LA FAMIGLIA PREGA

ATTO DI CONSACRAZIONE ALLA SANTA FAMIGLIA

(da rinnovare ogni mattina)

Santa Famiglia di Nazareth, io mi consacro totalmente e per sempre a te,

per compiere sotto la tua guida il mio cammino di santità. 

Accolgo te, o Maria, come mia vera madre, e te, o Giuseppe, come mio custode e maestro, per vivere come Gesù a voi sottomesso in tutto e crescere alla vostra scuola in età, sapienza e grazia.

Aiutami, o Santa Famiglia, a realizzare pienamente il progetto d'amore che Dio ha su di me,

e donami di vivere sempre nella chiesa e con il Papa, unito a te e alla tua comunione con il Padre. Amen.

 

CORONCINA IN ONORE DELLA SANTA FAMIGLIA

O Dio vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlia e allo Spirito Santo. Come era nel principio e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Lodato sempre sia, il santo nome di Gesù di Giuseppe e di Maria.

 

1 - Vi salutiamo umilmente, o amabilissima Santa Famiglia, Gesù, Maria, Giuseppe; e per i gravi disagi e sacrifici sofferti nella grotta di Betlemme, fate che la nostra famiglia viva sempre unita a voi in spirito di umiltà, di pazienza e di rassegnazione. Tre Gloria al Padre.

Lodato sempre sia, il santo nome di Gesù di Giuseppe e di Maria.

 

2 - Vi salutiamo umilmente, o misericordiosissima Santa Famiglia, Gesù, Maria, Giuseppe; e per la bontà ineffabile con la quale accoglieste i pastori al presepio, ricevete, vi supplichiamo, la nostra famiglia sotto il man-to della vostra protezione, e soccorretela in tutti i suoi bisogni spirituali e temporali. Tre Gloria al Padre.

Lodato sempre sia, il santo nome di Gesù di Giuseppe e di Maria.

 

3 - Vi salutiamo umilmente, o amatissima Santa Famiglia, Gesù, Maria, Giuseppe; e per l'immensa gioia che provaste nella visita dei magi, effondete sulla nostra famiglia la vostra benedizione, e fate che essa cammini sempre in santità e giustizia alla presenza di Dio. Tre Gloria al Padre.

Lodato sempre sia, il santo nome di Gesù di Giuseppe e di Maria.

 

4 - Vi salutiamo umilmente, o pazientissima Santa Famiglia, Gesù, Maria, Giuseppe; e per gli innumerevo-li patimenti che soffriste nella fuga in Egitto, fate che la nostra famiglia sia sempre lontana dai pericoli di perver-sione, e sopporti in pace le tribolazioni della vita. Tre Gloria al Padre.

Lodato sempre sia, il santo nome di Gesù di Giuseppe e di Maria.

 

5 - Vi salutiamo umilmente, o mansuetissima Santa Famiglia, Gesù, Maria, Giuseppe; e per le angosce da voi sofferte nel ritorno dall'Egitto, specialmente quando per timore di Archelao siete ritornati a Nazareth, fate che la nostra famiglia sia da voi difesa contro gli assalti dei nemi-ci e viva sicura e tranquilla sotto il vostro patrocinio. Tre Gloria al Padre. Lodato sempre sia, il santo nome di Gesù di Giuseppe e di Maria.

 

6 - Vi salutiamo umilmente, o pietosissima Santa Fami-glia, Gesù, Maria, Giuseppe; e per la singolare modestia con cui andavate a celebrare la Pasqua nel Tempio di Gerusa-lemme, fate che la nostra famiglia sia a tutti di esempio nel-la partecipazione alla S. Messa e ai Sacramenti. Tre Gloria al Padre.

Lodato sempre sia, il santo nome di Gesù di Giuseppe e di Maria.

 

7 - Vi salutiamo umilmente, o gloriosissima Santa Famiglia, Gesù, Maria, Giuseppe; e per la perfetta sotto-missione che sempre aveste alle disposizioni del Padre, fate che la nostra famiglia viva in ogni momento, specialmente nella prova, sottomessa alla volontà di Dio, affinché abbia un giorno la grazia di spirare tra le vostre braccia. Amen. Tre Gloria al Padre.

