sacerdotali e religiose.

Cuore di Gesù, allieta di frutti copiosi il quotidiano lavoro dei Missionari.

Ed infine, la preghiera:

O Gesù caro, rendi ogni Sacerdote:

semplice come un fanciullo,

mansueto come un agnello,

tenero come una madre,

dignitoso come un re,

umile come una vittima,

puro come un angelo,

possente e tranquillo come un santo. Ave Maria...

O Gesù che, con la Tua morte, hai dato la vita al mondo, Ti adoro, con Maria e per Maria.

O Gesù fa che nel Tuo Volto io veda il volto di ogni uomo, o lo ami come ami Tu.

 

LITANIE DEL SANTO NOME DI GESù

Signore, abbi pietà di noi

Gesù Cristo, abbi pietà di noi

Signore, abbi pietà di noi

Gesù, ascoltaci

Gesù, esaudiscici

Padre Celeste, Iddio, abbi pietà di noi

Figlio, Redentore del mondo, abbi pietà di noi

Spirito Santo, Iddio, abbi pietà di noi

SS. Trinità, Unico Dio, abbi pietà di noi

Gesù, Dio della pace, abbi pietà di noi

Gesù, amante della castità, abbi pietà di noi

Gesù, mite ed umile di cuore, abbi pietà di noi

Gesù, pazientissimo, abbi pietà di noi

Gesù, angelo di gran consiglio, abbi pietà di noi

Gesù, Re di Gloria, abbi pietà di noi

Gesù, autore della vita, abbi pietà di noi

Gesù, modello d'ogni virtù, abbi pietà di noi

Gesù, sole di giustizia, abbi pietà di noi

Gesù, amabile, abbi pietà di noi

Gesù, Dio forte, abbi pietà di noi

Gesù, sapienza eterna, abbi pietà di noi

Gesù, bontà infinita, abbi pietà di noi

Gesù, via e vita nostra, abbi pietà di noi

Gesù, Maestro degli Apostoli, abbi pietà di noi

Gesù, fortezza dei Martiri, abbi pietà di noi

Gesù, luce dei Confessori, abbi pietà di noi

Gesù, padre dei poveri, abbi pietà di noi

Gesù, luce vera, abbi pietà di noi

Gesù, nostro rifugio, abbi pietà di noi

Sii a noi propizio, Perdonaci, o Gesù

Sii a noi propizio, Esaudiscici, o Gesù

Da ogni male, Liberaci, o Gesù

Da ogni peccato, Liberaci, o Gesù

Dalla Tua ira, Liberaci, o Gesù

Dalle insidie di satana, Liberaci, o Gesù

Per il mistero della Tua Santa Incarnazione, Liberaci, o Gesù

Per la Tua natività, Liberaci, o Gesù

Per la Tua infanzia , Liberaci, o Gesù

Per la Tua Croce ed il Tuo abbandono, Liberaci, o Gesù

Per la morte e la Tua sepoltura, Liberaci, o Gesù

Per la Tua Resurrezione, Liberaci, o Gesù

Per la Tua istituzione della SS. Eucarestia, Liberaci, o Gesù

Per la Tua gloria, Liberaci, o Gesù

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo Perdonaci, o Gesù

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo Esaudiscici, o Gesù

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo Abbi pietà di noi

 

IL SACERDOTE

Vi è un uomo che non ha famiglia e appartiene ad ogni famiglia; un uomo che si chiama a testimone, consigliere, partecipe di tutti gli atti più solenni della vita senza del quale non si può né nascere né morire; che prende l'uomo dall'infanzia e non lo lascia che per il cielo.

Egli benedice e consacra la culla, le nozze, l'agonia, la tomba. I fanciulli si abituano ad amarlo, venerarlo, temerlo; anche gli sconosciuti lo chiamano padre; ai suoi piedi i cristiani vanno a svelare i più intimi segreti, a sfogare le loro lacrime.

è consolatore di tutte le miserie, l'intermediario tra la ricchezza e l'indigenza; vede il povero e il ricco picchiare alla sua porta: il ricco per versare l'elemosina segreta, il povero per riceverla senza arrossire.

Non ha grado sociale ma appartiene a tutte le classi: all'inferiore per la vita e spesso per la nascita; alle elevate per l'educazione, la scienza, la nobiltà dei sentimenti che la religione ispira e comanda.

Egli è l'uomo che sa tutto, che ha il diritto di dire tutto e la cui parola viene dall'alto nell'intelligenza e nei cuori, con l'autorità d'una missione divina, questo è il sacerdote.

(Alfonso De Lamartine)

 

CHI PERDE LA SUA VITA PER ME LA RITROVA Gesù

VIA CRUCIS

PREGHIERA DI INIZIO

Signore Gesù, che hai amato gli uomini fino alla morte di Croce, voglio venire con Te, accompagnandoti con la mente e col cuore sulla via del Calvario.

Voglio seguirti per piangere i miei peccati, causa della Tua crocifissione, per darti prova del mio amore riconoscente, per attingere dal Tuo esempio la forza di accettare la sofferenza con fede e amore.

Illumina la mia mente, scuoti la mia indifferenza e insensibilità, fa' che possa acquistare, per me e per i miei defunti, le sante indulgenze.

 

I STAZIONE

GESù CONDANNATO A MORTE

Ti adoriamo ò Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo.

Meditazione:

Signore, è vile e malvagio quello che fanno gli uomini: ma l'ho fatto anch'io quando Ti ho condannato ad andartene dal mio cuore dove ti volevo obbligare ad assistere ai miei peccati. Perdonami, Gesù!

Per la Tua morte e la Tua sepoltura. Abbi pietà di noi, o Signore

Per i dolori sofferti sulla via del Calvario. Abbi pietà di noi, o Signore

Per la Tua Croce e per l'abbandono del Padre. Abbi pietà di noi, o Signore

Per la Tua agonia e passione. Abbi pietà di noi, o Signore

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

II STAZIONE

GESù CARICATO DELLA CROCE

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo. Meditazione:

Fà, o Gesù, che sul Tuo esempio sappia accogliere la croce con semplicità e generosità: aiutami a portarla con coraggio, costanza e silenzio: illuminami a capire che dove c'è una croce ci sei Tu, sempre disposto ad aiutare, come un dolce amico, tutti coloro che Tu chiami a portarla.

O Cuore di Gesù, disprezzato ed umiliato. Perdonaci, o Gesù!

O Cuore di Gesù, nostra pace e nostro perdono. Perdonaci, o Gesù!

O Cuore di Gesù, paziente e pieno di misericordia. Perdonaci, o Gesù!

