SETTENARIO ALL'ANGELO CUSTODE (*)

O Dio vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto. Gloria...

I. Angelo potentissimo, Custode mio, per quell'odio sommo che avete al peccato, perché offesa di Dio che voi amate con amor puro e perfetto; ottenetemi un vero e continuo dolore dei pec-cati miei, ed un odio sommo per qualunque colpa, in modo che io non offenda mai più Dio sino all'ultimo istante della mia vita. Pater, Ave e Gloria.

 

II. Spirito nobilissimo, Angelo Custode mio, per quella felicità im-mensa che godete nel vedere sempre Dio svelatamente, nell'at-to stesso che vegliate alla mia custodia, impetratemi la grazia di camminare sempre alla presenza di Dio, in modo che io viva da perfetto cristiano sino all'ultimo respiro della vita mia. Pater, Ave e Gloria.

 

III. Esecutore esattissimo dei voleri di Dio, e Custode mio, per quel vigilante ed amoroso impegno che avete di adempiere esat-tamente l'opera da Dio affidatevi della mia custodia; ottenetemi la grazia di essere sempre impegnato a conoscere ed adempiere con esattezza tutto quel che Iddio vuole da me sino all'ultimo istante della vita mia. Pater, Ave e Gloria.

 

IV. Difensore zelantissimo, Angelo Custode mio, per la commis-sione da Dio affidatavi di custodirmi in tutte le mie vie, come una madre custodisce fra le sue braccia il tenero figlio, allontanate voi da me tutte le occasioni del peccato, e liberatemi da tutti quei pericoli che mi possono fare offendere Dio, fatemi camminare facilmente per la via dei divini comandamenti sino all'ultimo mo-mento della vita mia. Pater, Ave e Gloria.

 

V. Condottiero fedelissimo, Angelo Custode mio, per l'incarico che Iddio vi ha dato, di condurmi per la via del Cielo, ottenetemi la grazia di seguir fedelmente e costantemente i lumi che voi mi deste sul male che debbo fuggire, e sul bene che debbo prati-care né lasciate mai la cura di stimolarmi alla virtù sino all'ultimo respiro di vita mia. Pater, Ave e Gloria.

 

VI. Amico amantissimo, Angelo Custode mio, per quel grande amore che mi portate, amando voi grandemente Dio, e veden-do che Iddio tanto mi ha amato e mi ama, ottenetemi voi la con-solazione nelle mie afflizioni, e la grazia di pregar sempre e pre-gar bene, affin di ottenere le divine misericordie sino all'ultimo istante della vita mia. Pater, Ave e Gloria.

 

VII. Intercessore efficacissimo, Santo Angelo Custode mio, per quello zelo che Iddio vi ha comunicato per la salute eterna del-l'anima mia, impetratemi la grazia di zelare ancor io con ardore e con prudenza la salute spirituale del prossimo mio, al fine di così meritare la salute eterna dell'anima mia. Pater, Ave e Gloria.

* Titolo originario: "In onore dell'Angelo Custode".