PREGHIERE ALLA DIVINA VOLONTA'

CONSACRAZIONE ALLA DIVINA VOLONTA'

In voluntate Dei - Deo Gratias -

O Volontà Divina e adorabile, eccomi davanti all'immensità della Tua luce, perciò la Tua eterna bontà mi apra le porte e mi faccia entrare in Essa, per formare la mia vita tutta in Te, Volontà Divina. Perciò, dinnanzi alla Tua Luce, prostrata, io, la più piccola fra tutte le creature, vengo, o adorabile Volontà, nella piccola schiera dei figli del Tuo FIAT Supremo.

Prostrata nel mio nulla, supplico, scongiuro la Tua Luce, che voglia investirmi ed eclissare tutto ciò che non Ti appartiene, in modo che non faccia altro che guardare, comprendere e vivere in Te, Volontà Divina.

Essa sarà la mia vita, il centro della mia intelligenza, la rapitrice del mio cuore e di tutto l'essere mio.

In questo cuore voglio che non abbia più vita il volere umano, lo bandirò da esso e formerò il nuovo Eden di pace, di felicità e di amore.

Con Essa sarò sempre felice: avrò una forza unica e una Santità che tutto santifica e tutto porta a Dio.

Qui prostrata, invoco l'aiuto della Trinità Sacrosanta, che mi ammetta a vivere nel chiostro della Divina Volontà, affinché ritorni in me l'ordine primiero della Creazione, così come fu creata la creatura.

Madre Celeste, Sovrana, Regina del Fiat Divino prendimi per mano e chiudimi nella Luce del Volere Divino.

Tu sarai la mia guida, la mia tenera Madre e mi insegnerai a vivere e a mantenermi nell'ordine e nei recinti della Divina Volontà. Sovrana Celeste, al Tuo Cuore affido tutto l'essere mio.

Tu mi farai scuola di Volontà Divina ed io starò attenta ad ascoltarti. Stenderai il Tuo manto su di me, perché il serpe infernale non ardisca penetrare in questo sacro Eden per allettarmi o farmi cadere nel labirinto dell'umano volere.

Cuore del mio Sommo Bene, Gesù, Tu mi darai le tue fiamme perché mi brucino, mi consumino e mi alimentino, per formare in me la vita del Supremo Volere.

San Giuseppe, tu sarai il mio protettore, il custode del mio cuore e terrai le chiavi del mio volere nelle tue mani.

Custodirai il mio cuore con gelosia e non me lo darai mai più, affinché io sia sicura di non fare nessuna uscita dalla volontà di Dio.

Angelo mio Custode, fammi da guardia, difendimi, aiutami in tutto, affinché il mio Eden cresca fiorito e sia il richiamo di tutto il mondo nella VOLONTA DI DIO.

Corte Celeste, vieni in mio aiuto ed io vivrò sempre nella VOLONTA DIVINA.

 

RICHIAMO DELLA DIVINA VOLONTA IN TUTTE LE NOSTRE AZIONI

Al mattino nello svegliarsì

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà a pensare nella mia mente.

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà a circolare nel mio sangue.

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà a guardare nei miei occhi.

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà ad ascoltare nelle mie orecchie.

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà a parlare nella mia voce.

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà a respirare nel mio respiro.

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà a palpitare nel mio cuore.

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà a muoverti nel mio moto.

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà a pregare in me e poi offri questa preghiera a Te, come mia, per soddisfare alle preghiere di tutti, e per dare al Padre la gloria che dovrebbero dargli tutte le creature.

Lavandosi

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà nel mio lavarmi e lava l'anima mia da ogni macchia. 

Vestendosi

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà nel mio vestirmi e vestimi con la tua luce. 

Nel prendere cibo

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà nel mio mangiare e nutrirmi col tuo cibo. 

Nel camminare

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà a camminare nei miei passi, per andare in cerca di tutte le creature e chiamarle a te. 

Nello scrivere

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà nel mio scrivere e scrivi la tua legge nell'anima mia. 

Nelle pene

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà a soffrire nel mio soffrire, e la mia anima unita con la Tua Volontà, sia il Crocifisso vivente immolato per la gloria del Padre. 

Nel coricarsi

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà a riposarti nel mio riposo. 

Nell'ascoltare la S. Messa

Gesù ti amo. Vieni Divina Volontà ad adorare in Me. E siccome la Tua Volontà moltiplica gli atti all'infinito, così intendo darti la soddisfazione come se tutti avessero ascoltato la Santa Messa e dare a tutti il frutto del Sacrificio, ed impetrare per tutti la salvezza. 

E così via, in tutte le azioni della nostra vita, affinché tutto diventi divinizzato. Non saremo più noi a fare, ma Dio in noi. Così non occorrerà fare grandi cose per acquistare meriti dinnanzi a Dio, ma ogni più piccolo atto acquisterà meriti infiniti, essendo la Volontà di Dio di valore infinito.