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

III STAZIONE

GESù CADE LA PRIMA VOLTA

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo. Meditazione:

Signore, aiutami a capire, che qualcuno c'è che mi vuol sollevare la Croce. Fa' che non lo veda come un invadente nella mia tristezza: ma come fosse la Tua mano, la Tua voce, il Tuo sorriso. Ed aiutami anche a capire che qualcuno può essere caduto sulla mia strada perché io l'aiuti a rialzarsi.

Da ogni male. Liberaci, o Gesù

Da ogni peccato. Liberaci, o Gesù

Dalle insidie del demonio. Liberaci, o Gesù

Dallo spirito di impurità. Liberaci, o Gesù

Dalla sfiducia e dall'abbandono. Liberaci, o Gesù

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

IV STAZIONE

GESù INCONTRA SUA MADRE

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo. Meditazione:

Signore, Gesù, nelle ore più tristi della vita, fa' che non mi manchi l'incontro con la Tua e mia Madre. Fa' che io la possa chiamare anche in quell'ora « Mamma » con accento consolato e fiducioso, ed Ella mi possa rispondere « Figlio » con la voce che invita e consola, rasserena e fa santo.

Gesù lascia la Tua Mamma vicino a me!

Immacolata Madre di Dio. Prega Gesù per noi

Madre dei poveri. Prega Gesù per noi

Madre dei sofferenti. Prega Gesù per noi

Madre di quelli che sperano. Prega Gesù per noi

Madre degli orfani. Prega Gesù per noi

Perché le tentazioni ci rendono difficile il bene. Prega Gesù per noi

Perché ci sei Madre buona. Prega Gesù per noi

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

V STAZIONE

GESù AIUTATO DAL CIRENEO

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo.

Meditazione:

Mi fa invidia, Gesù, il Cireneo! Anch'io vorrei aiutarti a portare la Croce. Forse son troppo piccolo e debole, ma ho tanto cuore, Gesù! so che Tu non cerchi uomini forti, ma amici che soffrono con Te, che amano i fratelli, e che sono pronti a starti vicino anche quando costa sacrificio. E poi, Signore Gesù, so anche che se soffro con la croce sulle spalle, Tu sarai il mio Cireneo. Grazie, Gesù!

Quando il demonio mi tormenta. Aiutami o Gesù

Quando il bene è tanto difficile e il male tanto facile. Aiutami o Gesù

Quando mi sembra d'essere solo a portare la mia croce. Aiutami o Gesù

Quando ho tanta voglia di piangere. Aiutami o Gesù

Quando non sono capace di aiutarTi a portare la Croce. Aiutami o Gesù

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

VI STAZIONE

LA VERONICA ASCIUGA IL VOLTO A GESù

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo. Meditazione:

Hai risposto, o Gesù, con un miracolo al gesto della Veronica: il Tuo volto è rimasto nel mondo sul lino che Ti asciugò. Ma il Tuo volto ora lo hanno ereditato i poveri, i sofferenti, gli abbandonati: insegnami a riconoscerlo.

E... se qualcuno cercasse in me il Tuo volto, o Signore ?

Dammi la fede che guidò la Veronica a riconoscerTi sotto un volto insanguinato, per riconoscere nella mia vita ciò che è segnato dalla Tua volontà.

Della dimenticanza degli uomini. Ti vogliamo consolare, Signore!

Degli insulti fatti alla Tua Divinità. Ti vogliamo consolare, Signore!

Dell'amara tristezza che Ti cagiona la perdita delle anime. Ti vogliamo consolare, Signore!

Della indifferenza dei Tuoi amici. Ti vogliamo consolare, Signore!

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

VII STAZIONE

GESù CADE LA SECONDA VOLTA

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo. Meditazione:

Signore Gesù, hai voluto prendere su di Te la nostra misera natura ed ecco dove ti porta la nostra debolezza: ricadi sotto la Croce, pesantemente, dolorosamente. Ma Tu sei la Guida, ed ecco Ti rialzi e riprendi il cammino.

Son caduto anch'io Gesù; mi hanno tradito l'orgoglio, la sensualità, l'egoismo, la leggerezza. Son caduto, ma, se mi guardi riprendo a camminare.

Per lottare e vincere nelle tentazioni e nei pericoli. Confortaci, Gesù

Nelle ore della tristezza e della tribolazione. Confortaci, Gesù

Quando la incomprensione ci butta a terra. Confortaci, Gesù

Quando siamo tentati di scaricarci della croce. Confortaci, Gesù

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

VIII STAZIONE

GESù INCONTRA LE PIE DONNE

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo. Meditazione:

Signore Gesù, quando hai detto alle donne: « ...piangete su voi e suoi vostri figli! » c'ero anch'io tra quei « figli ». Mi conturba di essere costato sangue, a Te e lacrime a Maria e alla Chiesa: mia Madre. Ti chiedo scusa per tutte le sofferenze che io e i miei fratelli abbiamo richiesto alle nostre madri.

Di tutti coloro che sono perseguitati per la fede e la giustizia. Abbi pietà, o Signore!

Di quelli che soffrono nel corpo e nello spirito. Abbi pietà, o Signore!

Di tutti gli esuli lontani dalle loro famiglie e dalla loro patria. Abbi pietà, o Signore!

Di tutti coloro che sono senza pane e senza lavoro. Abbi pietà, o Signore!

Di tutti coloro che sono nella tristezza. Abbi pietà, o Signore!

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

IX STAZIONE

GESù CADE LA TERZA VOLTA

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo. Meditazione:

Signore Gesù, è la terza volta che Ti vedo a terra, sotto la pesante Croce. Lo so, vuoi dirmi che assai più volte son caduto io, vinto dal peccato, ma Tu sai perdonare ancora. I Tuoi occhi mi cercano per ispirarmi fiducia. Mi tormenta la mia croce, Signore, non ho più coraggio: poi guardo i Tuoi occhi che mi cercano e riprendo a camminare fin sul Calvario, dove Tu sei sempre in agonia, per farmi coraggio a vivere.

Di tutti quelli che hanno abbandonato la fede. Abbi pietà, o Signore!

Di tutte le anime che amano il peccato. Abbi pietà, o Signore!

Di tutti i bambini vittime della cattiveria e della corruzione. Abbi pietà, o Signore!

Di tutti coloro che rifiutano la Tua grazia. Abbi pietà, o Signore!

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

X STAZIONE

GESù SPOGLIATO

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce.hai redento il mondo.

Meditazione:

Nessuno, Gesù, Ti dona un velo per coprirTi? Eppure hai promesso il Paradiso a chi rivestirà un ignudo! Abbi pietà, Signore, di quella folla e di noi che con l'artificio della nostra cattiveria strappiamo le vesti candide delle anime; abbi pietà di noi che non ci vergogniamo di lasciar vivere nella miseria dell'anima e del corpo, tanti fratelli!

