PREGHIERE DELLA FAMIGLIA

O santa famiglia di Nazareth, inse-gnaci il raccoglimento, l'interiorità, dacci la disposizione ad ascoltare le buone ispirazioni e le parole dei veri maestri: insegnaci la necessità del lavoro di preparazione, dello studio, della vita interiore personale, della preghiera che Dio solo vede nel se-greto: insegnaci che cos'è la fami-glia, la sua comunione d'amore, la sua austera e semplice bellezza, il suo carattere sacro ed inviolabile.

PAPA          PAOLO V I

 

LA VITA è PREGHIERA

Negli atti del Concilio Vaticano II è scrit-to: "La famiglia ha ricevuto da Dio la missione di essere la prima e vitale cel-lula della società. ~ E tale missione es-sa adempirà se, mediante il mutuo affetto dei membri e l'adorazione fatta a Dio in comune, si mostri come il santuario do-mestico della Chiesa; se tutta la famiglia si inserisce nel culto liturgico della Chie-sa..." (Apostolicam Actuositatem, n. 11).

Perché ciò avvenga, sono state riunite in questo volumetto le preghiere più semplici e comuni, che devono avvolgere come una atmosfera tutta la vita della famiglia e ciò che ne costituisce i problemi quotidiani all'interno di essa: l'amore, il pane, il la-voro, la salute, la gioia, le amicizie, il dolore, e anche quelle visuali che la de-vono aprire sulle grandi realtà, nelle quali e vicino alle quali si muove la famiglia: la Chiesa universale e locale, la società, la patria.

II libretto entra nelle famiglie cristiane come un ricordo concreto dell'Anno Santo e delle sue finalità: la riconciliazione e il rinnovamento. ~ La preghiera può essere momento privilegiato di riconciliazione: come non ricordare il precetto di Gesù: "Pregate per i vostri nemici..."? ~ E non è alla sua scuola di preghiera che si im-para il "Rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori?".

E il rinnovamento proposto dall'Anno San-to può essere portato anche nella preghie-ra, che vuol dire rapporto con Dio, sia del-la famiglia, nel suo nucleo completo, sia dei membri di essa.

Come fare questa preghiera? Il modo è il più elementare. ~ Quando tutti i membri della famiglia possono ritrovarsi insieme, si fa l'orazione in comune: sarà prima dei pasti, a sera, o in alcune cir-costanze particolarmente solenni della vita familiare. - Uno dei membri della famiglia inizia l'orazione: gli altri si accor-dano con la loro voce in una recitazione pacata e pensosa, che aiuta a prendere consapevolezza della presenza di un Dio, che ascolta i suoi figli, che ad essi ri-sponde, che si prende cura di essi perché li ama da sempre e li amerà per sempre. I testi non sono stati raccolti per pren-dere a prestito parole da altri per un mo-mento così personale, come quello della preghiera. - Ma solo per ricordare che alcuni momenti della preghiera si collo-cano su uno sfondo comune nella esi-stenza di tutti. - E poiché a volte non sappiamo neanche cosa domandare nella preghiera, questi testi possono essere di aiuto. - Se la vita è preghiera, in alcu-ne di queste orazioni si può trovare foto-grafata la propria situazione. - In esse vi è una luce e un aiuto da ricevere.

Entri in ogni famiglia, con questo libretto, la benedizione del Papa che lo ha voluto.

 

PREGHIERE COMUNI

IL SEGNO DELLA CROCE

Nel nome del Padre, e del Figlio, e dello Spirito Santo. ~ Amen.

 

IL PADRE NOSTRO

La preghiera insegnata da Gesù ci mette dinanzi a Dio come suoi figli. Ed è una preghiera di fratelli: quanto si domanda, lo si richiede per tutti.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia san-tificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà come in cielo così in terra.

Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

 

L'AVE MARIA

E' la preghiera più biblica a Maria: riunisce il saluto dell'Angelo Gabriele a Maria, e quello della sua parente Elisabetta. Al saluto è ac-costata, una domanda, per questo momento e per quel-lo della morte.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne, e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù..., Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen.

 

IL GLORIA

La preghiera afferma la no-stra fede nella SS.ma Trinità, e le tributa una glorificazio-ne che inizia in questa vita e continuerà nella eternità.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

 

L'ANGELO DI DIO

Fra gli spiriti celesti e gli uomini sulla terra esiste una relazione misteriosa: Dio ha affidato ai suoi angeli un compìto relativo alla salvez-za di ciascuno. Per questo motivo onoriamo l'angelo custode, al quale la Provvi-denza ci ha affidati.

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me, che ti fui affidato dalla pietà cele-ste. - Amen.

 

L'ETERNO RIPOSO

Per il mistero della comu-nione dei Santi noi possia-mo venire in aiuto a quanti sono morti nel Cristo. Ecco la preghiera più semplice e tradizionale per i defunti.

L'eterno riposo dona loro, o Signore. E splenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace. Amen.

 

IL CREDO O SIMBOLO DEGLI APOSTOLI

E' detto così, perché pre-senta l'espressione fedele del messaggio che gli Apo-stoli hanno trasmesso alla Chiesa. Per i cristiani di tutti i tempi il Credo è la tessera della loro fede.

Io credo in Dio Padre onnipotente, Crea-tore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore; il quale fu concepito di Spirito Santo, nac-que da Maria Vergine; patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà a giudi-care i vivi e i morti. - Credo nello Spi-rito Santo; la santa Chiesa cattolica; la comunione dei santi; la remissione dei peccati; la risurrezione della carne; la vita eterna. Amen.

 

L'ANGELUS

Da molti secoli la pietà cri-stiana ama ricordare, tre volte al giorno, il mistero dell'Incarnazione del Figlio di Dio e, nello stesso tempo, lodare la Madonna, come Madre di Cristo e dell'uma-nità. La preghiera dell'An-gelus, recitata dovunque l'at-tività lo consente, presenta a Dio, per intercessione di Maria, lo svolgimento della nostra vita quotidiana.

In italiano

L'Angelo del Signore portò l'annuncio a Maria " Ed ella concepì per opera dello Spirito Santo. Ave Maria.

Ecco l'ancella del Signore 'Sia fatto di me secondo la tua parola. Ave Maria.

E il Verbo si è fatto carne ' E abitò fra noi. Ave Maria.

Prega per noi santa Madre di Dio Perché siamo fatti degni delle promesse di Cristo. Preghiamo. Infondi nel nostro spirito la tua grazia, Signore: tu, che all'an-nunzio dell'angelo ci hai rivelato l'incarna-zione del tuo Figlio, per la sua passione e la sua croce, guidaci alla gloria della ri-surrezione. Per Cristo nostro Signo-re. Amen,

 

ATTI DELLE VIRTU' TEOLOGALI

Le formule semplici del ca-techismo possono aiutare a crescere in queste virtù, che sono le chiavi di volta della vita spirituale, perché han-no Dio stesso per oggetto, ci uniscono e ci conforma-no a lui. L'esercizio frequen-te aumenta in noi queste virtù, che purtroppo posso-no essere indebolite e di-strutte dal peccato. In que-sto caso l'atto di dolore aiu-terà a compiere una conver-sione del nostro interno.