Lodato sempre sia, il santo nome di Gesù di Giuseppe e di Maria.

Preghiamo

Dio, nostro Padre, che nella Santa Famiglia ci hai dato un vero modello di vita, fa' che nelle nostre famiglie fioriscano le stesse virtù e lo stesso amore, perché riuniti insieme nella tua casa, possiamo godere la gioia senza fine. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo figlio, che è Dio e vive e regna con te nei secoli dei secoli. Amen.

 

TRIDUO ALLA S. FAMIGLIA

Eccomi alla tua presenza, o Santa Famiglia, per implorare il tuo potente aiuto. O Gesù! Tu hai detto: "Veni-te a me quando sarete trava-gliati ed oppressi, ed io vi consolerò e vi darò sollievo". Tu vedi l'afflizione che mi opprime. Fa', o Gesù, che possa sentire dalle tue labbra la parola rassicurante: "Non piangere; la tua preghiera è stata esaudita". O Maria, madre mia, tu sei la consolazione degli afflitti. Nessuno è ricorso a te senza essere esaudito. Regina di misericor-dia, per l'amore che porti al tuo Gesù, pregalo tu per me: dalle tue mani io aspetto ogni grazia.

O Giuseppe, padre vigile e premuroso, Gesù vuole ricompensarti delle tenerezze prodigategli in vita. Pre-galo anche tu per me: la tua potente intercessione mi otten-ga quanto desidero, e ti benedirò in eterno.

Gesù, Maria, Giuseppe, Santa Famiglia di Nazareth, faro di luce e bal-samo di consolazione, consolate quest'anima che in voi confida. Non cesserò di invocarvi, non mi alzerò dai vostri piedi fino a che non mi benedirete, concedendomi, a glo-ria di Dio Padre, la grazia che tanto mi sta a cuore. I vostri nomi santissimi saranno il mio dolce conforto in vita, e la chiave che mi aprirà il Paradiso. Amen. Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre.

Gesù, Maria, Giuseppe, illuminateci, soccorreteci, salvateci. Amen.

 

LITANIE DELLA SANTA FAMIGLIA

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, pietà. Cristo, pietà.

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici.  Cristo, esaudiscici.

Padre celeste, Dio,          abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, Dio, abbi pietà di noi 

Spirito Santo, Dio,          abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio, abbi pietà di noi

Gesù, Figlio di Dio vivo, che fatto uomo per nostro amore hai santificato i vincoli della famiglia, abbi pietà di noi

Gesù, Maria e Giuseppe, che tutto il mondo onora col nome di Santa Famiglia, aiutateci.

Santa Famiglia, immagine della Santissima Trinità sulla terra, aiutateci.

Santa Famiglia, modello perfetto di tutte le virtù, aiutateci.

Santa Famiglia, non accolta dalla gente di Betlemme, ma glorificata dal canto degli Angeli, aiutateci.

Santa Famiglia, che hai ricevuto gli omaggi dei pastori e i doni dei Magi, aiutateci.

Santa Famiglia, esaltata dal santo vecchio Simeone, aiutateci.

Santa Famiglia, perseguitata e costretta a rifugiarti in terra pagana, aiutateci.

Santa Famiglia, che vivi sconosciuta e nascosta, aiutateci.

Santa Famiglia, fedelissima alle leggi del Signore, aiutateci.

Santa Famiglia, modello delle famiglie rigenerate nello spirito cristiano, aiutateci.

Santa Famiglia, il cui Capo è modello di amore paterno, aiutateci.

Santa Famiglia, la cui Madre è modello di amore materno, aiutateci.

Santa Famiglia, il cui Figlio è modello di obbedienza e di amore filiale, aiutateci.

Santa Famiglia, patrona e protettrice di tutte le famiglie cristiane, aiutateci.

Santa Famiglia, nostro rifugio in vita e spe-ranza nostra nell'ora della morte, aiutateci.