La nostra mancanza di generosità. Perdona, o Signore

Le nostre immodestie e mancanze di mortificazione. Perdona, o Signore

Le insidie tese dalla corruzione alle anime innocenti. Perdona, o Signore

Gli scandali pubblici e le brutture della vita mondana. Perdona, o Signore

L'impurità della stampa e degli spettacoli. Perdona, o Signore

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

XI STAZIONE

GESù INCHIODATO ALLA CROCE

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo. Meditazione:

Quello che stanno facendo i Tuoi crocifissori è atroce, ma io voglio assistere a questa scena, perché voglio capire che cosa T'ha fatto fare l'amore per me. Tra i colpi di martello la Tua voce mormora: « Padre, perdona loro, perché non sanno quel che fanno ». E così nel mistero della crudeltà umana si è inserita la Tua misericordia; e i Tuoi carnefici sono al servizio del Tuo Amore.

I miei tormenti, le mie ansie, i miei dolori, la solitudine, i chiodi fissi delle mie inquietudini... possono essere al servizio dell'Amore! Che io Ti ami, Gesù, nella mia croce quotidiana.

O popolo mio, che cosa potevo fare per Te e non ho fatto? O Dio santo, abbi pietà di noi!

Ho offerto per Te la mia vita come sacrificio e tu mi schiaffeggi con le tue colpe! O Dio santo, abbi pietà di noi!

Ti ho lasciato i Sacramenti e tu mi offri amarezze. O Dio santo, abbi pietà di noi!

Perché con i tuoi peccati rinnovi i dolori della mia passione? O Dio santo, abbi pietà di noi!

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

XII STAZIONE

GESU' MUORE IN CROCE

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo. Meditazione:

Mi metto anch'io o Gesù, sotto la Tua Croce, Tu ed io sappiamo accanto a chi. Voglio il dolore della Maddalena, la fede del buon ladrone, la pietà di Tua Madre. Ma ho un cuore troppo piccolo e troppo freddo. Gesù, Ti scongiuro, non lasciarmi scendere dal Calvario col dubbio in cuore! Fa che Ti possa dire con perfetta sincerità: Ti amo con tutto il cuore. Allora potrò scendere sostenendomi e sostenendo la Tua Madre, che ora è anche la mia.

Invocazioni:

Anima di Cristo, santificami.

Corpo di Cristo, salvami.

Acqua del costato di Cristo, lavami.

Passione di Cristo, confortami.

O buon Gesù, esaudiscimi.

RicordaTi di me, o Signore, nel Tuo regno.

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

XIII STAZIONE

GESù DEPOSTO DALLA CROCE

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo. Meditazione:

Le Tue braccia aperte, i Tuoi gesti d'amore per il Tuo Gesù, ci confortano, o Maria; calato dalla Croce, sceso nel sepolcro, ne è uscito, e l'accolgono i Cieli. Quel posto è nostro, per noi rimasti a combattere, a soffrire, a piangere. Maria Madre nostra tienici stretti tra le Tue braccia, insieme a Gesù.

Cuore di Gesù, trapassato da una lancia. Abbi pietà di noi!

Cuore di Gesù, fonte di ogni consolazione. Abbi pietà di noi!

Cuore di Gesù, nostra vita e Resurrezione. Abbi pietà di noi!

Cuore di Gesù, nostra pace e consolazione. Abbi pietà di noi!

Cuore di Gesù, salvezza di quelli che sperano in Te. Abbi pietà di noi!

Cuore di Gesù, speranza di chi muore in Te. Abbi pietà di noi!

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore.

 

XIV STAZIONE

GESU' NEL SEPOLCRO

Ti adoriamo o Gesù, e Ti benediciamo. Perché con la Tua Croce hai redento il mondo. Meditazione:

Il Tuo sepolcro è troppo freddo, Gesù, e non è Tuo! Vieni nel mio cuore; è Tuo e Ti ama. Io Ti ho seguito in questa via dolorosa. Ora rendimi la visita, vieni!

Io so, Gesù, che Tu sei seme di Resurrezione. Resta con me, fino all'ora in cui potrò vederti nel gaudio del Cielo, dove Tu sei sempre il Risorto e anch'io lo sarò con Te.

O Gesù, luce vera. Abbi pietà di noi!

O Gesù, Dio della pace. Abbi pietà di noi!

O Gesù, nostro rifugio. Abbi pietà di noi!

O Gesù, Buon Pastore. Abbi pietà di noi!

OGesù, Via, Vita nostra. Abbi pietà di noi!

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore per il vostro gran dolore siano impresse nel mio cuore. Pater, Ave, Gloria per il Sommo Pontefice. (Cfr. « Pellegrini a Lourdes » U.N.I.T.A.L.S.I., 1968 Roma).

 

ORAZIONE A MARIA SS. ADDOLORATA

O gran Regina dei Martiri e la più desolata di tutte le madri, il vostro dolore è immenso come il mare, perché tutte le piaghe che i peccati degli uomini hanno impresso nel sacro corpo del vostro divin Figliolo, sono altrettante spade che trafiggono il vostro Cuore.

Ecco prostrato ai vostri piedi il peccatore più indegno sinceramente pentito d'aver maltrattato il Divin Redentore. Le colpe che io ho commesso sono più gravi di quello che io possa soffrire per cancellarle.

Deh! Madre beata, imprimete nel mio cuore le piaghe santissime di Gesù Crocifisso, onde non brami che di patire e morire con Lui e spirar l'anima penitente nel vostro purissimo cuore. Amen.

Regina dei martiri. Prega per noi

Ora si recita un Ave Per la salvezza dell'anima di tutti i presenti e per la conversione dei peccatori.

 

Per la pace nei cuori Regina della pace. Prega per noi

Per la pace nelle famiglie. Prega per noi

Regina della pace. Prega per noi

Per la pace alle nazioni. Prega per noi

Regina della pace. Prega per noi

Regina di tutti i cuori. Prega per noi

 

Permetti o Signore, che le mie ansie vadano là dove io non potrò mai arrivare;

Che le mie pene confortino le sofferenze di chi non vedrò mai;

Che i miei sacrifici cooperino ad impiantare la Croce nelle contrade dove il Crocifisso è sconosciuto. (Fulton Sheen). « Signore, che la Tua volontà si compia ovunque io vada e mi trovi ».

« Signore, sia fatta la Tua volontà anche se non la conosco ».

« Signore, sia fatta la Tua volontà anche se essa mi riesce dolorosa ».

 

Per Crucem ad Lucem!

Da me nulla posso, con Dio posso tutto, per amore di Dio voglio far tutto.

 

CHE COSA FA IL SACERDOTE?

