ROSARIO CON GIOVANNI PAOLO II E PADRE PIO

Rosario con riflessioni sulle parole del Papa e di san Pio da Pietrelcina

IL ROSARIO

... preghiera tradizionale, che ha la semplicità di una preghiera popolare, ma anche la profondità teologica di una preghiera adatta a chi avverte l'esigenza di una contemplazione più matura.

A questa preghiera la Chiesa ha riconosciuto sempre una particolare efficacia, affidando ad essa, alla sua recita corale, alla sua pratica costante, le cause più difficili.

In momenti in cui la cristianità stessa era minacciata, fu alla forza di questa preghiera che si attribuì lo scampato pericolo e la Vergine del Rosario fu salutata come propiziatrice della salvezza.

Oggi all'efficacia di questa preghiera consegno volentieri ... la causa della pace nel mondo e quella della famiglia. Giovanni Paolo II, Rosarium Virginis Mariae, 39

 

COME RECITARE IL ROSARIO

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

- O Dio, vieni a salvarmi

Signore, vieni presto in mio aiuto. oppure: Credo...

- Enunciazione del mistero

DELLA GIOIA: lunedì e sabato

DELLA LUCE: giovedì

DEL DOLORE: martedì e venerdì

DELLA GLORIA: mercoledì e domenica

- Proclamazione di un passo biblico corrispondente

- Pausa di silenzio

Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria...

- Gesù mio perdona ...

- San Pio da Pietrelcina, prega per noi Alla fine:

- Salve Regina...

- Pater Ave Gloria, secondo le intenzioni del Papa. (cfr Rosarium Virginis Mariae, 19-38)

CREDO in Dio Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo suo unico Fi-glio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spiri-to Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso; morì e fu sepolto; di-scese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipo-tente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cat-tolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

PADRE NOSTRO, che sei nei cieli, sia santifica-to il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano; rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debirori; non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

AVE MARIA, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benebetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi pec-catori adesso e nell'ora della nostra morte. Amen. GLORIA al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

GESù MIO, perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua misericordia.

SALVE REGINA, Madre di misericordia, vita, dol-cezza e speranza nostra, salve.

A te ricorriamo noi esuli figli di Eva, a te sospiria-mo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio Gesù, il frutto benedetto del tuo seno.

o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

 

MISTERI DELLA GIOIA

1° mistero: L'annuncio dell'angelo a Maria

DAL VANGELO Dl LUCA ... Maria disse: «Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto» (1,38).

 

LA PAROLA DEL PAPA «Che Maria posi la sua mano materna sul tuo capo». Questo augurio, indirizzato ad una figlia spi-rituale, Padre Pio lo rivolge oggi a ciascuno di voi (16/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO Una donna fu la rovina; un'altra donna sarà la sal-vezza.

L'una stampò il marchio della colpa sull'umanità tentata dal serpente; l'altra sorgerà, per grazia, pura, immacolata e schiaccerà la testa al serpe, che per esse-re appunto concepita senza colpa d'origine, nulla po-trà contro di essa, ed invano insidierà il suo calcagno, e per essa l'umanità ebbe grazia (Ep. IV- ed 1984, p. 857-858). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

 

2° mistero: La visita di Maria a S. Elisabetta

DAL VANGELO Dl LUCA In quei giorni Maria si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse in fretta una città di Giuda. En-trata nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta... Maria rimase con lei circa tre mesi... (1,39-40.56).

 

LA PAROLA DEL PAPA Alla preghiera Padre Pio univa ... un'intensa attività caritativa di cui è straordinaria espressione la «Casa Sollievo della Sofferenza». Preghiera e carità, ecco una sintesi quanto mai completa dell'insegnamento di Pa-dre Pio, che quest'oggi viene a tutti riproposto (16/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO [Sforzatevi] ... sempre più col divino aiuto di man-tenere sempre salda in voi l'umiltà e la carità, che sono le corde maestre di tutto il grande edificio, e tutte sono dipendenti da esse. Mantenetevi bene in queste. L'una è la più bassa, l'altra è la più alta. La conservazione di tutto l'edificio dipende dalle fondamenta e dal tetto; se si tiene sempre il cuore in-dirizzato all'esercizio di queste, non si incontrano poi difficoltà nelle altre (Ep. l - ed. 1973, p. 1139). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

3 ° mistero: La nascita di Gesù

DAL VANGELO Di LUCA [Maria] diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia... (2,7).