Da tutto quello che ci può togliere la pace e l'unione dei cuori, o Santa Famiglia, liberaci.

Dai piaceri mondani, o Santa Famiglia, liberaci.

Dalla disperazione dei cuori, o Santa Famiglia, liberaci.

Dall'attaccamento ai beni terreni,, o Santa Famiglia, liberaci.

Dal desiderio della vanagloria, o Santa Famiglia, liberaci.

Dall'indifferenza del servizio di Dio, o Santa Famiglia, liberaci.

Dalla cattiva morte, o Santa Famiglia, liberaci.

 

Per la perfetta unione dei tuoi cuori, o Santa Famiglia, ascoltaci.

Per la tua povertà e la tua umiltà, o Santa Famiglia, ascoltaci.

Per la tua perfetta obbedienza, o Santa Famiglia, ascoltaci.

Per le tue afflizioni e dolorosi avvenimenti, o Santa Famiglia, ascoltaci.

Per il tuo lavoro e le tue difficoltà, o Santa Famiglia, ascoltaci.

Per le tue preghiere e il tuo silenzio, o Santa Famiglia, ascoltaci.

Per la perfezione delle tue azioni, o Santa Famiglia, ascoltaci.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, o Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

O Santa Famiglia venerata, noi ci rifu-giamo in te con amore e speranza.

Facci sentire gli effetti della tua salu-tare protezione. Amen.

 

L'AVE ALLA SANTA FAMIGLIA

Ave, o Famiglia di Nazareth, Gesù, Maria e Giuseppe.

Tu sei benedetta da Dio e benedetto è il Figlio di Dio che in te è nato, Gesù.

Santa Famiglia di Nazareth: a te ci con-sacriamo; guida, sostieni e proteggi nell'a-more le nostre famiglie. Amen.

 

LO SPIRITO SANTO IN CASA NOSTRA

La Trinità divina, amore del Padre, gra-zia del Signore nostro Gesù Cristo, comu-nione dello Spirito Santo, vive in eterna unità.

Si è rivelata a noi nel-la santa famiglia di Nazaret, dove il Figlio di Dio, la Madre e discepola di Cristo Gesù, il giusto Giu-seppe, a lei unito nel vincolo di un amore sponsale e verginale, celebravano il Signo-re nella preghiera e nel lavoro.

Sull'esempio della Trinità santissima, e della santa famiglia di Nazaret, anche noi come famiglia cristiana e Chiesa domestica desideriamo vivere in comunione, cer-ti della presenza e assistenza del Padre, del Figlio e del-lo Spirito Santo.

In famiglia viviamo tempi felici, ma anche ore diffi-cili. In tal caso l'appello alla forza dello Spirito si fa oltre-modo urgente.

Egli ci trova sovente vuoti, affamati, sofferenti, stret-ti dalle avversità. Quando ne sperimentiamo la presen-za, veniamo incoraggiati e consolati.

Noi rendiamo grazie a Dio nella preghiera e nel nostro lavoro perché egli ci assicura benedizione e pace tutti i giorni della nostra vita.

 

RIVELARE IL MISTERO DELL'ALLEANZA DI DIO

O Signore, che iscrivi nel cuore di ogni persona la vocazione all'amore, infondi in noi la capacità di vivere nella famiglia il mistero della tua comunione. Fa' che il nostro vincolo di amore sia immagine e simbolo dell'alleanza, che ti unisce al tuo popolo. Donaci un cuore nuovo, che ci renda capaci di amarci come Tu ci hai amati, fino al sacrificio della croce. Concedi a noi di essere per i figli testimoni della salvezza, di proclamare loro le tue opere, di manifestare ad essi il tuo amore, che perdona e che redime. Amen.

 

Dio, Padre nostro, tu che nell'amore ricambiato e condiviso riveli il vero volto dei tuoi figli

e fratelli in Cristo, tu che imponi alle creature umane il giogo del tuo amore, perché siano veramente felici, tu che nel vincolo santo tra l'uomo e la donna hai fondato la comunità domestica, fedele, indissolubile e feconda, fa' che questi giovani fidanzati che tu hai chiamato alla comunione di vita, con tutti i membri della loro futura famiglia formino un cuore solo e un'anima sola.