Simile agli Angeli della mistica scala di Giacobbe, che scendevano e salivano,

Il Sacerdote porta a noi:

la vita divina col Battesimo,

il cibo divino con l'Eucaristia,

le misericordie divine con la S. Messa,

il perdono divino con la Confessione,

la luce divina con la Predicazione,

la speranza divina con l'Estrema Unzione;

... e porta a Dio:

le nostre preghiere, le nostre lacrime,

il dono di se stesso per la salvezza nostra.

 

Ad ogni invocazione si ripeta:

O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per celebrare incessantemente il Divino Sacrificio; O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per condurre a Voi i fanciulli; O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per conservare la Fede nel popolo cristiano; O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per portare la luce del Vangelo alle anime che ancora lo ignorano; O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per consolare i peccatori pentiti col Tuo perdono; O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per ritemprare le anime con la Divina Eucaristia; O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per accompagnare i moribondi sulle soglie della eternità; O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per confortare quelli che soffrono; O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per ricordare a tutti gli uomini che sono fratelli; O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per benedire le nostre famiglie, i nostri studi, il nostro lavoro, la Patria nostra e il mondo intero; O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per strappare le povere anime dalle mani di satana; O Signore, dateci Sacerdoti santi!

per portare la luce della fede e la fiamma della carità alle genti lontane.

 

PREGHIERA

Vergine santa, fa' che ogni Sacerdote sia un innamorato dell'Eucarestia, perché solo allora potrà essere veramente padre e fratello, maestro e guida, conforto e salvezza. Solo all'ombra del Tabernacolo potrà essere quale il popolo lo desidera: luce che illumina, sale che preserva, fiamma che arde di carità e di zelo, ponte che unisce la terra al cielo, l'umanità peccatrice al Dio delle misericordie.

Signore, benedici la mia mente e fa che io Ti conosca e Ti faccia conoscere!

Signore, benedici il mio cuore e fa che sempre meglio io Ti ami e Ti faccia amare!

Signore, benedici le mie forze e fa che sempre meglio io Ti serva e Ti faccia servire!

 

PREGHIERA DEI FEDELI

Riuniti insieme rivolgiamo a Dio Onnipotente la nostra comune preghiera perché si degni di aumentare il numero dei continuatori dell'opera redentrice di Cristo.

Rreghiamo: Ascoltaci o Signore.

Perché siano sempre più numerose le anime che consapevoli dei bisogni della Chiesa e del mondo rispondano con generosità alla chiamata divina, preghiamo:

Perché i genitori cristiani, i maestri e in genere tutti coloro cui spetta l'educazione dei bambini e dei giovani promuovano con diligenza l'amore al Sacerdozio di Cristo, preghiamo:

Perché l'intera comunità cristiana, consapevole del dovere di dare incremento alle vocazioni sacerdotali, assolva questo compito anzitutto con una vita perfettamente cristiana, preghiamo:

O Dio, tu che vuoi la salvezza di tutti gli uomini, guarda benigno le necessità della tua Chiesa e delle anime dei tuoi fedeli e manda, operai nella tua messe. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PADRE NOSTRO,

che sei nei cieli, io ti offro con tutti i sacerdoti Gesù Ostia e me stesso:

In adorazione e ringraziamento perché nel Figlio Tu sei l'autore del sacerdozio, della vita religiosa e di ogni vocazione.

In riparazione al Tuo Cuore paterno per le vocazioni trascurate, impedite o tradite.

Per ridonarti in Gesù Cristo quanto i chiamati hanno mancato alla Tua gloria, agli uomini, a se stessi.

Perché tutti comprendano l'appello di Gesù Cristo: « La messe è molta, gli operai pochi; pregate perché siano mandati operai alla mietitura ».

Perché ovunque si formi un clima familiare, religioso, sociale, adatto allo sviluppo e alla corrispondenza delle vocazioni.

Perché genitori, sacerdoti, educatori aprano la via con la parola e gli aiuti materiali e spirituali ai chiamati.

Perché si segua Gesù Maestro, Via, Verità, Vita, nell'orientamento e formazione delle vocazioni.

Perché i chiamati siano santi, luce del mondo, sale della terra.

Perché in tutti si formi una profonda coscienza vocazionale: tutti i cattolici, con tutti i mezzi, per tutte le vocazioni ed apostolati.

Perché tutti noi conosciamo la nostra ignoranza e miseria e il bisogno di stare sempre, umilmente, innanzi al Tabernacolo per invocare luce, pietà, grazia.

D. G. Alberione

 

A MARIA SS.MA MADRE DELLE VOCAZIONI

O Maria, noi ti affidiamo l'apostolato dei laici, il ministero dei sacerdoti, la testimonianza dei religiosi.

Noi ti preghiamo perché la vocazione sacerdotale e religiosa sia largamente sentita e seguita, per la gloria di Dio e la vitalità della Chiesa.

La nuova primavera delle vocazioni, il loro nuovo aumento in tutta la Chiesa, diventi una particolare prova della tua presenza materna nel mistero di Cristo, nei nostri tempi, e nel mistero della Chiesa su tutta la terra. Amen.

Giovanni Paolo II

 

PREGHIERA OFFERTORIALE

O Gesù, che T'immoli continuamente sui nostri altari, io mi unisco a Te.

Su la patena che ora viene innalzata, depongo me stesso, il lavoro che compio, la sofferenza che sopporto, e coloro che, in questo istante, pregano, lavorano, soffrono, muoiono.

Quest'offerta, Gesù, venga santificata dal Tuo Spirito affinché io possa, con Te e per Te, offrire alla SS.ma Trinità questo sacrificio di lode, di ringraziamento, di espiazione e di domanda.

O Maria, mi metto con Gesù nelle Tue mani immacolate: offrici Tu al Padre.

(Cfr. Ass. della Riparazione Eucaristica (Loreto).

 

PREGHIERA PER I MISSIONARI

« Guarda, o Signore, ai Tuoi Missionari sacerdoti, suore e laici che lasciano ogni cosa per rendere testimonianza alla tua parola ed al Tuo amore.

Sii per ciascuno di essi « il protettore potente, il forte presidio, il riparo contro gli ardori, il rifugio contro il sole di mezzogiorno, l'aiuto per non inciampare, il soccorso nelle cadute ».

Sostienili nei momenti difficili, reggi le loro forze, consola i loro cuori, corona di spirituali conquiste il loro lavoro. Essi non cercano umani successi o beni caduchi, ma solo il Tuo trionfo ed il bene delle anime.

L'adorabile immagine del Tuo Crocifisso, che li accompagna per tutta la vita, parli loro di eroismo, di abnegazione, di amore, di pace. Sia loro di conforto e di guida, di luce e di forza, affinché per mezzo loro, il TuoNome benedetto si diffonda ognor più nel mondo, ed essi, attorniati da un numero sempre più grande dei Tuoi figli, possano a Te cantare l'inno della riconoscenza, della redenzione e della gloria. Amen.