 

LA PAROLA DEL PAPA Questo santo Cappuccino, a cui tante persone si rivolgono da ogni angolo della terra, ci indica i mezzi per raggiungere la santità, che è il fine della nostra vita cristiana. Quanti fedeli di ogni condizione socia-le, provenienti dai luoghi più diversi e dalle situazioni più difficili, accorrevano a lui per interrogarlo! (17/6/ 2002).

 

DAGLI SCRI77T DI PADRE PIO ... tu, Signore... mi ascondesti agli occhi di tutti, ma una missione grandissima avevi fin d'allora affidata al tuo servo: missione che a te e a me solo è nota.... Sento internamente una voce che assiduamente mi dice: Santificati e santifica (Ep. III - ed. 1987, pp. 1009.1010). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

4 ° mistero: La presentazione di Gesù al Tempio

DAL VANGELO Dl LUCA Quando venne il tempo della loro purificazione se-condo la Legge di Mosè, [Maria e Giuseppe] portaro-no il Bambino a Gerusalemme per offrirlo al Signore, come è scritto nella Legge del Signore... (2,22-23).

 

LA PAROLA DEL PAPA Il ministero del confessionale, che costituisce uno dei tratti distintivi del suo apostolato, attirava folle innumerevoli di fedeli al Convento di San Giovanni Rotondo. Anche quando quel singolare confessore trat-tava i pellegrini con apparente durezza, questi, presa coscienza della gravità del peccato e sinceramente pentiti, quasi sempre tornavano indietro per l'abbrac-cio pacificante del perdono sacramentale (16/6/2002). DAGLI

 

SCRITTI DI PADRE PIO Come è possibile vedere Dio che si contrista pel male e non contristarsi parimenti? Vedere Dio che è sul punto di scaricare i suoi fulmini, e per pararli altro rimedio non vi è se non alzando una mano a trattenere il suo braccio, e l'altra rivolgerla concitata al proprio fratello, per un duplice motivo: che gittino via il male e che si scostino, e presto, da quel luogo dove sono, perché la mano del giudice è per scaricarsi su di esso? (Ep. I - o. c., p. 1247). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

5° mistero: Il ritrovamento di Gesù nel Tempio

DAL VANGELO DI LUCA Dopo tre giorni ... trovarono [Gesù] nel tempio, seduto in mezzo ai dottori, mentre li ascoltava e li in-terrogava (2,46).

 

LA PAROLA DEL PAPA Questo suo cammino di esigente ascesi spirituale Padre Pio lo compì in profonda comunione con la Chiesa. Non valsero a frenare questo suo atteggiamen-to di filiale obbedienza momentanee incomprensioni con l'una o con l'altra Autorità ecclesiale.

Padre Pio fu, in pari misura, fedele e coraggioso figlio della Chiesa, seguendo anche in questo il lumi-noso esempio del Poverello d'Assisi (17/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO Santità,... Vi offro la mia preghiera e sofferenza quotidiana, quale piccolo ma sincero pensiero dell'ul-timo dei Vostri figli, affinché il Signore vi conforti con la sua grazia per continuare il diritto e faticoso cam-mino, nella difesa dell'eterna verità, che mai si cam-bia col mutar dei tempi. Anche a nome dei miei figli spirituali e dei «Gruppi di Preghiera»... riaffermo la mia fede, la mia incondizionata obbedienza alle vo-stre illuminate direttive (Ep. IV - o. c., p.13). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Salve Regina... Gesù mio...

 

MISTERI DELLA LUCE

1° mistero: Il battesimo di Gesù al Giordano

DAL VANGELO DI LUCA ... mentre Gesù, ricevuto... il battesimo, stava in preghiera, il cielo si aprì e scese su di lui lo Spirito Santo in apparenza corporea, come di colomba, e vi fu una voce dal cielo: «Tu sei il mio figlio prediletto, in te mi sono compiaciuto» (3,21-22).

 

LA PAROLA DEL PAPA Abbraccio voi, cari pellegrini provenienti ... da ogni parte del mondo. Con la vostra presenza voi testimo-niate come la devozione e la fiducia nei confronti del santo Frate del Gargano siano ampiamente diffuse nel-la Chiesa e in ogni continente (17/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO Non ho un minuto libero: tutto il tempo è speso nel prosciogliere i fratelli dai lacci di satana. Benedetto ne sia Dio... ... la maggior carità è quella di strappare anime av-vinte da satana per guadagnarle a Cristo. E questo appunto io fo assiduamente... (Ep.1- o. c., p. 1145-1146). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

2 ° mistero: Gesù si rivela nelle nozze di Cana

DAL VANGELO DI GIOVANNI ... ci fu uno sposalizio a Cana di Galilea... venuto a mancare il vino, la madre di Gesù gli disse: «Non han-no più vino». E Gesù rispose: «Che ho da fare con te, o donna? Non è ancora giunta la mia ora». La madre dice ai servi: «Fate quello che vi dirà» (2,1.3-5).