 

ATTO DI FEDE

Mio Dio, perché sei verità infallibile, credo fermamente tutto quello che hai rivelato e la santa Chiesa ci propone a credere... Ed espressamente credo in te, unico vero Dio in tre Persone uguali e distinte, Padre, Figlio e Spirito Santo.

E credo in Gesù Cristo, Figlio di Dio, in-carnato e morto per noi, il quale darà a ciascuno, secondo i meriti, il premio o la pena eterna. Conforme a questa fede voglio sempre vivere. .. Signore, accresci la mia fede.

 

ATTO DI SPERANZA

Mio Dio, spero dalla tua bontà, per le tue promesse e per i meriti di Gesù Cristo, nostro Salvatore, la vita eterna e le grazie necessarie per meritarla con le buone opere, che io debbo e voglio fare. Signore, che io possa goderti in eterno.

 

ATTO DI CARITA'

Mio Dio, ti amo con tutto il cuore sopra ogni cosa, perché sei bene infinito e nostra eterna felicità; e per amor tuo amo il prossimo mio come me stesso, e per-dono le offese ricevute. Signore, fa che io ti ami sempre più.

 

ATTO DI DOLORE

Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché pec-cando ho meritato i tuoi castighi, e molto più perché ho offeso te, infinitamente buo-no e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signo-re, misericordia, perdonami.

 

LA GIORNATA CRISTIANA

PREGHIERE DEL MATTINO

Il cristiano fin dal momento del suo risveglio, santifica i primi istanti della giornata, ringraziando il Signore, e affidando a lui la giornata con il suo lavoro, le occu-pazioni e le preoccupazio-ni, le gioie e i lavori. Al-cune formule di preghiera vogliono aiutare il cristiano a fare ciò, lasciando a lui la scelta di quel testo che meglio si adatti al momento della sua vita.

 

Ti adoro, mio Dio, e ti amo con tutto il cuore. ~ Ti ringrazio di avermi crea-to, fatto cristiano e conservato in questa notte. ~ Ti offro le azioni della giornata: fa' che siano tutte secondo la tua santa volontà e per la maggior tua gloria. Pre-servami dal peccato e da ogni male. La tua grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari. Amen.

 

Oppure si recita a scelta qualcuna delle seguenti pre-ghiere:

 

2

O Cristo nostro Signore e nostro Dio, tu sei la vita, la verità e la vita: all'in-fuori di te, non possiamo che smarrirci, senza di te non comprendiamo nulla, lon-tano da te non possiamo vivere. Veglia sui nostri pensieri, parole e azioni, cu-stodiscici in questo giorno, perché le no-stre opere siano volute e compiute a glo-ria del tuo santo nome e per la salvezza del mondo. Amen.

 

3

O Dio, nostro Padre, sii con noi durante questo giorno che incomincia, perché lo impieghiamo al tuo servizio. I pen-sieri, le parole, le opere nostre siano con-formi alla tua volontà. - E tutto nella no-stra vita sia per la tua gloria e per il bene dei nostri fratelli.

Amen.

 

4

Ispira le nostre azioni, Signore, e ac-compagnale con il tuo aiuto: perché o-gni nostra attività abbia da te il suo inizio e in te il suo compimento. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

5

Mio Dio, che cosa mi capiterà oggi? Non lo so. Tutto quello che so è che nulla mi capiterà che non sia stato previsto dalla tua bontà. Questo mi è bastante per essere tranquillo. Adoro i tuoi disegni eterni e impenetrabili: e mi sottometto ad essi con filiale fiducia. Amen.

 

PREGHIERE DELLA SERA

AI termine della giornata il cristiano ringrazia Dio per i doni che gli sono stati con-cessi, chiede perdono per non averne bene usato (esa-me di coscienza), invoca la protezione divina per la not-te, abbandonandosi nelle mani di Dio.

 

Ti adoro, mio Dio, e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questo gior-no. Custodiscimi nel riposo e liberami dai pericoli. Perdona il male oggi com-messo, e se qualche bene ho compiuto, accettalo. La tua grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari. Amen.

 

Oppure si recita a scelta qualcuna delle seguenti pre-qhiere:

 

Veglia su di noi in questa notte, o Signo-re: la tua mano ci ridesti al nuovo gior-no perché possiamo celebrare con gioia la risurrezione del tuo Figlio, che vive e regna nei secoli dei secoli. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Visita, o Padre, la nostra casa e tieni lon-tano le insidie del nemico; vengano i santi angeli a custodirci nella pace, e la tua benedizione rimanga sempre con noi. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER LA DOMENICA SERA

Salga a te, o Padre, la nostra preghiera al termine di questo giorno, memoriale della risurrezione del Signore: la tua gra-zia ci conceda di riposare in pace, sicuri da ogni male, e di risvegliarci nella gioia, per cantare la tua lode. Per Cristo no-stro Signore. Amen.

 

Donaci, o Padre un sonno ristoratore e fa' che i germi di bene seminati nei sol-chi di questa giornata, producano una messe abbondante. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Ilumina questa notte, o Signore, perché dopo un sonno tranquillo ci risvegliamo alla luce del nuovo giorno, per cammina-re lieti nel tuo nome. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Signore Gesù Cristo, mite e umile di cuo-re, che rendi soave il giogo e lieve il peso dei tuoi fedeli, accogli i propositi e le opere di questa giornata e fa' che il riposo della notte ci renda più generosi nel tuo servizio. - Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. ~ Amen.

 

Signore Dio, nostro Padre celeste, ti rin-graziamo per averci custoditi durante la giornata che sta per finire. Donaci di sapere riconoscere i tuoi benefici e di ri-cordarli nel nostro cuore (pausa di silen-zio). Tu conosci tutte le occasioni d'a-more e di servizio che abbiamo trascurato (pausa di silenzio). Padre infinita-mente buono, perdonaci. Amen.

 

Signore, nelle tue mani noi affidiamo il nostro corpo e il nostro spirito, quello che siamo e quello che abbiamo. Ci presentiamo davanti a te con tutti coloro che amiamo e che ricordiamo per nome (pausa di silenzio). Lo spirito del male non abbia alcun potere né su di noi né su di loro, e che i tuoi santi angeli ci cu-stodiscano tutti nella pace. Amen.

 

Alla sera, c'è di solito una maggiore possibilità di tem-po, da consacrare alla pre-ghiera. II cristiano sa di ap-partenere a una grande fa-miglia, nella quale ci sono tanti fratelli. E può diventare il loro rappresentante di-nanzi a Dio, nella preghiera che innalza per quanti si trovano nella necessità. Alcu-ne formule possono aiutare a fare ciò.