(Giovanni XXIII)

 

Un Pater, un'Ave per quelli che si raccomandano alle nostre preghiere e che pregano per noi; per i moribondi, per i malati, per i tribolati, per tutti i bisognosi di aiuto materiale, morale e spirituale, per tutti quelli che cercano Te sinceramente o Gesù, perché tutto questo Tu lo dai attraverso i Tuoi Sacerdoti.

Al termine dell'Ora Santa diciamo:

 

ANGELUS DOMINI

L'angelo del Signore portò l'annunzio a Maria. Ed Ella concepì per opera dello Spirito Santo. Ave, o Maria.

Ecco l'ancella del Signore. Sia fatto di me secondo la Tua parola. Ave o Maria.

E il Verbo si è fatto carne. Ed ha abitato fra noi. Ave, o Maria.

Prega per noi, santa Madre di Dio. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo. Degnati, Signore, infondere la Tua grazia nelle anime nostre, affinché, come per l'annuncio dell'Angelo abbiamo conosciuto l'incarnazione di Cristo, Tuo Figlio, così per la Sua Passione e Croce giungiamo alla gloria della Resurrezione. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Regina del cielo, rallegrati, alleluia:

Perché colui che Ti fu dato di portare nel seno, alleluia,

è risorto come disse, alleluia.

Prega Dio per noi, alleluia.

Godi e rallegrati, Vergine Maria, alleluia. Perché il Signore è veramente risorto, allelluia.

Preghiamo

O Dio, che ti sei degnato di rallegrare il mondo con la resurrezione del Figlio tuo nostro Signore Gesù Cristo, concedi, te ne preghiamo, che per i meriti della Madre sua, la Vergine Maria, possiamo giungere ai gaudi della vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Indulgenza parziale. Si consiglia la recita della suddetta preghiera al mattino, a mezzogiorno e alla sera (estratto da: Esortazione Apostolica, di Sua Santità Paolo VI, il 2 febbraio, nella festa della Presentazione del Signore, dell'anno 1974).

 

IL SANTO ROSARIO

MISTERI GAUDIOSI (lunedì e sabato)

1° Mistero: l'Annunciazione dell'Angelo a Maria.

2° Mistero: la visita di Maria SS. a S. Elisabetta.

3° Mistero: la nascita di Gesù a Betlemme.

4° Mistero: la presentazione di Gesù al Tempio.

5° Mistero: il ritrovamento di Gesù nel Tempio.

MISTERI DELLA LUCE (giovedì)

1° Mistero: il Battesimo di Gesù.

2° Mistero: le nozze di Cana.

3° Mistero: la predicazione di Gesù.

4° Mistero: la trasfigurazione di Gesù.

5° Mistero: l'istituzione dell'Eucarestia.

MISTERI DOLOROSI (martedì e venerdì)

1° Mistero: l'Agonia di Gesù nell'orto degli ulivi.

2° Mistero: la Flagellazione di Gesù.

3° Mistero: l'Incoronazione di spine.

4° Mistero: la salita di Gesù al Calvario.

5° Mistero: la morte di Gesù in Croce.

MISTERI GLORIOSI (mercoledì e domenica)

1° Mistero: la Resurrezione di Gesù.

2° Mistero: l'Ascensione di Gesù al Cielo.

3° Mistero: lo Spirito Santo discende su Maria e su gli Apostoli.

4° Mistero: l'Assunzione di Maria S.S.

5° Mistero: Maria S.S. Regina del Cielo e della terra.

 

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà.

Cristo, pietà. Signore,

pietà. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio, abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, abbi pietà di noi

Spirito

Santo, che sei Dio, abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio, abbi pietà di noi

Santa Maria, prega per noi.

Santa Madre di Dio, prega per noi

Santa Vergine delle vergini, prega per noi

Madre di Cristo, prega per noi

Madre della Chiesa, prega per noi

Madre della divina grazia, prega per noi

Madre purissima, prega per noi

Madre castissima, prega per noi

Madre sempre vergine, prega per noi

Madre immacolata, prega per noi

Madre degna d'amore, prega per noi

Madre ammirabile, prega per noi

Madre del buon consiglio, prega per noi

Madre del Creatore, prega per noi

Madre del Salvatore, prega per noi

Madre di misericordia, prega per noi

Vergine prudentissima, prega per noi

Vergine degna di onore, prega per noi

Vergine degna di lode, prega per noi

Vergine potente, prega per noi

Vergine clemente, prega per noi

Vergine fedele, prega per noi

Specchio della santità divina, prega per noi

Sede della Sapienza, prega per noi

Causa della nostra letizia, prega per noi

Tempio dello Spirito Santo, prega per noi

Tabernacolo dell'eterna gloria, prega per noi

Dimora tutta consacrata a Dio, prega per noi

Rosa mistica, prega per noi

Torre di Davide, prega per noi

Torre d'avorio, prega per noi

Casa d'oro, prega per noi

Arca dell'alleanza, prega per noi

Porta del cielo, prega per noi

Stella del mattino, prega per noi

Salute degli infermi, prega per noi

Rifugio dei peccatori, prega per noi

Consolatrice degli afflitti, prega per noi

Aiuto dei cristiani, prega per noi

Regina degli angeli, prega per noi

Regina dei Patriarchi, prega per noi

Regina dei Profeti, prega per noi

Regina degli Apostoli, prega per noi

Regina dei Martiri, prega per noi

Regina dei veri cristiani, prega per noi

Regina dei Vergini, prega per noi

Regina di tutti i Santi, prega per noi

Regina concepita senza peccato originale, prega per noi

Regina assunta in cielo, prega per noi

Regina del santo Rosario, prega per noi

Regina della Pace, prega per noi

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo, perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo, ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

 

DIO SIA BENEDETTO

Dio sia Benedetto

Benedetto il Suo Santo Nome

Benedetto Gesù Cristo vero Dio e vero uomo

Benedetto il nome di Gesù

Benedetto il Suo Sacratissimo Cuore

Benedetto il Suo Preziosissimo Sangue

Benedetto Gesù nel SS. Sacramento dell'Altare

Benedetto lo Spirito Santo Paraclito

Benedetta la Gran Madre di Dio, Maria Santissima

Benedetta la Sua Santa ed Immacolata Concezione

Benedetta la Sua gloriosa Assunzione

Benedetto il nome di Maria Vergine e Madre

Benedetto S. Giuseppe Suo Castissimo sposo

Benedetto Dio nei suoi Angeli e nei suoi santi.

 

O Signore Gesù che per il ministero della Tua Chiesa ci dài il dono magnifico del tuo Corpo, vero Pane vivo che viene dal cielo, concedi a noi altresì il dono della fede per cui possiamo godere la certezza d'averti con noi veramente nel sacramento eucaristico, operante il mistero della nostraredenzione. Amen.