 

LA PAROLA DEL PAPA Alla materna intercessione della Vergine e di san Pio da Pietrelcina affidiamo il cammino di santità di tutta la Chiesa, all'inizio del nuovo millennio (16/6/ 2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO Quanto ... è lontana la speranza della vittoria, guar-data dalla terra di esilio; come è vicina e sicura inve-ce, guardata dalla casa di Dio sotto la protezione di questa Madre santissima! (Ep. I - o. c., p. 576). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

3 ° mistero: L'annuncio del Regno di Dio con l'invito alla conversione

DAL VANGELO DI MARCO ... Gesù si recò nella Galilea predicando il vangelo di Dio e diceva: «11 tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al vangelo» (1,14-15).

 

LA PAROLA DEL PAPA Amava ripetere: «Sono un povero frate che prega», convinto che «la preghiera è la migliore arma che ab-biamo, una chiave che apre il Cuore di Dio». Questa fondamentale caratteristica della sua spi-ritualità continua nei «Gruppi di Preghiera» da lui fondati, che offrono alla Chiesa e alla società il for-midabile contributo di una orazione incessante e fiduciosa (16/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO - L'anima può propagare la gloria di Dio e lavorare per la salvezza delle anime mediante una vita vera-mente cristiana, pregando incessantemente il Signo-re... (Ep. II - ed. 1975, p. 70). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

4° mistero: La trasfigurazione di Gesù

DAL VANGELO Dl LUCA [Gesù] ... prese con sé Pietro, Giovanni e Giacomo e salì sul monte a pregare. E, mentre pregava, il suo volto cambiò d'aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante (9,28-29).

 

LA PAROLA DEL PAPA - Egli amava congiungere la gloria del Tabor al mi-stero della passione, come leggiamo in una sua lette-ra: «Innanzi di esclamare anche noi con san Pietro: "Oh! quanto è buono l'essere qui", bisogna ascende-re prima il Calvario, ove non si vede che morte, chio-di, spine, sofferenze, tenebre straordinarie, abbando-ni e deliqui» (Ep. III, p. 287) (17/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO - ... o mio buon Dio... Sono persuaso che bisogna parlare a te fra tuoni e turbini, conviene vederti nel roveto, tra il fuoco delle spine; ma per eseguire tutto questo, veggo essere necessario scalzarsi e rinunciare interamente alla propria volontà, ed alla propria affe-zione. A tutto son disposto, ma ti farai vedere un gior-no sul Tabor, sul tramonto santo? (Ep. I - o. c., p. 837). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

5 ° mistero: L'istituzione dell'Eucaristia

DAL VANGELO DI MATTEO ... mentre ... mangiavano, Gesù prese il pane e, pro-nunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede ai disce-poli dicendo: «Prendete e mangiate; questo è il mio corpo». Poi prese il calice e, dopo aver reso grazie, lo diede loro, dicendo: «Bevetene tutti, perché questo è il mio sangue dell'alleanza, versato per molti, in re-missione dei peccati» (26,26-28).

 

LA PAROLA DEL PAPA - La Messa di Padre Pio! Era per i sacerdoti un elo-quente richiamo alla bellezza della vocazione presbiterale; per i religiosi ed i laici che accorrevano a San Giovanni Rotondo anche in ore molto mattuti-ne, era una straordinaria catechesi sul valore e sul-l'importanza del Sacrificio eucaristico (17/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO - Che cosa è questo fuoco che mi investe tutto? ... se Gesù ci rende così felici in terra, che sarà nel cielo?! Mi vado alle volte domandando se vi siano delle anime che non si sentono bruciare il petto del fuoco divino, specialmente allorché si trovano dinanzi a lui in sacramento. (Ep. I - o. c., p. 317). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Salve Regina... Gesù mio...

 

MISTERI DEL DOLORE

1° mistero: l'agonia di Gesù nell'Orto degli Ulivi

DAL VANGELO DI LUCA In preda all'angoscia, [Gesù] pregava più intensa-mente; e il suo sudore diventò come gocce di sangue che cadevano a terra (22,44).