 

ALLO SPIRITO SANTO

O Dio, che con il dono dello Spirito San-to guidi i credenti alla piena luce del-la verità, donaci di gustare nel tuo Spiri-to la vera sapienza e di godere sempre del suo conforto. Per Cristo nostro Si-gnore. Amen.

 

BENEDIZIONI

Ogni benedizione è una lo-de che si dà a Dio ed è un segno di quella benedi-zione che Dio riserva sulle sue creature. Nella famiglia, i genitori sono come i sa-cerdoti naturali incaricati di interpretare tale benedizio-ne di lode a nome di tutti, e di invocare l'aiuto e la protezione di Dio sui figli nelle circostanze comuni e straordinarie della esistenza.

 

Il Dio della pazienza e della consolazio-ne conceda a tutti i membri della nostra famiglia, di vivere in perfetta armonia gli uni con gli altri, perché unanimi e con un cuore solo, rendiamo gloria a Dio nostro Padre e a Gesù Cristo nostro fratello, nel-l'unità e nell'amore dello Spirito Santo. -Amen.

 

Il Dio della pace benedica e custodisca la nostra famiglia. Ci renda capaci di fare la sua volontà in tutte le nostre azio-ni, e accresca in noi ciò che gli è gra-dito. Amen.

 

Il Signore Gesù Cristo abiti in noi, viva nella nostra famiglia e ci confermi nella carità. Amen.

 

La benedizio-ne di Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito San-to, discenda su di noi, e con noi ri-manga sem-pre. Amen.

 

Il Signore benedica e protegga la nostra famiglia. Faccia risplendere il suo vol-to su dì noi e ci conceda la sua misericor-dia. Rivolga verso di noi il suo sguar-do e ci doni la pace. Amen.

 

AL SABATO E NELLE FESTE DI MARIA

La Santa Vergine Maria ci protegga; per mezzo di lei Dio ci ha dato l'Autore del-la vita, Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

 

PRIMA DEI PASTI

Prima dei pasti, il cristiano ringrazia per il pane quoti-diano, che Dio nella sua Provvidenza non gli ha la-sciato mancare. La preghie-ra, farà sì che l'ora dei pasti divenga il momento in cui si manifestano l'amore e l'a-micizia, che uniscono in Cri-sto. Si inizia con il segno di croce e la recita del Pa-dre nostro... Se lo si ritiene opportuno si usano alcuni formulari che collocano il pasto della famiglia in un contesto liturgico particolare.

 

IN TEMPO DI AVVENTO

Preghiamo. Padre misericordioso, che hai mandato il tuo Figlio per darci la vita, benedici noi e il cibo che stiamo per prendere, tuo dono e frutto del nostro la-voro, affinché, rinvigoriti nelle forze, at-tendiamo vigilanti la sua gloriosa venuta. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

IN TEMPO DI NATALE

Preghiamo. Dio d'infinita bontà, che nel tuo Figlio nato dalla Vergine Maria hai manifestato l'amore che porti agli uo-mini: benedici noi e il cibo che stiamo per prendere e rendi i nostri cuori sempre più solleciti verso i nostri fratelli. Per Cri-sto nostro Signore. Amen.

 

IN TEMPO DI PASQUA

Preghiamo. Dio, autore d'ogni grazia, che nella risurrezione del tuo Figlio ci hai fatto passare dalla morte alla vita, be-nedici noi e il cibo che stiamo per pren-dere e fa' che possiamo testimoniare con le opere quanto professiamo con la fede. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

TEMPO DURANTE L'ANNO

Preghiamo. Dio, amante della vita, che nutri gli uccelli del cielo e vesti i gigli del campo, ti benediciamo per tutte le creature e per il cibo che stiamo per prendere; e ti preghiamo di non permette-re che ad alcuno manchi il necessario ali-mento. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

DOPO I PASTI

Dio, Padre di tutte le genti, guarda pro-pizio questa famiglia e concedile che, come si è assisa a questo convito terreno, così partecipi con tutti i popoli al banchet-to celeste. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Fortificati dai doni della tua Provvidenza, ti chiediamo, o Signore, che la nostra vita, costantemente rinnovata, sia un pe-renne rendimento di grazie. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Ti ringraziamo, Dio nostro, per il nutri-mento che ci hai elargito: mediante questo pane, che insieme abbiamo divi-so, sì ravvivi in noi la comunione con te, con i fratelli e con tutte le creature. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PRIMA DEL LAVORO

Il lavoro è un comando di Dio all'uomo. Se ha in sé qualcosa di penoso, come conseguenza del peccato, possiede anche qualcosa che nobilita e arricchisce l'uomo. Il cristiano deve compiere il suo lavoro in Cristo e in unione con lui. La preghiera prima del la-voro permette di orientarlo a tale meta e di renderlo santo, qualunque esso sia.

 

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Amen,

 

Signore Dio, re del cielo e della terra, degnati di dirigere e santificare, di reg-gere e governare oggi i cuori, i corpi, i sensi nostri, le nostre parole ed opere.

Fa' che viviamo secondo la tua legge e operiamo secondo i tuoi comandamenti, affinché, ora ed in eterno, con il tuo aiuto, meritiamo di essere salvi e liberi, o Salva-tore del mondo: che vivi e regni, per tutti i secoli dei secoli. Amen.

 

PRIMA DELLO STUDIO

Manda, Signore, lo Spirito Santo promes-so dal tuo Figlio perché apra le nostre menti alla conoscenza di tutta la verità. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Il Paraclito che viene da te illumini, Si-gnore, la nostra mente, e secondo la promessa del tuo Figlio ci guidi alla piena conoscenza della verità. Per Cristo no-stro Signore. Amen.

 

PRIMA DI LEGGERE LA BIBBIA

Da una lettura assidua del-la Bibbia, fatta in famiglia o da solo, il cristiano arri-verà "a quella soave e vi-va conoscenza della Sacra Scrittura" raccomandata dal Concilio. Nel cammino del-la sua vita, la Parola di Dio sarà lampada ai passi.

Sia la mia casta delizia la tua Scrittura, o Signore; volgiti all'anima mia, Dio mio, luce dei ciechi e forza dei deboli; e insieme luce dei veggenti e forza dei forti, volgiti all'anima mia; e ascolta il grido che essa ti manda dal profondo. Non sen-za uno scopo tu hai voluto che si scrives-sero tante pagine piene d'arcani... Ch'io ti esalti per tutte le verità che scoprirò nei tuoi libri, ch'io ascolti la voce della lode e mi abbeveri di te e mediti le meraviglie della tua legge dal principio, in cui crea-sti il cielo e la terra, fino al momento che regneremo con te eternamente nella città tua santa. S. Agostino

 

LA VITA CRISTIANA

 

PREGHIERA DEI FIDANZATI

I fidanzati devono implora-re la benedizione di Dio su questo momento importante nella loro vita: per preparar-si degnamente alle nozze, e perché il loro amore si svi-luppi nella luce e nella for-za del mistero dell'amore che Cristo ebbe per la Chie-sa: amore di cui il sacra-mento del matrimonio sarà il segno.

