NOVENA AI BEATI LUIGI E ZELIA MARTIN

PER OTTENERE GRAZIE E PER LA LORO CANONIZZAZIONE

O Dio nostro Padre, io ti ringrazio di averci donato i Beati Luigi Martin e Zelia Guérin che, nell'unità e fedeltà del matrimonio, ci hanno offerto la testimonianza di una vita cristiana esemplare, compiendo i loro doveri quotidiani secondo lo spirito del Vangelo. Allevando una numerosa famiglia, attraverso le prove, i lutti e le sofferenze hanno manifestato la loro fiducia in Te ed aderito generosamente alla tua volontà.

Signore, facci conoscere i tuoi disegni a loro riguardo, e accordami la grazia che ti chiedo (.......), nella speranza che il padre e la madre di santa Teresa di Gesù Bambino possano presto essere annoverati tra i santi dalla Chiesa, quale modello alle famiglie del nostro tempo. Amen

Ripetere per nove giorni consecutivi

Con approvazione ecclesiastica 

 

PER GRAZIE RICEVUTE, INVIO DI OFFERTE O INFORMAZIONI:

Padre Antonio Sangalli - Vice Postulatore - Via Cappella del Monte, 17 - 80066 Montechiaro di Vico Equense (NA) 0818028045 - 338 4607070

 

CENNI BIOGRAFICI

LUIGI MARTIN nasce a Bordeaux (Francia) il 22 agosto 1823. Trascorsa l'infanzia e la giovinezza ad Avignone e a Strasburgo, si stabilisce definitivamente ad Alenšon. Sogna di diventare religioso presso i canonici del Gran San Bernardo, ma è dissuaso dallo studio del latino. Intraprende allora la professione di orologiaio.

ZELIA GUERIN nasce a Gandelain il 23 dicembre 1831. Si trasferisce ad Alenšon nel 1844. Come il suo futuro sposo, sogna la vita religiosa, ma dal colloquio con la superiora comprende che non è la volontà di Dio. Apprende allora il mestiere di merlettaia del celebre Punto di Alenšon, fino a divenire abile artigiana.

Il 13 luglio 1858 nella chiesa di Notre-Dame di Alenšon, Luigi e Zelia dopo un breve fidanzamento si uniscono in matrimonio. Dalla loro unione nasceranno nove figli (quattro moriranno in tenera età), tra cui Santa Teresa di Gesù Bambino.

Alla morte prematura di Zelia, avvenuta il 28 agosto 1877, il marito e le figlie si trasferiscono a Lisieux. Dopo un primo attacco di paralisi, Luigi viene ricoverato per tre anni al Bon Sauveur di Caen a causa di arteriosclerosi cerebrale. Il 29 luglio 1894 muore al castello La Musse, vicino a Evreux.

Le Cause di Beatificazione e Canonizzazione di Luigi Martin e Zelia Guérin furono istruite rispettivamente nelle Diocesi di Bayeux-Lisieux e di Sées, dal 1957 al 1960 e inviate a Roma per essere discusse dalla Congregazione delle Cause dei Santi. Il 26 marzo 1994 il Servo di Dio Giovanni Paolo II ha proclamato i coniugi Martin Venerabili, riconoscendo le virtù eroiche di ciascuno.

Il 29 giugno 2002 veniva guarito Pietro Schilirò, neonato affetto da "grave sindrome da aspirazione meconiale". La Consulta Medica e i Consultori Teologi delle Cause dei Santi hanno espresso giudizio affermativo in merito alla guarigione operata da Dio per intercessione dei coniugi Martin. In data 3 luglio 2008 Benedetto XVI ha approvato il miracolo della guarigione di Pietro. Il rito di Beatificazione si è svolto a Lisieux, nella Basilica di Santa Teresa, il 19 ottobre 2008. Le loro spoglie riposano nella cripta della Basilica di Lisieux.

Un secondo miracolo è ora necessario perché i genitori di Santa Teresa di Gesù Bambino siano dichiarati Santi. Anche questo miracolo, perché sia ritenuto utile alla loro Canonizzazione, occorre che sia ottenuto invocando la loro intercessione come coppia e non singolarmente. Allora i nomi dei Beati Coniugi Martin potranno essere iscritti nel calendario dei Santi della Chiesa universale.