 

ESSERE «COOPERATORI» DEL DIO VIVENTE

Signore, che nel matrimonio ci chiami ad essere per i figli un segno visibile del tuo stesso amore, rendici capaci della massima donazione possibile. Fa' che diventiamo tuoi cooperatori nel trasmettere la vita a nuove persone. Il benessere, la mentalità consumistica, una certa angoscia e l'incertezza per il futuro, non ci distolgano dalla generosità e dal coraggio di suscitare nuove vite umane. In ogni famiglia la vita sia percepita come una benedizione, non un pericolo, da cui difendersi. I figli siano accolti come un preziosissimo dono del matrimonio. Amen.

 

«I coniugi, mentre si donano tra di loro, donano al di là di se stessi la realtà del figlio, riflesso vivente del loro amore, segno perma-nente della unità coniugale e sintesi viva e indis-sociabile del loro essere padre e madre».

 

COSTRUIRE UNA COMUNITà DI PERSONE

Signore, fa' che la nostra famiglia sia una comunità di vita, e di amore, dove ognuno vive fedelmente la realtà della comunione nell'impegno costante di sviluppare un'autentica comunità di persone.

Aiutaci a crescere continuamente nella comunione coniugale, a condividere ciò che abbiamo e ciò che siamo in un unico progetto di vita.

Con il dono del tuo Spirito, ognuno di noi progredisca ogni giorno verso una più ricca  unione del cuore, dell'intelligenza e della volontà, per rivelare alla Chiesa e al mondo la nuova comunione di amore, che ci hai elargito attraverso la grazia del matrimonio. Amen.

 

«Lo Spirito Santo eluso nella celebrazione sacramentale offre agli sposi cristiani il dono di una comunione nuova, d'amore, che è imma-gine viva e reale di quella singolarissima unità, che fa della Chiesa l'indivisibile corpo mistico del Signore Gesù» (FC 19).

 

CRESCERE NELLA COMUNIONE FAMILIARE

Signore, nella nostra casa ognuno, secondo il proprio dono, con l'aiuto della grazia, accresca, giorno per giorno, la comunione familiare.

I genitori, attraverso lo scambio educativo, sappiano esercitare la loro autorità come servizio per il bene umano e cristiano dei figli.

I figli, mediante l'amore, il rispetto, l'obbedienza, siano capaci di portare il loro contributo specifico per l'edificazione della comunità familiare.

Suscita in tutti noi una pronta e generosa disponibilità alla comprensione, alla tolleranza, al perdono, alla riconciliazione, per conservare e perfezionare, anche con spirito di sacrificio, la comunione familiare.

Allontana dalla nostra casa l'egoismo, le tensioni, le divisioni, i conflitti, per poter camminare insieme verso la comunione. Amen.

 

O Dio, creatore e salvatore del tuo popolo, che hai voluto la famiglia fondata sul patto nuziale segno sacramentale del Cristo sposo e della Chiesa sua sposa, effondi con abbondanza le tue benedizioni su ogni famiglia riunita nel tuo nome e fa' che i suoi membri congiunti nel vincolo dell'amore si conservino vivi nello spirito, assidui nella preghiera, premurosi nel reciproco aiuto, attenti alle necessità dei fratelli e delle sorelle, testimoni della fede in parole e opere.

 

ESSERE SEGNI VIVENTI DELL'AMORE DI DIO

Signore, che nel matrimonio ci chiami ad una speciale partecipazione del tuo amore e del tuo potere di Creatore e di Padre, per trasmettere il dono della vita, aiutaci ad essere fedeli a questa sublime missione. Nessuna famiglia, per egoismo, rinunci a questo compito fondamentale che le hai affidato, perché tu desideri trasmettere, attraverso la generazione umana, la tua immagine divina da uomo ad uomo. Tutti gli sposi possano esprimere attraverso la fecondità un segno del loro amore coniugale e la testimonianza viva della loro donazione reciproca. Rendi ogni padre e madre capaci di donare ai figli i valori della vita morale, spirituale e soprannaturale. Amen.