Nel mio cuore, o Signore, si è acceso l'a-more per una creatura che anche tu co-nosci ed ami. Tu stesso me l'hai fatta incontrare e me l'hai presentata, come un giorno nel paradiso terrestre, hai presen-tato Eva ad Adamo, perché l'uomo non re-stasse solo. Ti ringrazio di questo dono che mi inonda di una gioia profonda, mi rende simile a te che sei l'amore, e mi fa comprendere il valore della vita che tu mi hai donato. Fa' che io non sciupi que-sta ricchezza, che tu mi hai messo nel cuore: insegnami che l'amore è un dono e non può mescolarsi con nessun egoi-smo, che l'amore è puro e non può stare con nessuna bassezza, che l'amore è fe-condo e deve fin da oggi produrre un nuo-vo modo di vivere in me e in chi mi ha scelto. Ti prego, Signore, per chi mi aspetta e mi pensa, per chi ha messo in me tutta la fiducia per il suo avvenire, per chi mi cammina accanto nei nostri pas-seggi: rendici degni l'uno all'altro, aiuto e modello. Aiutaci nel prepararci al ma-trimonio, alla sua grandezza, alle sue re-sponsabilità, così che fin d'ora le nostre anime posseggano i nostri corpi e regni-no nell'amore.

 

PREGHIERA DEGLI SPOSI

All'amore coniugale Dio ha legato le sue benedizioni fin dalla creazione del mon-do. Il Signore Gesù ha sa-nato ed elevato questo amo-re con uno speciale dono di grazia e di carità, che viene partecipato agli sposi nel giorno del loro matrimo-nio. La preghiera fatta in-sieme dai coniugi durante la vita matrimoniale li aiu-terà a conservare e ad ar-ricchire il valore sublime del loro amore.

 

Signore, Padre Santo, Dio onnipotente ed eterno, noi ti rendiamo grazie e benedi-ciamo il tuo santo Nome: tu hai creato l'uomo, uomo e donna, e hai benedetto la loro unione, perché l'uno fosse per l'altro, aiuto e appoggio. Ricordati oggi di noi. Proteggici e concedici che il nostro amore sia dedizione e dono a immagine di quello del Cristo e della Chiesa. Ac-cordaci di vivere insieme lungamente, nel-la gioia e nella pace, perché i nostri cuo-ri facciano sempre salire verso di te per mezzo del tuo Figlio e nello Spirito Santo, lode e azione di grazie. Amen.

 

Signore, tu ci hai chiamato a fondare in-sieme questa famiglia; dacci la grazia di animarla con il tuo amore: sia famiglia confortevole per coloro che vivranno in essa, sia accogliente per coloro che ad essa verranno.

 

Insegnaci a progredire l'uno per mezzo dell'altro sotto il tuo sguardo, a fare la tua volontà tutti i giorni della nostra vita, a sottoporti i nostri progetti, a domandare il tuo aiuto, a offrirti le nostre gioie e le nostre pene, a guidare a te quei figli, che ci darai.  Signore, tu sei l'Amore; noi ti ringraziamo del nostro amore. Amen.

 

PER LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO

O Dio, che nel grande mistero del tuo amore hai consacrato il patto coniu-gale, come simbolo dell'unione di Cristo con la Chiesa, concedi a noi di esprimere nella vita il sacramento che celebreremo nella fede. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

O NELL'ANNIVERSARIO DEL MATRIMONIO

Dio, Signore dell'universo che in prin-cipio hai creato l'uomo e la donna e hai istituito il patto coniugale, benedici e confermaci nel nostro amore perché espri-miamo un'immagine sempre più autentica dell'unione di Cristo con la Chiesa. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER IL 25.° DI MATRIMONIO

O Dio, che ci hai sostenuto in una indis-solubile comunità di vita attraverso gioie e dolori, purifica e accresci il nostro amore con la forza del tuo Spirito, perché (insieme con i nostri figli) godiamo sempre della tua amicizia. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER IL 50° DI MATRIMONIO

O Dio, nostro Padre, guardaci con bontà: oggi ricordiamo con gratitudine il gior-no in cui hai benedetto le primizie del no-stro amore: e donaci, dopo cinquant'anni di vita trascorsi insieme, al servizio del bene, un'esperienza sempre più ricca e feconda dei tuo amore. Per Cristo no-stro Signore. Amen.

 

DESIDERIO DI UN FIGLIO

Dio Padre, da cui ogni paternità provie-ne, rendici partecipi di questa tua divi-na prerogativa, così che possiamo vedere nella creatura che ci manderai, un segno più vivo della tua presenza nella nostra casa. Benedici il nostro amore, per-ché sia fecondo e domani si levi, con la nostra, un'altra voce a lodarti, un altro cuore ad amarti, un'altra vita, che ti renda testimonianza. Amen.

 

NELL'ATTESA DEL FIGLIO

O Signore, Padre nostro, ti ringraziamo per il dono meraviglioso con il quale ci hai resi partecipi della tua divina pater-nità. In questo periodo di attesa, ti sup-plichiamo: proteggi questa vita ancor pie-na di mistero, perché giunga sana alla luce del mondo e alla rinascita del batte-simo. Madre di Dio, al tuo cuore di mamma affidiamo nostro figlio. Amen.

 

DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO

Ti ringraziamo, Signore, con tutto il cuo-re per il figlio che ci hai dato, lo con-sacriamo a te e come tuo lo vogliamo cu-stodire. Aiutaci a crescerlo come un figlio di benedizione. Amen.

 

PER IL BATTESIMO

O Padre, che nel battesimo hai configu-rato questo tuo figlio a Cristo Signore e lo hai inserito nel tuo popolo sacerdota-le, accettalo come offerta viva a te gradi-ta perché (oggi) divenga membro della tua famiglia e concittadino dei Santi nel convito eterno. Per Cristo nostro Si-gnore. Amen.

 

PER LA CRESIMA

Compi, o Padre, la tua promessa e man-da su di N. lo Spirito Santo, perché lo renda dinanzi al mondo testimone del van-gelo di Gesù Cristo nostro Signore, che vi-ve e regna nei secoli dei secoli. Amen.

 

PER LA PRIMA COMUNIONE DEL FIGLIO

Dio, nel giorno in cui per la prima vol-ta chiami il nostro figlio N., alla mensa eucaristica, ti chiediamo che viva sempre in comunione di grazia con Cristo, e che sia degno membro della Chiesa, suo misti-co corpo. Nella forza dell'Eucarestia preserva N. dagli assalti del male, raffor-za la sua fede, rendilo testimone della tua carità. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER IL FIGLIO CHE VA A SCUOLA

Divino Salvatore, che sei stato in mezzo ai maestri della legge, per ascoltarli e interrogarli, a te affidiamo il nostro figlio, mentre è a scuola. Infondi in lui lo spi-rito della sapienza, apri il suo intelletto, perché possa imparare le cognizioni ne-cessarie alla vita terrena ed eterna. Aiu-talo in tutti i suoi doveri. Dagli perse-veranza e fortezza, ubbidienza e diligen-za. Tu che sei la via, la verità e la vita, non permettere che sia deviato dalla giu-sta strada, per falsi insegnamenti. Cre-sca come te, o Gesù, in età, sapienza e grazia dinanzi a Dio e agli uomini. Amen.