 

LA PAROLA DEL PAPA Non è forse proprio il «vanto della Croce» ciò che maggiormente risplende in Padre Pio? Quanto attua-le è la spiritualità della Croce vissuta dall'umile Cap-puccino di Pietrelcina! Il nostro tempo ha bisogno di riscoprirne il valore per aprire il cuore alla speranza. In tutta la sua esistenza, egli ha cercato una sempre maggiore conformità al Crocifisso, avendo ben chia-ra coscienza di essere stato chiamato a collaborare in modo peculiare all'opera della redenzione (16/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI Dl PADRE PIO Sì, io amo la croce, la croce sola; l'amo perché la vedo sempre... [sulle] spalle di Gesù... è ... incomprensibile che sollievo si dà a Gesù non solo col compatirlo nei suoi dolori, ma quando trova un'anima che per amor suo gli chiede non consolazio-ni, ma sibbene di essere fatto partecipe dei suoi mede-simi dolori (Ep. ! - o. c., p. 335). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

2° mistero: La flagellazione di Gesù

DAL VANGELO DI MATTEO [Pilato]... dopo aver fatto flagellare Gesù, lo con-segnò ai soldati perché fosse crocifisso (27,26).

 

LA PAROLA DEL PAPA Senza questo costante riferimento alla Croce non si comprende la sua santità. Nel piano di Dio, la Cro-ce costituisce il vero strumento di salvezza per l'inte-ra umanità e la via esplicitamente proposta dal Si-gnore a quanti vogliono mettersi alla sua sequela (cfr Mc 16,24). Lo ha ben compreso il Santo Frate del Gargano, il quale, nella festa dell'Assunta del 1914, scriveva: «Per arrivare a raggiungere l'ultimo nostro fine bisogna seguire il divin Capo, il quale non per altra via vuol condurre l'anima eletta se non per quel-la da lui battuta; quella, dico, dell'abnegazione e del-la Croce» (Ep 11, p. 155) (16/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO Gesù... si sceglie delle anime e tra queste, contro ogni mio demerito, ha scelto anche la mia per essere aiutato nel grande negozio dell'umana salvezza. E quanto più queste anime soffrono senza verun conforto tanto più si alleggeriscono i dolori del buon Gesù (Ep. I - o. c., p. 304). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

3° mistero: La coronazione di spine di Gesù

DAL VANGELO DI MATTEO ... i soldati del governatore condussero Gesù nel pretorio... intrecciata una corona di spine, gliela po-sero sul capo... (27,27.29).

 

LA PAROLA DEL PAPA Ma qual è il segreto di tanta ammirazione e amore verso questo nuovo Santo? Egli è innanzitutto un «frate del popolo», tradizio-nale caratteristica dei Cappuccini. è, inoltre, un san-to taumaturgo, come testimoniano gli eventi straordi-nari che costellano la sua vita. Soprattutto, però, Padre Pio è un religioso since-ramente innamorato di Cristo crocifisso. Al mistero della Croce egli ha partecipato in modo anche fisico nel corso della sua vita (17/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO In mezzo a tanto strazio amoroso e doloroso insie-me, si avverano due sentimenti contrari: uno che vor-rebbe respingere da sé il dolore, l'altro che il desidera. Ed il semplice pensiero di vivere per qualche tem-po senza un tale acuto ed amoroso martirio m'atterri-sce, mi spaventa, mi fa agonizzare (Ep. I - o. c., p.1103). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

4° mistero: La salita di Gesù al Calvario

DAL VANGELO DI MATTEO ... lo portarono via per crocifiggerlo (27,31).

 

LA PAROLA DEL PAPA L'immagine evangelica del «giogo» evoca le tante prove che l'umile cappuccino di San Giovanni Roton-do si trovò ad affrontare. Oggi contempliamo in lui quanto sia dolce il «giogo» di Cristo e davvero legge-ro il suo carico, quando lo si porta con amore fedele. La vita e la missione di Padre Pio testimoniano che difficoltà e dolori, se accettati per amore, si trasfor-mano in un cammino privilegiato di santità, che apre verso prospettive di un bene più grande, noto soltanto al Signore (16/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO La Vergine Addolorata ci ottenga dal suo santissi-mo Figliuolo di farci penetrare sempre più nel mistero della croce ed inebriarci con lei dei patimenti di Gesù... Associamoci sempre a questa sì cara Madre: uscia-mo con essa appresso Gesù fuori di Gerusalemme... (Ep. l - o. c., p. 602). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

5° mistero: La crocifissione e morte di Gesù

DAL VANGELO DL LUCA Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifis-sero... [Gesù] ... (23,33).

