NOVENA AL SACRO CUORE

   1. O Gesù, il cui Cuore divino è simbolo vivente di amore infinito, attira le nostre anime alla tua dolce intimità. Tu che ti sei consumato per la gloria del Padre e per la salvezza degli uomini, rendi anche la nostra vita una continua testimonianza di amore per te. Ti offriamo i nostri sensi, così pronti alla dissipazione; il nostro cuore, così incostante; la nostra carne, così fragile. Tutto ciò che abbiamo e siamo, l'offriamo a te perché diveniamo un gradito olocausto d'amore. Gloria al Padre. Dolce cuor del mio Gesù, fa ch'io t'ami sempre più.

   2. O Gesù, il cui Cuore divino ha sentito fino all'agonia il peso e la gravità del peccato, rendi il nostro cuore sensibile alla tragedia dell'umanità che resiste al tuo amore. Per i peccati nostri e per tutti i peccati che si commettono nel mondo, noi vogliamo offrirti la nostra generosa riparazione, unendola al tuo sacrificio redentore. Accettala dalle mani della Vergine riparatrice come un atto di fede e di amore. Gloria al Padre. Dolce cuor del mio Gesù, fa ch'io t'ami sempre più.

   3. O Gesù, il cui Cuore divino arde dal desiderio di portare tutti gli uomini all'amore del Padre, accendi anche in noi la fiamma dell'apostolato. La nostra vita diventi una testimonianza del Vangelo, con l'ardore della parola e l'efficacia dell'esempio. La tua grazia ci aiuti ad attirare le anime nel regno del tuo amore, dove l'umanità, unificata nel tuo nome formerà una sola famiglia nell'amplesso eterno del Padre. Gloria al Padre. Dolce cuor del mio Gesù, fa ch'io t'ami sempre più.

Questa preghiera è da recitarsi per nove giorni consecutivi