 

PER L'AVVENIRE DEI FIGLI

Signore, illumina la mente di nostro figlio perché conosca la strada che hai voluto per lui, perché ti renda gloria e raggiunga la salvezza. Sostienilo con la tua for-za, perché non si accontenti di facili ideali. Illumina anche noi, suoi genitori, perché gli siamo di aiuto nel riconoscere la sua vocazione e nel realizzarla gene-rosamente, senza porre ostacoli alla tua guida interiore. Amen.

 

PER LA VOCAZIONE SACERDOTALE

O Dio, che provvedi alla tua Chiesa gli operai del vangelo, fa' maturare anche nella nostra famiglia, se a te piace, i ger-mi di vocazione che a piene mani tu se-mini nel campo della Chiesa, perché ci sia nella nostra casa, chi scelga come ideale di vita di servire te nei fratelli. Per Cristo nostro Signore. men.

 

O PREGHIERA DEI FIGLI PER I GENITORI

Dio, che hai dato il comando di ono-rare il padre e la madre, ascolta con benevolenza la preghiera che ti rivolgo per essi. Concedi ad essi lunghi giorni sulla terra e conservali nella salute del corpo e dello spirito. Benedici le loro fatiche e le loro iniziative. Rendi loro il centuplo per quello che essi fanno per me. Ispira loro l'amore e la pratica del-la tua santa legge. Fa' che un giorno, io sia il loro sostegno e il loro conforto, così che dopo avere goduto del loro af-fetto sulla terra, abbia la gioia di vivere eternamente con essi nel cielo. Amen.

 

PER I PARENTI E GLI AMICI

Dio, che per la grazia dello Spirito San-to, effondi sui credenti i doni del tuo amore, concedi ai nostri parenti e amici la salute dell'anima e del corpo, perché ti amino con tutto il cuore e compiano con amore ciò che è gradito alla tua volontà. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER LA FAMIGLIA

O Dio, origine e fondamento della comu-nità domestica, fa' che nelle nostre fa-miglie imitiamo le stesse virtù e lo stesso amore della santa famiglia di Nazareth, perché, riuniti insieme nella tua casa, pos-siamo un giorno godere la gioia eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER UN FIGLIO MILITARE

Dio onnipotente e misericordioso, la tua benedizione accompagni nostro figlio, mentre è lontano da casa, per servire la patria, come militare. Preserva il suo corpo dalle malattie e dalle disgrazie, la sua anima dal peccato. Nulla abbia a piegare la sua fede cristiana o a spegne-re in lui la carità. Dona a lui la grazia perché possa ritornare fra di noi, più ric-co di valori umani e religiosi. Amen.

 

PER I GIOVANI

Noi ti raccomandiamo, Signore, la gio-ventù: i bambini, gli adolescenti e gli studenti; i soldati, i fidanzati, gli sposi no-velli, i giovani genitori. Dona loro la salute, la saggezza e la gioia di vivere alla tua presenza. Fa' di loro i tuoi figli diletti. Concedi ai maestri, agli educa-tori e ai capi il tuo spirito di comprensio-ne e dì amore. Amen.

 

PER I LAVORATORI

Dio, nostro Creatore e nostro Padre, dal D quale procede ogni bene, noi ti rendia-mo grazie per il soccorso che ci dai nel compimento del nostro lavoro, e per la scienza, il coraggio e la rettitudine dei nostri fratelli, dal lavoro dei quali dipen-de la nostra vita. Ti preghiamo per i nostri amici, e i nostri compagni, per co-loro che ci comandano e per coloro che ci aiutano, in modo speciale per N. N. (pausa di silenzio). Ti preghiamo per gli uomini e le donne che lavorano nelle fabbriche, nei campi, negli uffici, sulle strade, nelle case. Sostieni i padri nel loro lavoro e nelle loro preoccupazioni; aiuta le madri nel loro compito familiare; guida i giovani nella scelta delle loro vo-cazioni e professioni. Sii la speranza dei malati e la consolazione degli anzia-ni. Dona a ciascuno di noi di compiere la tua volontà, lavorando con coraggio e coscienza, nella gioia e nell'amore fra-terno. Amen.

 

PER I MALATI

O Dio, il cui unico Figlio ha preso su di sé la povertà e la debolezza di tutti gli uomini, rivelando il valore misterioso della sofferenza, benedici i nostri fratelli infermi, perché tra le angustie e i dolori non si sentano soli, ma uniti a Cristo, me-dico dei corpi e delle anime, godano del-la consolazione promessa agli afflitti. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER COLORO CHE SOFFRONO

Dio, provvido rifugio dei sofferenti, a-scolta la preghiera che ti rivolgiamo per coloro che soffrono. Rasserena e conforta i malati e gli infermi, i vecchi e i moribondi. Dona a coloro che li cu-rano scienza e pazienza, tatto e compas-sione. Ispira ad essi i gesti che diano sollievo, le parole che illuminano e l'a-more che conforta. Ti raccomandia-mo i cuori scoraggiati, in rivolta, lacera-ti dalla tentazione, tormentati dalla pas-sione, feriti o profanati dalla malvagità de-gli uomini. Poni dentro di noi, Signore, il tuo Spirito d'amore, di comprensione e di sacrificio, perché noi portiamo un aiuto efficace a quelli che troviamo sul nostro cammino, sofferenti. Aiutaci a rispon-dere alla loro invocazione: essa è la tua. Amen.

 

PER GLI ANZIANI

Dio eterno, che nel passare degli anni rimani sempre lo stesso, sii vicino a coloro che sono anziani. Sebbene il loro corpo si indebolisce, fa' che il loro spirito sia forte, perché con pazienza pos-sano sopportare le stanchezze e le affli-zioni, e alla fine, andare incontro alla mor-te con serenità, per mezzo di Gesù nostro Signore. Amen.

 

PER I MORIBONDI

Dio, grande e misericordioso, che nel-la morte del Cristo hai aperto agli uo-mini la via della vita terrena, veglia sul nostro fratello N., nelle sofferenze dell'ago-nia, perché unito alla passione del tuo Figlio e asperso del suo sangue reden-tore, possa presentarsi con fiducia davan-ti al tuo volto. Per Cristo nostro Si-gnore. Amen.

