NOVENA ALLA MADONNA DI PAITONE

Novena in onore della Immacolata Vergine SS. Apparsa

- Vergine santissima, prostrati in ispirito sul luogo della tua Apparizione, Sentiamo d'essere indegni della tua presenza perché poveri pec-catori. Ottienici il perdono delle nostre colpe, facci buoni e vir-tuosi perché possiamo degnamente onorarti. Ave, Maria.

Vergine Immacolata, salvaci.

- Vergine beatissima, tu in questo luogo ti mostri visibile ad un innocente tuo devoto per fargli provare la materna tua bontà. Mostrati agli occhi della nostra fede perché mantenendoci alla tua presenza, possiamo vivere lontani da ogni colpa e meritare le tue misericordie. Ave, Maria.

Vergine Immacolata, salvaci.

- Vergine purissima, il giovane che tu graziasti della tua presenza in questo luogo doveva essere puro ed innocente se meritò un tanto favore. Deh! Facci puri e casti di mente e di corpo perché possiamo essere degni delle tue predilezioni. Ave, Maria.

Vergine Immacolata salvaci.

- Vergine umilissima, la tua umiltà fu profondissima, e tu apparisti ad un giovane nascosto e sconosciuto perché amate questa vir-tù. Oh! Noi lo sappiamo, non meriteremo mai d'esser tuoi figli se non saremo miti e umili di cuore. Tu dacci una tanta grazia. Ave, Maria.

Vergine Immacolata, salvaci.

- Vergine amorosissima, tu non ricerchi le ricchezze del mondo ed i potenti della terra, ma preferisci la povertà e l'indigenza. Filippo era veramente povero e lo arricchisti dei favori portati dalla tua presenza. Oh! Il distacco dei beni della Terra ci faccia godere la tua presenza in Cielo. Ave, Maria.

Vergine Immacolata, salvaci.

- Vergine potentissima, la tua presenza non va scompagnata mai da celesti e da portenti. Il giovane che hai qui dinanzi non aveva mai parlato, tu gli sciogliesti la lingua. Deh! Sciogli a noi le labbra perché possiamo confessare le nostre colpe e professare franca-mente la nostra fede. Ave, Maria.

Vergine Immacolata, salvaci.

- Vergine fedelissima, il tuo comando fu subito eseguito dal giovane a cui ti sei fatta vedere. Impetraci te ne preghiamo, la virtù della pronta obbedienza ai divini comandamenti, perché, fatta la volontà di Dio in terra, possiamo avere il premio eterno in Cielo. Ave, Maria.

Vergine Immacolata, salvaci.

- Vergine pietosissima, questo è il luogo destinato per le tue gra-zie. Molti hanno sperimentato qui le tue misericordie. Tu conosci i nostri bisogni dell'anima e del corpo, ti preghiamo di conceder-ci... (qui si chieda la grazia di cui si ha bisogno). Rasciuga tu il nostro pianto e sollevaci dai nostri affanni. Ave, Maria.

Vergine Immacolata, salvaci.

- Vergine amabilissima, la tua presenza avrà infiammato d'amore per te il giovane che ti sta dinanzi. Che ardano i nostri cuori del purissimo amore tuo! Perché, liberi dall'amore impuro di questa terra, sotto l'ali della tua protezione, possiamo amarti col tuo Figlio eternamente in Paradiso. Ave, Maria.

Vergine Immacolata, salvaci. 

Dal libretto stampato nel 1929