 

CONSACRAZIONE A GESù DELL'UNIVERSO

per ottenere l'espansione della Divina Volontà e del Divino

Amore sulla terra

O Gesù, Re dei Re, Dio di bontà, Dio di amore e di misericordia, io adoro, amo, ringrazio, glorifico la Tua Volontà Santissima, emanata dalla Tua Onnipotenza, guidata dalla Tua Sapienza, accompagnata dalla Tua bontà ed amore. Ovunque ed in ogni tempo, sia nella gloria che nel dolore, la Tua SS. Volontà, il Tuo Divino Amore, siano: la stella che rimiro, la legge che mi governa, l'aria che respiro, il palpito del mio cuore, la vita della mia vita.

A tal fine unisco a tutte le preghiere ed azioni, le Tue, tutta la mia vita alla Tua, nonché a quella della Vergine SS. Madre Tua e Madre mia, di S. Giuseppe e di tutti gli eletti.

Io CONSACRO e DONO tutto me stesso, quanto ho, quanto sono, quanto mi appartiene, quanti mi sono cari, la mia vita, la mia morte, la mia eternità, tutto ciò che hai creato e creerai, al Tuo Supremo Volere, al Tuo infinito Amore.

E ti prego, o Sapienza infinita, di scrivermi a caratteri indelebili, nel Tuo adorabile CUORE, quale figlio ardente e zelante del Tuo Divin Volere, del puro amore Tuo.

Io compio questa offerta e donazione, nella Potenza del Padre, nella Sapienza del Figlio, nella virtù dello Spirito Santo, per ottenere l'espansione della Divina Volontà e del Divino Tuo Amore sulla terra.

Deh, fa o mio Signore, che da ogni labbro e da ogni cuore, con me da un sacro altare, s'innalzi continuamente al cielo, la preghiera che Tu stesso, per primo, rivolgesti al Padre:

«VENGA IL TUO REGNO,

SIA FATTA LA TUA VOLONTA, COME IN CIELO COSì IN TERRA. AMEN».

 

VISITA A GESù SACRAMENTO

O Prigioniero d'amore, Tu Te ne stai afflitto e sconsolato, ed io sono venuto a consolarTi.

Ma come posso consolarTi, essendo io pieno di miserie e di peccati? ...

Perciò Addolorata Mamma, vengo a Te e Tu dammi il Tuo Cuore per consolare il Tuo Figlio. Ecco, allora, o Signore, io Ti porto per consolarti: il Cuore della Tua Madre, il sangue che hanno versato i martiri, l'amore vicendevole che Vi portate fra le Tre Divine Persone.

E a Te, Mamma Addolorata, afflitta ancora per i tanti nostri peccati, offro il Cuore del Tuo Figlio per consolarti, l'ossequio di tutti i santi, l'amore che ti portò la SS. Trinità allorché Ti costituì Regina del Cielo e della Terra. - E tante volte intendo ripetere questi atti a conforto e sollievo d Entrambi, per quanti fili d'erba, per quanti fiori, per quante piante spuntano dalla Terra!

O Gesù, d'amore acceso, non t'avessi mai offeso! O mio caro e buon Gesù, con la Tua Santa Grazia non ti voglio offendere più, nè mai più disgustarti, perchè ti amo sopra ogni cosa. Gesù mio misericordia, perdonami!

(3 Gloria).

 

ALLA REGINA DEL DIVIN VOLERE

Mamma bella che in Cielo stai, fai che il Tuo Gesù non offenda mai.

Perciò dal Divin Volere non mi staccar giammai.

Regina del Divin Volere, prendimi sulle Tue ginocchia materne e insegnami a vivere solo di VOLONTA DIVINA.

Sovrana Regina, vivendo nella Divina Volontà Ti chiedo per me e per tutti la Tua santa Benedizione.

Scenda essa come celeste rugiada sui peccatori e li converta, sopra gli afflitti e li consoli, sopra il mondo intero e lo trasformi nel bene, sulle anime purganti e smorzi loro il fuoco che le brucia.

La Tua Benedizione materna sia pegno di eterna salvezza a tutte le anime! Così sia.

 

OFFERTA ALLA VOLONTA DI DIO DELLA PROPRIA VITA IN PUNTO DI MORTE

Mio dolce Gesù, voglio morire nella Tua Volontà. La mia agonia la unisco alla Tua, e la Tua Agonia sia la mia forza, la mia difesa, la mia luce ed il dolce sorriso del Tuo perdono.

L'ultimo anelito lo metto nell'ultimo respiro che desti per me sulla Croce, affinché possa presentarmi innanzi a Te coi meriti della Tua stessa morte.

Deh, o mio Gesù, aprimi il cielo e vieni incontro a ricevermi con quell'amore con cui Ti ricevette il Padre, quando Tu esalasti sulla Croce l'ultimo Tuo respiro. Poi introducimi con le Tue braccia, ed io Ti bacerò e mi beerò di Te eternamente. Mamma mia, Angeli e Santi, venite ad assistermi come assisteste alla morte di Gesù. Aiutatemi, difendetemi e portatemi nel cielo. Così sia.