Paolo VI

 

PER CHI SOFFRE

Signore, ho l'anima piena di amarezza e rischio di essere sopraffatto dallo sconforto. Eppure Tu avevi previsto questa mia sofferenza! Vado allora chiedendomi perché non sei ricorso alla Tua onnipotenza per evitarmela. Ma subito ripenso al fatto che, per salvare il mondo, Tu stesso hai scelto, fra mille formule a Tua disposizione, quella del dolore, e hai pagato di persona in misura incredibile.

Se il dolore non avesse in sé un potere immenso di redenzione e di bene, Tu non l'avresti scelto per l'attuazione del tuo piano di amore, e tanto meno lo avresti riservato ai Tuoi amici più cari.

E indubbiamente una legge strana, quasi sconcertante. Ma Tu mi assicuri che è legge di vita e di salvezza. Dammi, allora o Signore, la forza di accettarla, nella visione chiara di questa sua inestimabile prerogativa. Dammi la convinzione profonda che questa mia sofferenza si fonde con la Tua passione e con il Tuo dolore, e acquista così valore incalcolabile.

Se in un istante di debolezza mi dovesse sfuggire un gesto di rivolta, protestando la mia innocenza, ricordami, o Signore, che Tu stesso, pur essendo infinitamente buono, sei stato crocifisso!

E rinnova in me il coraggio di accettare quanto mi riserva questa legge misteriosa del dolore, che giorno dopo giorno va restaurando nel mondo il diritto a sperare. Così sia.

G. Perico S. J.

 

IL MIO PENARE

Il mio penare è una chiavina d'oro... piccola, ma che m'apre un gran tesoro. è croce, ma è la croce di Gesù:

quando l'abbraccio, non la sento più. Non ho contato i giorni del dolore

so che Gesù li ha scritti nel suo cuore. Vivo momento per momento, e allora il giorno passa come fosse un'ora. Mi han detto che guardata dal di là,

la vita tutta un attimo parrà. Passa la vita, vigilia di festa;

muore la morte.. il Paradiso resta. Due stille ancora dell'amaro pianto, e di vittoria poi l'eterno canto.

Giovanni B. Bigazzi S. J.

 

A S. GIUSEPPE

A Te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il Tuo patrocinio, insieme con quello della Tua santissima Sposa. Deh! per

quel sacro vincolo di carità che ti strinse all'Immacolata Vergine Madre di Dio, e per l'amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità che Gesù Cristo acquistò col suo sangue, e col tuo potere ed aiuto soccorri ai nostri bisogni. Proteggi, o provvido Custode della divina Famiglia, l'eletta prole di Gesù Cristo; a1= lontana da noi, o Padre amatissimo, la peste di errori e di vizi che ammorba il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo salvasti dalla morte la minacciata vita del bambino Gesù, così ora difendi la santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversita, e copri ciascuno di noi con il tuo continuo patrocinio, affinché con il tuo esempio e con il tuo soccorso possiamo virtuosamente vivere, piamente morire e conseguire l'eterna beatitudine in cielo. Amen.

Indi lgenza parziale.

 

NOVENA A GESù SACRAMENTATO

PER IMPETRARE QUALUNQUE GRAZIA

O Gesù, medico celeste nel Sacramento di amore, a Te presento l'inferma anima mia, a Te l'affido, rendi ad essa la salute e la forza, ed accordami la sospirata grazia. Gloria... Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento.

 

O Gesù, Padre amoroso nel Sacramento di amore a Te confido ogni mio desiderio, ogni pena del mio cuore. Concedimi la pace, la tranquillità ed esaudisci i miei voti. Gloria... Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento.

 

O Gesù, mio sposo, mio cibo, mio tutto in questo Sacramento di amore, da Te aspetto ogni grazia, ogni soccorso, ogni bene. In Te io ripongo ogni mia fiducia.

Che io sia tutto Tuo, sempre Tuo irrevocabilmente Tuo nel tempo e nella eternità. E a prova del Tuo amore concedimi la grazia che desidero. Gloria... Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento.

 

ALLA MADONNA DI LOURDES

O cara Vergine di Lourdes come un povero pellegrino mi getto dinanzi a Te. Nascondo per il dolore il viso e piango. Ricevi la mia preghiera e le mie lacrime.

Ave Maria... Nostra Signora di Lourdes prega per noi!

 

O cara Vergine di Lourdes, l'anima mia è desolata; si trova in grandi angustie... Aiuta, sorreggi, consola chi ti ama e prega.

Ave Maria... Nostra Signora di Lourdes prega per noi!

 

O cara Vergine di Lourdes, nel mio cuore nasce la speranza che Tu mi esaudisca davvero. Aspetto dunque la grazia. Sono tuo figlio! ti amerò sempre!

Ave Maria... Nostra Signora di Lourdes prega per noi!

 

PRIMA DELLA S. COMUNIONE

Signore, io desidero ardentemente che Tu venga nell'anima mia, per santificarla e farla tutta Tua per amore, tanto che non si separi più da Te ma viva sempre nella Tua grazia.

O Maria preparami a ricevere degnamente Gesù. Mio Dio vieni nel mio cuore a purificarlo.

Mio Dio entra nel mio corpo a custodirlo, e fa che io non mi separi mai più dal Tuo amore.

Brucia, consuma tutto ciò che vedi dentro di me indegno della Tua presenza, e di qualche ostacolo alla Tua grazia ed al Tuo amore.

 

DOPO LA SANTA COMUNIONE

Rimani con me, Signore: perché sono molto debole ed ho bisogno del Tuo aiuto e della Tua forza per non cadere così spesso.

Rimani con me, Signore: perché Tu sei la mia vita, senza di Te si affievolisce il mio fervore.

Rimani con me, Signore: perché Tu sei la mia luce, senza di Te rimango nelle tenebre.

Rimani con me, Signore: perché oda la Tua voce e la segua.

Rimani con me, Signore: per mostrarmi tutta la Tua volontà.

Rimani con me, Signore: perché voglio amarti molto e vivere sempre assieme a Te.

Rimani con me, Signore: perché anche se la mia anima è molto povera, voglio che sia per Te un luogo di consolazione, un orto chiuso, un nido d'amore, dal quale Tu mai ti allontani.

Rimani con me, Signore: perché quando arriva la morte voglio essere vicino a Te, e se non realmente a mezzo della Santa Comunione, voglio almeno avere la mia anima unita a Te con la grazia e con un ardente amore.

Rimani con me, Signore: se vuoi che ti sia fedele.