 

Padre santo, fonte inesauribile di vita, da te proviene tutto ciò che è buono: noi ti benediciamo e ti rendiamo grazie.

Tu che hai voluto allietare con il dono dei figli la nostra comunione di amore, benedici questi figli, nuovi germogli di questa famiglia, e fa' che trovino nell'ambito domestico il clima adatto per aprirsi liberamente ai tuoi progetti su di loro e che realizzeremo con il tuo aiuto.

 

ADEMPIERE FEDELMENTE LA MISSIONE EDUCATIVA

Signore, nessuna famiglia rinunci al suo diritto originale e primario di educare i figli ad una vita pienamente umana.

L'amore verso i figli sia l'anima e la norma, che ispira e guida tutta la nostra azione educativa, arricchendola di quei valori di dolcezza, costanza, bontà, servizio, disinteresse, spirito di sacrificio, che sono il più prezioso frutto dell'amore.

Fa', che, pur in mezzo alle difficoltà, formiamo con fiducia i figli ai valori essenziali della vita umana, perché possano crescere in una giusta libertà di fronte ai beni materiali, adottando uno stile di vita semplice ed austero, convinti che l'uomo vale più per quello che è e non per quello che ha.

I nostri figli siano disponibili al senso del vero amore, al servizio disinteressato verso gli altri, in particolare, i più poveri e bisognosi. Amen.

 

«Tocca ai genitori creare in seno alla famiglia quell'atmosfera vivificata dall'amore e dalla pietà verso Dio e verso gli uomini, che favorisce l'edu-cazione completa dei figli in senso personale e socia-le (FC 36).

 

ESSERE EDUCATORI CRISTIANI

Signore, ti ringraziamo perché ci hai chiamato a partecipare alla tua stessa autorità e all'amore materno della Chiesa, arricchendoci di sapienza, consiglio, fortezza e di ogni altro dono dello Spirito Santo, per aiutare i figli nella loro crescita umana e cristiana.

Ci sia in noi una coscienza viva e vigile della missione ricevuta con il sacramento del matrimonio, per metterci con grande fiducia e serenità al servizio educativo dei figli.

Fa' che, con senso di responsabilità e con gioia, accogliamo il tuo invito di edificare la Chiesa nei figli, perché la nostra famiglia diventi per loro maestra e madre in mezzo al popolo di Dio. Amen.

 

«Dal sacramento del matrimonio il compito educativo riceve la dignità e la vocazione di esse-re un vero e proprio "ministero" della Chiesa, al servizio dell'edificazione dei suoi membri» (FC 38).

 

COMPIERE IL PROPRIO MINISTERO EDUCATIVO

Signore, sorregga e guidi il nostro ministero educativo la consapevolezza che tu ci affidi la crescita di un figlio di Dio, di un fratello di Cristo, di un tempio dello Spirito Santo, di un membro della Chiesa.

Fa' che la stessa vita della nostra famiglia diventi un itinerario di fede e un'iniziazione all'esperienza cristiana.

Rendici primi araldi del Vangelo per i figli, dedicandoci con loro alla lettura della tua Parola e alla preghiera comune; Aiutaci ad essere pienamente genitori, perché generatori anche della vita soprannaturale che scaturisce dalla croce e dalla risurrezione. Amen.

 

«La missione dell'educazione esige che i geni-tori cristiani propongano ai figli tutti quei contenuti che sono necessari per la graduale maturazione del-la loro personalità dal punto di vista cristiano ed ecclesiale» (FC 39).

 

PROMUOVERE LA VITA CONIUGALE

Signore, in famiglia i nostri rapporti siano ispirati al senso della gratuità.

Si aprano all'accoglienza cordiale, all'incontro e al dialogo; siano animati dalla disponibilità disinteressata, al servizio generoso e alla solidarietà profonda.

