NOVENA DELL'IMMACOLATA DETTATA DA GESU' A MAMMA CARMELA

Domani incomincerà la Novena della mia Mam-ma, festeggiata sotto il titolo di Immacolata, il più caro al suo cuore; ed Io ti voglio suggerire come pre-pararti bene a questa solennità che è tanto cara anche al mio Cuore:

 

Il primo giorno farai una bella pulizia generale con una confessione ben fatta che ti ridoni l'innocen-za battesimale con quello splendore ad essa inerente che rapisce il cuore di Dio. E metterai tanta attenzio-rïe per non macchiare la tua anima nemmeno con un peccato veniale avvertito.

 

Il secondo giorno ti unirai agli Angeli e ai Santi del Cielo, perché ti aiutino ad adornare la tua anima di tutte quelle virtù che, come fiori profumati, desi-deri coltivare per rendere la tua anima più ricca di grazia.

 

Il terzo giorno ti unirai alle Anime del Purgatorio più devote della mia Mamma, perché nel giorno della sua festa possano essere liberate e condotte al Cielo a festeggiarla.

 

Il quarto giorno offrirai alla mia Mamma un fa-scio di rose raccolte nell'esercizio della carità, di cui la rosa è simbolo.

 

Il quinto giorno pregherai per i bambini e i gio-vani, ed andrai in ispirito attorno per il mondo, e con-sacrerai alla mia Mamma gli innocenti sparsi sulla faccia della terra, come fasci di gigli profumati.

 

Il sesto giorno andrai in ispirito alla ricerca delle pecorelle smarrite, e pregherai per la conversione dei peccatori. Inviterai tutti gli Angeli ad avvicinare le anime erranti ed a guidarle accanto alla loro Mamma Celeste.

 

Il settimo giorno ringrazierai la SS. Trinità di aver creato una creatura così bella, così grande, così buona e così santa come Maria.

 

L'ottavo giorno datti da fare, perché la mia Mam-ma sia conosciuta e amata da tutti i tuoi cari e i tuoi conoscenti.

 

Il nono giorno passalo in santo raccoglimento, e preparati a ricevere dalla Regina del Cielo abbondanti grazie.

 

Dirai così:

Immacolata Vergine, Madre di Dio e Madre no-stra, ti preghiamo per noi, per la nostra famiglia, per tutto il mondo..

« Se' vuoi fare una degna preparazione alla mia festa natalizia, devi rivolgerti alla mia Mamma. Nessuno meglio di Lei saprà disporre il tuo cuore alla mia nascita spirituale in te, dal momento che nessuno meglio di Lei si è preparato ad accogliermi nel suo seno.

Invoca perciò, con l'assistenza dello Spirito San-to, la sua materna opera, onde, reso fecondo di bene per mezzo dell'amore, tu possa adornarti di quelle virtù che fecero di Maria la migliore tra le madri ».