 

A SAN MICHELE ARCANGELO

O San Michele Arcangelo, vieni in nostro aiuto nel combattimento contro la malizia e le insidie del demonio. Ti supplichiamo: Iddio gli faccia sentire il suo dominio. E Tu Principe della celeste milizia, con forza divina ricaccia nell'inferno Satana, e gli altri spiriti maligni, che a rovina delle anime si aggirano per il mondo. Così sia.

 

LITANIE DEL CUORE DI GESù

Signore, pietà di noi

Cristo, pietà di noi Signore, pietà di noi

Padre del cielo, che sei Dio pietà di noi

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, pietà di noi

Spirito Santo, che sei Dio pietà di noi

Santa Trinità, che sei un solo pietà di noi

Dio Cuor di Gesù, Figlio dell'eterno Padre, pietà di noi

Cuor di Gesù, formato dallo Spirito Santo nel seno della Vergine Maria. pietà di noi

Cuor di Gesù, unito alla Persona del Verbo di Dio pietà di noi

Cuor di Gesù, di maestà infinita pietà di noi

Cuor di Gesù, tempio santo di Dio pietà di noi

Cuor di Gesù, dimora dell'Altissimo pietà di noi

Cuor di Gesù, casa di Dio e porta del cielo pietà di noi

Cuor di Gesù, fornace ardente di carità pietà di noi

Cuor di Gesù, santuario di giustizia e di amore pietà di noi

Cuor di Gesù, pieno di bontà e di amore pietà di noi

Cuor di Gesù, oceano di tutte le virtù pietà di noi

Cuor di Gesù, degno di ogni lode pietà di noi

Cuor di Gesù, re e centro di tutti i cuori pietà di noi

Cuor di Gesù, in cui sono tutti i tesori di sapienza e di scienza pietà di noi

Cuor di Gesù, in cui sta la pienezza della divinità pietà di noi

Cuor di Gesù, dalla cui pienezza tutto abbiamo ricevuto pietà di noi

Cuor di Gesù, desiderio dei beati pietà di noi

Cuor di Gesù, paziente e misericordioso pietà di noi

Cuor di Gesù, generoso con quelli che ti invocano pietà di noi

Cuor di Gesù, fonte di vita e di santità pietà di noi

Cuor di Gesù, che hai espiato i nostri peccati pietà di noi

Cuor di Gesù, colmato di obbrori pietà di noi

Cuor di Gesù, martoriato per i nostri peccati pietà di noi

Cuor di Gesù, obbediente fino alla morte pietà di noi

Cuor di Gesù, trapassato da una lancia pietà di noi

Cuor di Gesù, fonte di ogni consolazione pietà di noi

Cuor di Gesù, nostra vita e risurrezione pietà di noi

Cuor di Gesù, nostra pace e riconciliazione pietà di noi

Cuor di Gesù, vittima dei peccatori pietà di noi

Cuor di Gesù, salvezza di quanti sperano in te pietà di noi

Cuor di Gesù, speranza di quanti muoiono in te pietà di noi

Cuor di Gesù, delizia di tutti i santi pietà di noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, o Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, ascoltaci, o Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi

Preghiamo

Padre clementissimo, che nel Cuore di Tuo Figlio, ferito per i nostri peccati, ci hai aperto tesori di carità infinita: concedi a noi di corrispondere con una generosa riparazione all'offerta del Tuo amore misericordioso.

Guarda, Signore, all'immensa carità del Cuore del Tuo Figlio, affinché la nostra offerta ti sia gradita e ci ottenga il tuo perdono.

 

Il sacerdote lo forma il cuore della mamma terrena e il cuore della Mamma Celeste.

 

CANTI

MAGNIFICAT

L'anima mia magnifica il Signore.

E il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore. Perché ha guardato l'umiltà della sua serva. D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente e Santo è il suo nome.

Di generazione in generazione la sua misericordia si stende su quelli che lo temono.

Ha spiegatola potenza del suo braccio, ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore.

Ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili.

Ha ricolmato di beni gli affamati, ha rimandato i ricchi a mani vuote.

Ha soccorso Israele, suo servo, ricordandosi della sua misericordia.

Come aveva promesso ai nostri padri, ad Abramo e alla sua discendenza per sempre.

Gloria al Padre...

 

INNO ALLO SPIRITO SANTO

Vieni, Santo Spirito manda a noi dal cielo

un raggio della Tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto; ospite dolce dell'anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto.

O luce beatissima, invadi nell'intimo

il cuore dei Tuoi fedeli. Senza la Tua forza, nulla è nell'uomo, nulla senza colpa.

Lava ciò che è sórdido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato.

Dona ai Tuoi fedeli che solo in Te confidano i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio; dona morte santa, dona gioia eterna. Amen.

 

CREDO

CREDO IN UN SOLO DIO, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili. Credo in un solo Signore,

Gesù Cristo, Unigenito Figlio di Dio. nato dal Padre prima di tutti i secoli: Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero, generato, non creato, della stessa sostanza del Padre; per mezzo di lui tutte le cose sono state create. Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo, e per opera dello Spirito Santo (si fa l'inchino) si è incarnato nel seno della Vergine Maria e si è fatto uomo. Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, morì e fu sepolto. Il terzo giorno è resuscitato, secondo le Scritture, è salito al cielo, siede alla destra del Padre. E di nuovo verrà, nella gloria, per giudicare i vivi e i morti,

e il suo regno non avrà fine.

Credo nello Spirito Santo, che è Signore e dà vita, e procede dal Padre e dal Figlio. Con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato, e ha parlato per mezzo dei profeti.

Credo la Chiesa, una santa cattolica e apostolica. Professo un solo battesimo per il perdono dei peccati. Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà. Amen.

 

TE DEUM

Noi ti lodiamo, Dio,* ti proclamiamo Signore. O eterno Padre,* tutta la terra ti adora. A te cantano gli angeli* e tutte le potenze

dei cieli:

Santo, Santo, Santo*

Il Signore

Dio dell'universo.

1 cieli e la terra* sono pieni della tua gloria.

Ti acclama il coro degli apostoli e la candida schiera dei martiri;

le voci dei profeti si uniscono nella tua lode; la santa Chiesa proclama la tua gloria,

adora il tuo unico Figlio*, e lo Spirito Santo Paraclito.

O Cristo, re della gloria,* eterno Figlio del Padre,

tu nascesti dalla Vergine Madre* per la salvezza dell'uomo.

Vincitore della morte*, hai aperto ai credenti il regno dei cieli.

Tu siedi alla destra di Dio, nella gloria del Padre.* Verrai a giudicare il mondo alla fine dei tempi.

Soccorri i tuoi figli, Signore,* che hai reden

to col tuo sangue prezioso.

Accoglici nella tua gloria* nell'assemblea dei santi.

Salva il tuo popolo, Signore* guida e proteggi i tuoi figli. Ogni giorno ti benediciamo,* lodiamo il tuo nome per sempre.