Promuovano il rispetto reciproco, il senso di giustizia e l'amore vicendevole. In famiglia ognuno di noi possa continuare a riscoprire la sua dignità personale, arricchirsi di una profonda umanità, per poter inserirsi attivamente, con la sua unicità e la sua irrepetibilità, nel tessuto della società. Amen.

 

«La famiglia costituisce il luogo nativo e lo strumento più efficace di umanizzazione e di per-sonalizzazione della società: essa collabora in modo originale e profondo alla costruzione del mondo, rendendo possibile una vita propria-mente umana, in particolare custodendo e tra-smettendo le virtù e i valori».

 

DIVENIRE UNA FAMIGLIA APERTA AL MONDO

Signore, fa' che la porta della nostra casa e, ancor più, quella del nostro cuore si apra alle richieste dei fratelli. Aiutaci ad offrire a tutti la testimonianza di una dedizione generosa e disinteressata ai problemi sociali.

Rendici attenti verso i poveri, gli affamati, gli indigenti; sensibili verso gli anziani e gli ammalati; comprensivi verso i drogati e i senza famiglia.

Allarga i nostri interessi ai drammatici problemi della giustizia nel mondo, della libertà dei popoli, della pace dell'umanità.

Nessuno di noi rinunci ad un impegno attivo e responsabile per la crescita autenticamente umana della società e delle sue aspirazioni. Amen.

 

Signore, Dio nostro, che dalla bocca dei piccoli fai scaturire la lode perfetta del tuo nome,

guarda con bontà i bambini che la fede della Chiesa raccomanda al tuo cuore di Padre.

Come il tuo Figlio, nato dalla Vergine, accolse fra le sue braccia i bambini, li benedisse e li propose a tutti come modello del regno dei cieli, così effondi, o Padre, sopra i bambini la tua benedizione, perché in una crescita virtuosa e serena, mediante la grazia del tuo Spirito, diventino testimoni di Cristo per diffondere amore e speranza nel mondo.

 

ESSERE UNA COMUNITA' CREDENTE

Signore, disponi i nostri cuori ad accogliere la tua Parola, che ci rivela la stupenda novità - la buona novella - della vita coniugale e familiare, resa da te santa e santificatrice.

Fa' che sappiamo scoprire il progetto sapiente ed amoroso che tu hai su di noi, attraverso i fatti, i problemi, le difficoltà, gli avvenimenti dell'esistenza di tutti i giorni.

Aiutaci a condividere il tuo stesso amore per la Chiesa, attraverso l'esperienza umana della nostra vita di comunione. Ognuno di noi avverta continuamente il dovere di ascoltare la tua parola, per crescere in modo permanente nella fede. Amen.

 

«La scoperta e l'obbedienza al disegno di Dio devono farsi "insieme" dalla comunità coniu-gale e familiare, attraverso la stessa esperienza umana dell'amare vissuto nello Spirito di Cristo tra gli sposi, tra i genitori e i figli» (FC SI ).

 

CRESCERE COME COMUNITà EVANGELIZZANTE

Signore, che nel matrimonio ci doni una nuova forza per trasmettere la fede, per santificare e per trasformare l'attuale società secondo il tuo disegno, rendici fedeli a questa vocazione.

Fa' che adempiano tale missione con amore, e semplicità e con la testimonianza della vita.

Concedi il coraggio e la serenità d'animo di fronte alle difficoltà che il nostro ministero di evangelizzazione alcune volte incontro negli stessi figli.

Aiutaci ad essere veri e propri missionari dell'amore e della vita, per divenire nel nostro ambiente un segno luminoso della tua presenza anche per i lontani, per le famiglie che non credono ancora e per le stesse famiglie cristiane che non vivono più in coerenza con la fede ricevuta. Amen.

 

«Le famiglie cristiane portano un particolare contributo alla causa missionaria della chiesa coltivando le vocazioni missionarie in mezzo ai loro figli e figlie e, più generalmente, con un'o-pera educativa che fa disporre i loro figli, fin dal-la giovinezza, a riconoscere l'amore di Dio ver-so tutti gli uomini» (FC 54).