 

PREGHIERE PER IL VIAGGIO

La Chiesa ha sempre guar-dato con preoccupazione viaggiatori e pellegrini al-lontanarsi sulle strade che li portavano lontano da ca-sa. Per questo li ha affidati con speciali preghiere a Dio perché li proteggesse contro tutti i pericoli. Og-gi i viaggi, per turismo o pellegrinaggi o affari, sono diventati più frequenti, e più facili a causa dei mezzi di trasporto. Ma si sono fatti anche più pericolosi, a mo-tivo della velocità e della in-tensità di chi si muove sul-le strade di terra, di mare, di aria. Per questo è bene pregare Dio prima di un viaggio: è come collocare il cammino sotto la sua bene-dizione, affidarlo alla prote-zione del suo Angelo.

 

Signore, che riempi ogni luogo con la tua presenza, accompagnami in questo viaggio, perché giunga alla meta e ritorni a casa sano e salvo. Sia il mio viaggio un annuncio di gioia a tutti coloro che in-contro, un messaggio di speranza, una te-stimonianza di vita cristiana. Amen.

 

O Dio, concedi un viaggio felice e il tem-po sereno affinché in compagnia del tuo santo angelo, possiamo giungere feli-cemente al termine del viaggio, e infine al porto della vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Dio, custodisci noi tuoi servi nel cam-mino che stiamo per iniziare. Sii nostro aiuto in tutte le necessità; sii no-stro compagno nel viaggio, ristoro nell'ar-sura, riparo contro il freddo e la pioggia, sostegno nella stanchezza, soccorso nel-le avversità, appoggio nei passi difficili, porto nel naufragio, così che sotto la tua guida, possiamo giungere felicemente al luogo dove siamo diretti, e poi ritornare sani e salvi alle nostre case. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

NELLE DIFFICOLTA' DELLA VITA

Guai e tribolazioni non man-cano nelle vita; la fiducia in Dio addolcisce e rende sopportabile tutto. La pre-ghiera, in questi momenti, da' la possibilità di getta-re tutto nel cuore di un Dio "che non turba mai la gioia dei suoi figli se non per pre-pararne loro una più certa e più grande" (Manzoni).

 

O Dio onnipotente e misericordioso, ri-storo nella fatica, sostegno nella sal-vezza, conforto nel pianto, ascolta la preghiera, che coscienti delle nostre colpe, rivolgiamo a te: salvaci dalle angustie pre-senti e donaci un sicuro rifugio nella tua misericordia. Per Cristo nostro Signo-re. Amen.

 

 

Padre onnipotente e misericordioso, guarda la nostra dolorosa condizione: conforta i tuoi figli e apri i nostri cuori al-la speranza, perché sentiamo in mezzo a noi la tua presenza di padre. Per Cri-sto nostro Signore. Amen.

 

Signore, fa' che affrontiamo con animo forte e sereno gli impegni e le respon-sabilità che ci attendono, e, consolati da te, sappiamo confortare i nostri fratelli. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER COLORO CHE CI AFFLIGGONO

O Dio, che nel comandamento del tuo amore ci ordini di amare coloro che ci affliggono, aiutaci a osservare i precetti della nuova legge, rendendo bene per ma-le e portando gli uni i pesi degli altri. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

ATTO DI ABBANDONO

Mio Dio, credo alla tua infinità bontà, non solo a quella bontà che abbrac-cia il mondo, ma anche a quella bontà particolare e personale, che raggiunge me, povera creatura, e che dispone tutto per il mio più grande bene. Per questo, Si-gnore, anche quando non vedo, non com-prendo, non avverto, credo che lo stato in cui mi trovo e tutto quello che mi ca-pita è opera del tuo amore. Con tutto il mio volere, lo preferisco a qualunque altra situazione, che mi sarebbe più gra-dita, ma che non viene da te. Mi af-fido alle tue mani: fa' di me ciò che ti piacerà, non lasciandomi nessuna altra consolazione che quella di obbedirti. Amen.

 

PER RINGRAZIAMENTO

O Dio fonte di ogni bene, principio del nostro essere e del nostro agire, rice-vi il nostro umile ringraziamento per i tuoi benefici, e fa' che al dono della tua bene-volenza corrisponda l'impegno generoso della nostra vita a servizio della tua gloria. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PREGHIERE PER LA SANTA CHIESA

PER LA CHIESA

La Chiesa, è il Corpo mi-stico di Cristo: di essa sia-mo divenuti membra per mezzo del Battesimo. Si pre-ga per la Chiesa: perché sia confermata nell'amore di Dio, perché possa svolgere liberamente ed efficacemen-te la sua missione, perché sia sostenuta la debolezza dei suoi pastori, perché sia conservata o recuperata l'u-nione dei fedeli.

O Padre, che nella nuova alleanza inau-gurata da Cristo tuo Figlio continui a radunare il tuo popolo da tutte le nazioni della terra nell'unità di un solo Spirito, fa' che la tua Chiesa, fedele alla sua missio-ne, condivida sempre le gioie e le speran-ze dell'umanità, e si riveli come lievito e anima del mondo, per rinnovare in Cristo la comunità dei popoli e trasformarli nella tua famiglia. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER IL PAPA

O Dio, che nella serie dei successori di Pietro hai scelto il tuo servo Paolo co-me vicario di Cristo sulla terra e pastore di tutto il gregge, fa' che egli confermi i fratelli, e tutta la Chiesa sia in comunione con lui nel vincolo dell'unità dell'amore e della pace, perché tutti gli uomini riceva-no da te, pastore e vescovo delle anime, la verità e la vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER LA CHIESA          ALLA VIGILIA DEI GIORNI FESTIVI

Signore, noi ti ringraziamo per la tua Chiesa diffusa in tutto il mondo. Per mezzo del tuo Spirito Santo, concedi ad essa vita, potenza e verità. Metti nei nostri cuori un amore vigile e filiale per essa, e riempici di fervore per il tuo regno. Ti preghiamo per il nostro Santo Padre, per il nostro Vescovo N., per la no-stra parrocchia e il suo pastore N., per tutti coloro che lavorano nell'apostolato.

Rendici degni di celebrare domani i santi misteri; apri i nostri cuori alla tua parola di verità e fa' che abbiamo fame del pane che dona la vita. E tutti coloro, che non potranno riunirsi ai loro fratelli, per cantare la tua gloria e per pregare per la salvezza del mondo, fa' che avverta-no la tua presenza. Amen.

 

PER LA CHIESA PERSEGUITATA

O Dio che nel mistero della tua Provvi-denza unisci la Chiesa alle sofferenze del Cristo, tuo Figlio, concedi a coloro che soffrono persecuzione, a causa del tuo nome, lo spirito di pazienza e di amo-re, perché siano testimoni autentici e fe-deli delle tue promesse. Per Cristo no-stro Signore. Amen.