Degnati oggi, Signore,* di custodirci senza peccato.

Sia sempre con noi la tua misericordia:* in te abbiamo sperato.

Pietà di noi, Signore,* pietà di noi.

Tu sei ,la nostra speranza,* non saremo confusi in eterno.

V) Benediciamo il Padre ed il Figlio con lo Spirito Santo.

R) Lodiamo e sopraesal

tiamolo nei secoli.

V) Benedetto sei, o Signore, nel firmamento del cielo.

R) Lodevole e glorioso e sommamente esaltato nei secoli.

 

VENI CREATOR

Vieni, Spirito Creatore, visita le nostre menti, riempi di grazia celeste i cuori che tu hai creati. Tu sei chiamato ParacIP to, dono dell'Altissimo Dio, fonte viva, fuoco, amore e spirituale dolcezza.

Tu, Spirito dei setti doni, potenza della destra paterna, promesso dal Padre concedi a noi il dono della preghiera. Illumina il nostro spirito, infondi amore nei cuori, ripara con la Tua potenza le debolezze

della nostra umanità. Respingi lontano il nemico e donaci presto la pace, così che, guidati da Te, evitiamo ogni male. Concedi che, per Te. conosciamo il Padre e il Figlio, e sempre crediamo a Te, Spirito che procedi da entrambi.

Sia gloria a Dio Padre, al Figlio che è risorto da morte e al Paraclito nei secoli dei secoli.

Amen.

V) Manda il Tuo Spirito, e tutto è creato.

R) E rinnovi la faccia della terra.

 

PANGE LINGUA

Genti tutte, proclamate il mistero del Signor, del suo corpo e del suo sangue che la Vergine donò e fu sparso in sacrificio per salvar l'umanità.

Dato a noi da madre pura, per noi tutti s'incarnò.

La reconua sua paroia tra le genti seminò; con amore generoso la sua vita consumò. Nella notte della Cena coi fratelli si trovò.

Del pasquale sacro rito ogni regola compì

e agli apostoli ammirati come cibo si donò.

La parola del Signore pane e vino trasformò: pane in carne,

vino in sangue,

in memoria consacrò! Non i sensi, ma la fede prova questa verità.

 

TOTA PULCHRA

Tutta bella sei o Maria! Tutta bella sei o Maria! E la macchia originale non è in te!

E la macchia originale non è in te!

Tu sei la gloria

di Gerusalemme! Tu la letizia d'Israele! Tu l'onore del popolo nostro!

Tu l'avvocata dei peccatori!

Q Maria! O Maria! Vergine prudentissima! Madre clementissima! Prega per noi! Intercedi per noi

presso il Signore Gesù Cristo!

V. Nella tua Concezione, o Vergine, fosti immacolata.

R. Prega per noi il Padre, il cui Figlio Tu generasti.

 

RESTA CON NOI, SIGNORE, LA SERA...

Resta. con noi, Signore, la sera,

resta con noi, e avremo la pace. Resta con noi, non ci lasciar, la notte mai più scenderà.

Resta con noi, non ci lasciar, per le vie del mondo, Signor. Ti porteremo ai nostri fratelli,

Ti porteremo lungo le strade.

Resta con noi, non ci lasciar, la notte mai più scenderà. Resta con noi, non ci lasciar, per le vie del mondo, Signor. Voglio donarti queste mie mani, Voglio donarti questo mio cuore. Resta con noi, non ci lasciar, la notte mai più scenderà. Resta con noi, non ci lasciar, per le vie del mondo, Signor.

 

TU SOLE VIVO

Tu sole vivo per me sei Signore, vita e calore diffondi nel cuor.

Tu sul cammino risplendi, mio sole: luce ai miei passi ti voglio, Signor. Tu sole vivo...

La tua parola mi desti al mattino: e mi richiami alla sera con Te. Tu sole vivo...

 

T'ADORIAM

T'adoriam, Ostia divina,

T'adoriam, Ostia d'amor.

Tu degli Angeli il sospiro Tu dell'uomo sei l'onor T'adoriam, Ostia divina, T'adoriam, Ostia d'amor. (bis) Tu dei forti la dolcezza Tu dei deboli il vigor T'adoriam, Ostia divina,

T'adoriam, Ostia d'amor. (bis) Tu salute dei viventi

Tu speranza di chi muor. T'adoriam, Ostia divina, T'adoriam, Ostia d'amor. (bis)

 

SIGNORE, SEI TU IL MIO PASTOR

Signore sei Tu il mio Pastor,

nulla mi può mancar nei tuoi pascoli. Fra l'erbe verdeggianti

mi guidi a riposar,

a Tacque tue tranquille mi farai Tu dissetar. Signor, sei Tu...

Per me tu hai preparato il pane tuo immortal,

il calice m'hai colmo di Vino celestial. Signor, sei Tu...

La luce e la tua grazia mi guideranno ognor: Da Te m'introdurranno per sempre, o mio Signor! .Signor, sei Tu... .

 

INNI E CANTI SCIOGLIAMO O FEDELI

Inni e canti sciogliamo, o fedeli,

Al divino Eucaristico Re, Egli ascoso nei mistici veli, Cibo all'alma fedele si die'. Dei tuoi figli lo stuolo qui prono O Signor dei potenti, T'adora; Peri miseri implora perdono,

Per i deboli implora pietà. ' Sotto i veli che il grano compose

Su quel trono raggiante di luce Il Signor dei Signori si ascose Per avere l'impero dei cuor.

Dei tuoi figli lo stuolo, ecc. O Signor che dall'Ostia radiosa Sol di pace ne parti e d'amor,

In te l'alma smarrita riposa,

In te spera chi lotta e chi muor. Dei tuoi figli lo stuolo, ecc.

 

DELL'AURORA TU SORGI PIù BELLA

Dell'aurora tu sorgi più bella

coi tuoi raggi a far lieta la terra e fra gli astri che il cielo rinserra non v'è stella più bella di te.

Bella tu sei qual sole bianca più della luna e le stelle le più belle non son belle al par di te.

Gli occhi Tuoi son più belli del mare, la Tua fronte ha il colore del giglio, le Tue gote baciate dal Figlio

son due rose e le labbra son fior. Bella tu sei... CHRISTUS"VINCII' Christus vincit! Christus regnat! Christus imperat!

N.N. Summo Pontefici èt universali Patri, pax, vita et salus perpetua!

Christus vincit ...

 

SALVE REGINA

Salve, Regina, Madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra,

salve.. A te ricorriamo, esuli figli di Eva, a te sospiriamo, gementi e piangenti in questa valle, di lacrime.

Orsù dunque, avvocata: nostra, rivolgi a noi gli, occhi tuoi misericordiosi. E mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Marìa