 

PREGHIERA ALLA S. FAMIGLIA

Santa Famiglia di Nazaret, in cui è vissuto per lunghi anni il Figlio di Dio, guardiamo a te come nostro modello.

Santa Famiglia di Nazaret, che hai glorificato Dio in modo incomparabilmente alto e puro, assisti le famiglie cristiane, anzi tutte le famiglie del mondo.

Santa Famiglia di Nazaret, aiutaci a vivere nella fedeltà i nostri doveri quotidiani, a sopportare le ansie e le tribolazioni della vita, a crescere nella generosa apertura verso le necessità degli altri, nell'adempimento gioioso del piano di Dio.

San Giuseppe, uomo giusto, lavoratore instancabile, custode integerrimo dei pegni lui affidati, ci custodisca, ci protegga e ci illumini sempre.

La vergine Maria, madre della «chiesa domestica», aiuti ogni famiglia cristiana a divenire veramente una «piccola chiesa», nella quale si rispecchi e viva il mistero della chiesa di Cristo. Amen.

 

PREGHIERA PER I FIGLI

Ti ringraziamo, Signore, per averci fatti partecipi della tua creazione.

Per aver reso il nostro amore fedele, fecondo, per aver creduto al dono della vita che in te trova ogni speranza di futuro.

Ti ringraziamo, Signore, per coloro che ci sono figli nella carne.

Sappiamo, Signore, che i nostri figli non ci appartengono: essi sono tuoi, e tu li hai dati a noi in custodia perché possiamo crescerli e formarli nell'amore, così che, a loro volta, sappiano amare.

Fa' comprendere loro, Signore, quanto grande sia il dono della vita: se rischiassero di perderlo aiutali nella ricerca; se lo tenessero solo per loro, aiutali a condividerlo; se ne abusassero, correggi i loro sbagli.

Aiutaci, Signore, a leggere il disegno dell'amore che tu hai sui nostri figli; aiutaci a guidarli senza costringerli, aiutaci a proteggerli senza soffocarli, aiutaci ad amarli senza possederli, aiutaci ad aiutarli.

E aiutali, Signore, a credere in te.

Rendili adulti nella fede che sa superare il dubbio, la fatica, l'indifferenza, il conformismo dona loro la gioia della fiducia in te e rendili attenti a tutte le chiamate che tu farai loro nel corso della vita.

Rendili fedeli, generosi e saldi nella loro vocazione, così che in loro continui la benedizione che noi, oggi, ti diciamo. Amen.

 

RINNOVO DELLE PROMESSE MATRIMONIALI

Gen. Nel giorno del matrimonio abbiamo consacrato il nostro amore davanti a Dio e davanti alla Chiesa. Oggi, anni-versario, di questo grande avvenimento, desideriamo rinno-vare le nostre promesse nuziali davanti al Signore e alla nostra famiglia.

Promettiamo di amarci e di onorarci l'un l'altro per tutta la vita e chiediamo la preghiera di tutti:

T. - Signore, vieni in loro aiuto

Gen. - Promettiamo di essere fedeli, sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia, per tutti i giorni della nostra vita.

- Promettiamo di rispettare e di accogliere con amore la nuova vita, frutto dell'amore e dono del Signore.

- Promettiamo di porre ogni cura affinché la nostra famiglia sia degna di essere chiamata chiesa domestica.

Gen. - Il Signore, onnipotente e misericordioso, confermi con la sua grazia il consenso e le promesse che oggi abbiamo rin-novato davanti alla sua Chiesa e alla nostra famiglia, santifi-chi il nostro amore scambievole, ci sostenga negli impegni assunti, ci ricolmi della sua benedizione qui sulla terra e ci ren-da partecipi della sua gloria in cielo.

Per Cristo nostro Signore. Amen.

Da: "MISSIONE DEHONIANA" - Santuario SS Salvatore - 70031 Andria - BARI nr 7/98