 

PER LA CHIESA LOCALE

O Padre, che nelle singole Chiese, pel-legrine sulla terra, manifesti la tua Chiesa una, santa, cattolica e apostolica, concedi a questa tua famiglia, raccolta intorno al suo pastore, di crescere me-diante il vangelo e l'Eucarestia, nell'unità dello Spirito Santo per divenire immagine autentica dell'assemblea universale del tuo popolo e strumento della presenza di Cristo nel mondo. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER IL VESCOVO

O ona, Signore, al tuo servo N. che nella successione apostolica hai posto a gui-dare la diocesi di.... Spirito di consiglio e di fortezza, Spirito di scienza e di pietà, perché fedele alla sua missione egli edi-fichi la tua Chiesa, sacramento univer-sale di salvezza. Per Cristo nostro Si-gnore. Amen.

 

PER I SACERDOTI

O Dio, che hai costituito il tuo unico Fi-glio sacerdote sommo ed eterno, con-cedi a coloro che egli ha scelto come suoi ministri e dispensatori dei santi misteri, di essere vigilanti e fedeli nel servizio fino al giorno della sua venuta. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER I RELIGIOSI E LE RELIGIOSE

O Dio, che ispiri e compi ogni santo pro-posito, guida il tuo popolo sulla via del-la salvezza eterna, e fa' che i tuoi figli, che si sono consacrati a te, abbandonando ogni cosa, per seguire Cristo casto, po-vero e obbediente, con piena fedeltà ser-vano te, nostro Padre, e la comunità dei fratelli. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER L'UNITA' DEI CRISTIANI

A scolta, Signore, la preghiera del tuo po-polo, e unisci i cuori dei fedeli nella lode del tuo nome e nel comune impegno di conversione, perché, superata ogni di-visione fra i cristiani, la tua Chiesa si ricomponga in comunione perfetta, e nel-la gioia del Cristo cammini verso il tuo regno. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER LE MISSIONI

Dio di verità, Padre, Figlio e Spirito San-to, ti preghiamo per tutti coloro che ti ignorano, che ti misconoscono o che ti offendono. Sostieni e ispira i tuoi ser-vi che portano ad essi il vangelo. Ri-schiara la fede che vacilla, sostienila men-tre essa è ancora fragile. Vivifica il no-stro zelo missionario. Donaci di essere i testimoni della tua grazia, pieni di amo-re, di forza e di fede, per la tua gloria e per la salvezza del mondo. Amen.

 

PER I LAICI

O Dio, che hai dato al mondo il tuo van-gelo, come fermento di vita nuova, concedi a noi laici, che viviamo la nostra quotidiana esperienza al servizio della co-munità umana, di portare nelle realtà ter-restri l'autentico spirito del Cristo, per l'e-dificazione del tuo regno. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER LA PATRIA

Non manchi la preghiera per la patria, nella quale la Provvidenza ci ha posto a vivere. Pregare, perché Dio assista la patria, i governan-ti, i cittadini, affinché tutti siano degni delle tradizioni cristiane e non vengano me-no alla loro missione, è pu-re un atto di amor di patria.

O Dio, che guidi l'universo con sapienza e amore, ascolta la preghiera che ti ri-volgiamo per la nostra patria: fa' che fiori-sca la giustizia e la concordia, e per l'one-stà dei cittadini e la saggezza dei gover-nanti si attui un vero progresso nella pa-ce. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER LE AUTORITA' CIVILI

Dio onnipotente ed eterno, nelle cui ma-ni sono le speranze di ogni uomo, e i diritti dei popoli, guarda benigno a coloro che ci governano, perché promuovano, in una pace duratura, il progresso sociale e la libertà religiosa per tutte le nazioni del-la terra. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER LA PACE

Dio, che chiami tuoi figli gli opera-tori di pace, fa' che noi, tuoi fedeli, la-voriamo senza mai stancarci per promuo-vere la giustizia che sola può garantire una pace autentica e duratura. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

ALL'INIZIO DELL'ANNO CIVILE

Dio, che vivi in eterno senza principio e senza fine, e sei l'origine di ogni creatura, fa' che nel nuovo anno, di cui ti consacriamo gli inizi, viviamo giorni pro-speri e sereni e portiamo frutti abbondan-ti di opere buone. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER IL RACCOLTO

O Dio, Padre buono, che hai affidato al-l'uomo le risorse della terra, fa' che il nuovo raccolto, dono del tuo amore e frut-to dell'umana fatica, porti serenità nelle nostre case, e cooperi al bene di tutti a lode della tua gloria. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER IL LAVORO DELL'INDUSTRIA

O Dio, che hai chiamato gli uomini a coo-perare, mediante il lavoro quotidiano, al disegno immenso della tua creazione, donaci di svolgere la nostra attività con spirito cristiano, nella consapevolezza che ogni uomo è nostro fratello: e fa' che nel-lo sforzo comune di costruire un mondo più giusto e fraterno ogni uomo trovi un posto conveniente alla sua dignità per at-tuare la propria vocazione e contribuire al progresso di tutti. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PREGHIERE PER I DEFUNTI

PER I GENITORI

II mistero della comunione dei Santi è così grande che noi possiamo pregare anche per coloro che sono morti nel Cristo, e che forse atten-dono questa nostra carità per raggiungere la felicità del paradiso. La Chiesa non ab-bandona mai i suoi figli de-funti. Alcune preghiere con-servano un posto nella vita di famiglia per coloro, che dalla morte sono stati sottrat-ti agli occhi; non all'affetto.

O Dio, che ci comandi di onorare il pa-dre e la madre, apri le braccia della tua misericordia ai miei (nostri) genitori defuntì: perdona i loro peccati, e fa' che un giorno possiamo rivederli con gioia nella luce della tua gloria. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER I CONIUGI  

Accogli, Dio onnipotente, i tuoi fedeli NN. che, uniti dal santo vincolo nuziale, hanno percorso insieme il cammino della vita, e riuniscili per sempre nella pienez-za del tuo amore. Per Cristo nostro Si-gnore. Amen.

Accogli nella tua pace il nostro fratello N. (la nostra sorella N.) e conforta la sua sposa (il suo sposo) con la speranza di riunirsi un giorno alla compagna (al compagno) della sua vita nella pienezza del tuo amore. Per Cristo nostro Signo-re. Amen.

