VESPRI DELLA B. V. M. ASSUNTA (della vigilia)

C. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

C. Il Signore sia con voi.

A. E con il tuo spirito.

C. Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.

A. Com'era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

 

Antifona:

Festa per gli angeli in cielo: Maria è assunta nella gloria, lode e onore al nostro Dio.

SALMO 109

Oracolo del Signore al mio Signore: siedi alla mia destra.

Finché io ponga i tuoi nemici: a sgabello dei tuoi piedi.

Lo scettro del tuo potere stende il Signore da Sion: domina in mezzo ai tuoi nemici.

A te il principato nel giorno della tua potenza tra i santi splendori:

dal seno dell'aurora, come rugiada io ti ho generato.

Il Signore ha giurato e non si pente:

tu sei sacerdote per sempre al modo di Melchisedek.

Il Signore è alla tua destra: annienterà i re nel giorno della sua ira.

Giudicherà le nazioni, moltiplicherà le rovine: spezzerà sulla terra le teste di molti. Lungo il cammino si disseta al torrente: e solleva alta la testa.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

 

Antifona:

La Vergine Maria entra nella dimora del cielo, dove il re siede su un trono di stelle.

SALMO 112

Laudate, servi del Signore: laudate il nome del Signore.

Sia benedetto il nome del Signore: ora e sempre.

Dal sorgere del sole al suo tramonto: sia lodato il nome del Signore.

Su tutti i popoli eccelso è il Signore: più alta dei cieli è la sua gloria.

Chi è pari al Signore nostro Dio che siede nell'alto: e si china a guardare nei cieli e sulla terra?

Solleva l'indigente dalla polvere: dall'immondizia rialza il povero.

Per farlo sedere tra i principi: tra i principi del suo popolo.

Fa abitare le sterili nella sua casa: quale madre gioiosa di figli.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.

Com'era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

 

Antifona:

Ci attira il tuo profumo, o Cristo, le vergini ti amano.

SALMO 121

Quale gioia, quando mi dissero: andremo alla casa del Signore.

E ora i nostri piedi si fermano alle tue porte, Gerusalemme!

Gerusalemme è costruita come città salda e compatta.

Là salgono insieme le tribù, le tribù del Signore, secondo la legge d'Israele

per lodare il nome del Signore.

Là son posti i seggi del giudizio, i seggi della casa di Davide.

Domandate pace per Gerusalemme: sia pace a coloro che ti amano!

Sia pace sulle tue mura, sicurezza nei tuoi baluardi!

Per i miei fratelli e i miei amici, io dirò in te sia pace.

Per la casa del Signore nostro Dio, chiederò per te il bene.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.

Com'era nel principio ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

 

Antifona:

Sei bella, sei meravigliosa, o figlia di Gerusalemme, ter-ribile come un esercito schierato in campo.

SALMO 126

Se il Signore non costruisce la casa, invano vi faticano i costruttori.

Se la città non è custodita dal Signore, invano veglia il custode.

Invano vi alzate di buon mattino, tardi andate a dormire,

e mangiate pane di sudori: il Signore ne darà ai suoi amici nel sonno.

Ecco, dono del Signore sono i figli, è sua grazia il frutto del grembo.

Come frecce in mano a un eroe, sono i figli della giovinezza.

Beato l'uomo che piena ha la faretra: non resterà confuso:

quando verrà alla porta a trattare con i propri nemici.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.

Com'era nel principio ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

 

Capitolo:

In mezzo a tutti i popoli cercai un luogo di riposo. In quale possesso del Signore fisserò la mia dimora? Allora il Creatore dell'universo mi diede ordine, e il mio crea-tore mi fece piantare la tenda.

 

INNO

Ave, stella del mare,

Madre gloriosa di Dio,

Vergine sempre, Maria

porta felice del cielo.

L'Ave del messo celeste

reca l'annunzio di Dio,

muta la sorte di Eva,

dona al mondo la pace.

Spezza i legami agli oppressi,

rendi la luce ai ciechi,

scaccia da noi ogni male,

chiedi per noi ogni bene.

Mostrati Madre per tutti,

offri la nostra preghiera,

Cristo l'accolga benigno,

lui che si è fatto tuo figlio.

Vergine Santa fra tutte,

dolce regina del cielo,

rendi innocenti i tuoi figli,

umili e puri di cuore.

Donaci giorni di pace,

veglia sul nostro cammino,

fa' che vediamo il tuo figlio,

pieni di gioia nel cielo.

Lode all'Altissimo Padre,

gloria al Cristo Signore,

salga allo Spirito Santo,

l'inno di fede e di amore. Amen.

 

V. La Santa Madre di Dio è stata innalzata.

R. Nel regno celeste, sopra il coro degli angeli.

 

Antifona al Magnificat:

Tutti i secoli mi diranno beata: l'Onnipotente ha fatto in me grandi cose, Alleluja

 

L'anima mia magnifica il Signore - e il mio spirito esulta in Dio mio Salvatore. Perché ha guardato l'umiltà della sua serva: - d'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente - e Santo è il suo nome. Di generazione in generazione la sua misericordia - si stende su quelli che lo temono. Ha spiegato la potenza del suo braccio, - ha disperso i superbi nel pensiero del loro cuore. Ha rovesciato i potenti dai troni. - ha innalzato gli umili. Ha ricolmato di beni gli affamati, - ha rimandato i ricchi a mani vuote. Ha soccorso Israele suo servo, - ricordandosi della sua misericordia. Come aveva promesso ai nostri Padri, - ad Abramo e alla sua discendenza per sempre. Gloria al Padre e al Figlio - e allo Spirito Santo; Com'era nel principio ora e sempre - nei secoli dei secoli. Amen.

 

Antifona:

Tutti i secoli mi diranno beata: l'Onnipotente ha fatto in me grandi cose, Alleluja

 

C. Il Signore sia con voi.

A. E con il tuo spirito.

C. Preghiamo: O Dio onnipotente ed eterno, che hai innalzato alla gloria del cielo in corpo ed in anima l'Immacolata Vergine Maria, madre di Cristo tuo Figlio, fà che viviamo in questo mondo costantemente rivolti ai beni eterni, per condivi-dere la sua stessa gloria, per il nostro Signore Gesù Cristo che vive e regna nei secoli dei secoli.

 

C. Il Signore sia con voi.

A. E con il tuo spirito.

V. Benediciamo il Signore.

R. Rendiamo grazie a Dio.

 

O vittima di salvezza che apri le porte del cielo,

dona a noi la tua forza, dona a noi il tuo aiuto.

Gloria eterna al Signore Trinità, beata:

vita beata ed eterna doni a noi nella patria del cielo. Amen.