 

PER UN GIOVANE

O Dio, che conosci e disponi i momenti della vita umana, tu vedi il dolore di questa tua famiglia per la morte del nostro fratello N. che in tempo così breve ha con-cluso la sua esistenza terrena: noi lo af-fidiamo a te, Padre buono, perché la sua giovinezza rifiorisca accanto a te, nella tua casa. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER FRATELLI, PARENTI E BENEFATTORI

Dio, fonte di perdono e di salvezza, per l'intercessione della Vergine Ma-ria e di tutti i Santi, concedi ai nostri fra-telli, parenti e benefattori, che sono pas-sati da questo mondo a te, di godere la gioia perfetta nella patria celeste. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PER UN BAMBINO

O Dio, che nel misterioso disegno della tua sapienza hai disposto che il picco-lo N. sfiorasse appena questo mondo, e dopo averlo rigenerato nel Battesimo lo hai chiamato con te in paradiso, aiutaci sempre nel cammino della vita con la spe-ranza di ritrovarci un giorno nella tua ca-sa. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

PREGHIERE A MAR IA

I MISTERI DEL ROSARIO

Non manchi nella vita del cristiano il ricordo di Maria: è Madre di Gesù e Madre nostra. Una preghiera a Ma-ria, ogni giorno, aiuterà ad accrescere in ciascuno dì noi l'atteggiamento dell'am-mirazione per lei, della fi-ducia in lei, dell'amore a lei. Dire il rosario significa con-tinuare in noi la meditazio-ne che il vangelo ricorda fatta da Maria, sugli avveni-menti della vita di Gesù e sua. Nel frattempo si con-tinua a salutarla e a invo-carla. Il S. Rosario è la meditazione dei Misteri di Cristo.

Si inizia col segno di croce...

Credo...

Gloria al Padre...

Dopo l'annuncio di ogni Mistero si recita 1 Pater, 10 Ave Maria, 1 Gloria, 1 Gesù mio...e, alla fine di ogni cinquina si reciti la Salve Regina.

Gesù mio, perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua misericordia.

MISTERI GAUDIOSI (lunedì e sabato)

1° Mistero: l'Annunciazione dell'Angelo a Maria.

2° Mistero: la visita di Maria SS. a S. Elisabetta.

3° Mistero: la nascita di Gesù a Betlemme.

4° Mistero: la presentazione di Gesù al Tempio.

5° Mistero: il ritrovamento di Gesù nel Tempio.

MISTERI DELLA LUCE (giovedì)

1° Mistero: il Battesimo di Gesù.

2° Mistero: le nozze di Cana.

3° Mistero: la predicazione di Gesù.

4° Mistero: la trasfigurazione di Gesù.

5° Mistero: l'istituzione dell'Eucarestia.

MISTERI DOLOROSI (martedì e venerdì)

1° Mistero: l'Agonia di Gesù nell'orto degli ulivi.

2° Mistero: la Flagellazione di Gesù.

3° Mistero: l'Incoronazione di spine.   

4° Mistero: la salita di Gesù al Calvario.

5° Mistero: la morte di Gesù in Croce.

MISTERI GLORIOSI (mercoledì e domenica)

1° Mistero: la Resurrezione di Gesù.

2° Mistero: l'Ascensione di Gesù al Cielo.

3° Mistero: lo Spirito Santo discende su Maria e su gli Apostoli.

4° Mistero:  l'Assunzione di Maria S.S.

5° Mistero: Maria S.S. Regina del Cielo e della terra.

 

ALLA MADONNA

Stto la tua protezione cerchiamo rifu-gio, santa Madre di Dio: non disprezza-re le suppliche di noi che siamo nella prova, ma liberaci da ogni pericolo, o Ver-gine gloriosa e benedetta.

 

Salve, o Regina, Madre di misericordia. Vita dolcezza e speranza nostra, salve. A te ricorriamo, noi esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lagrime. Orsù, dun-que, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci dopo questo esilio Gesù, il frutto bene-detto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

 

Santa Maria, vieni in aiuto agli infelici, S sostieni i deboli, consola gli afflitti, pre-ga per il popolo, supplica per il clero, in-tercedi per le consacrate a Dio, fa' senti-re il tuo appoggio a tutti coloro che ce-lebrano la tua santa memoria.

 

ALLA IMMACOLATA 

Tutta bella sei tu, o Maria, e macchia originale non è in te. Tu sei la glo-ria di Gerusalemme, tu la letizia di Israele.

Tu sei l'onore del nostro popolo. Tu sei l'avvocata dei peccatori. O Ma-ria, Vergine prudentissima, Madre clemen-tissima, prega per noi. Intercedi per noi, presso il Signore Gesù Cristo.

O Dioche nell'immacolata concezione della Vergine hai preparato una de-gna dimora per il tuo Figlio, e in previ-sione della morte di lui l'hai preservata da ogni macchia di peccato, concedi an-che a noi, per sua intercessione, di veni-re incontro a te in santità e purezza di spirito. Per Cristo nostro Signore. men.

 

A MARIA SS.ma BAMBINA

L tua natività, Vergine Madre di Dio, portò gioia a tutto il mondo: poiché da te nacque il sole di giustizia, Cristo Dio nostro, il quale sciogliendo la maledizione diede la benedizione e confondendo la morte, donò a noi la vita sempiterna.

onaci, Signore, i tesori della tua mise-ricordia e poiché la maternità della Ver-gine ha segnato l'inizio della nostra sal-vezza, la festa della sua natività ci faccia crescere nell'unità e nella pace, Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

ALL'ASSUNTA

O Dio onnipotente ed eterno, che hai in-nalzato alla gloria del cielo in corpo e anima l'Immacolata Vergine Maria, Madre di Cristo tuo Figlio, fa' che viviamo in que-sto mondo costantemente rivolti ai beni eterni, per condividere la sua stessa glo-ria. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Vergine Santa, non dimenticare, nella tua gloria le tristezze della terra. Volgi il tuo sguardo di bontà su coloro che so-no nella sofferenza, che lottano contro le difficoltà e che non finiscono mai di dis-setare le loro labbra alle amarezze della vita. Abbi pietà di coloro che si amava-no e che sono stati separati. Abbi pie-tà della solitudine del cuore. Abbi pietà della debolezza della nostra fede. Ab-bi pietà degli oggetti della nostra tene-rezza. Abbi pietà di coloro che piango-no, di quelli che pregano, di quelli che tremano. Dona a tutti la speranza e la pace.

 

AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

O Tempio della luce senza ombra e sen-za macchia, intercedi per noi presso il tuo Figlio unigenito, mediatore della no-stra riconciliazione con il Padre, perché egli perdoni le nostre debolezze, allonta-ni da noi ogni discordia, e conceda alle nostre anime la gioia di amare i fratelli. O Maria, al tuo cuore immacolato, rac-comandiamo tutto il genere umano; fa' che conosca l'unico e vero Salvatore, Gesù Cristo; allontana da esso le calamità pro-vocate dal peccato; dona al mondo intero la pace nella verità, nella giustizia, nella libertà e nell'amore.

 

A SAN GIUSEPPE

Dio, nostro Padre, che nel tuo disegno di salvezza hai scelto san Giuseppe come sposo di Maria, madre del tuo Figlio, fa' che egli continui dal cielo la sua pre-murosa custodia su di noi che lo veneria-mo come protettore. Per Cristo no-stro Signore. Amen.

 

AI SS, PIETRO E PAOLO

Signore, Dio nostro, che con la predi-cazione dei santi apostoli Pietro e Pao-lo hai dato alla Chiesa le primizie della fede cristiana, per loro intercessione vieni in nostro aiuto e guidaci nel cammino del-la salvezza eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.