 

LA PAROLA DEL PAPA La Santa Messa era il cuore e la fonte di tutta la sua spiritualità: «C'è nella Messa - egli soleva dire - tutto il Calvario». I fedeli che si assiepavano intorno al suo Altare, erano profondamente colpiti dall'intensità della sua «immersione» nel Mistero e percepivano che «il Pa-dre» partecipava in prima persona alle sofferenze del Redentore (17/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO ... mi vidi dinanzi un misterioso personaggio... che aveva le mani ed i piedi ed il costato che grondava sangue. La sua vista mi atterrisce... Mi sentivo morire e sarei morto se il Signore non fosse intervenuto a so-stenere il cuore... La vista del personaggio si ritira ed io mi avvidi che mani, piedi e costato erano traforati e grondavano sangue... (Ep. I - o. c., p. 1094). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Salve Regina... Gesù mio...

 

MISTERI DELLA GLORIA

1° mistero: La risurrezione di Gesù

DAL VANGELO DI LUCA «Perché cercate tra i morti colui che è vivo?» (24,5).

 

LA PAROLA DEL PAPA Padre Pio è stato generoso dispensatore della mi-sericordia divina, rendendosi a tutti disponibile attra-verso l'accoglienza, la direzione spirituale, e special-mente l'amministrazione del sacramento della Peni-tenza. Anche io ho avuto il privilegio, durante i miei anni giovanili, di approfittare di questa sua disponibilità verso i penitenti (16/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO Congratulatevi con me nel dolce Signore dell'ab-bondantissimo raccolto di anime in questi giorni di dolce propiziazione. Sono veramente soddisfattissimo ed estremamente allegro per questo. Ne sia benedetto Iddio (Ep 1- o. c., p.1197). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

2° mistero: L'ascensione di Gesù al Cielo

DAL VANGELO DI LUCA [Gesù] li condusse fuori verso Betània e, alzate le mani, li benedisse. Mentre li benediceva, si staccò da loro e fu portato verso il cielo (24,50-51).

 

LA PAROLA DEL PAPA A tutti sapeva offrire ciò di cui avevano maggiore bisogno, e che spesso cercavano come a tentoni, sen-za neppure averne piena consapevolezza. Egli trasmet-teva loro la Parola consolatrice e illuminante di Dio, consentendo a ciascuno di attingere alle fonti della grazia mediante l'assidua dedizione al ministero del-le Confessioni e la fervorosa celebrazione dell'Euca-ristia. Così scriveva ad una sua figlia spirituale: «Non temere di accostarti all'altare del Signore per saziarti delle carni dell'Agnello immacolato, perché nessuno riunirà meglio il tuo spirito che il suo re, nessuna cosa lo riscalderà meglio che il suo sole, e niente di meglio lo addolcirà che il suo balsamo» (Ep. III, p. 944) (17/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO Nel corso del giorno, quando non ti è permesso di fare altro, chiama Gesù, anche in mezzo a tutte le tue occupazioni, con gemito rassegnato dell'anima ed egli verrà e resterà ... (Ep.117 - ed. 1987, p. 448). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

3° mistero: La discesa dello Spirito Santo

DAGLI AT71 DEGLI APOSTOLI Apparvero loro lingue come di fuoco che si divide-vano e si posarono su ciascuno di loro... (2,3).

 

LA PAROLA DEL PAPA San Pio da Pietrelcina si presenta così davanti a tutti - sacerdoti, religiosi, religiose e laici - come un testimone credibile di Cristo e del suo Vangelo. Il suo esempio e la sua intercessione spronano cia-scuno ad un amore sempre maggiore verso Dio ed alla concreta solidarietà verso il prossimo, specialmente verso quello più bisognoso (17/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO ... il tuo studio si estenda... nel continuo esercizio di correggerti dei tuoi difetti, nell'acquisto delle virtù, nel praticare il bene... non seminare nel giardino al-trui, ma coltiva bene il tuo; non desiderare punto di non essere quella che sei, ma desidera bene di essere quella che sei; riconcentra i tuoi pensieri a perfezio-narti in questo ed a portar le croci o piccole o grandi che tu incontrerai nel tuo viaggio pel cielo... (Ep. III - o. c., p. 283). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

4° mistero: L'assunzione di Maria in Cielo

DAL MAGISTERO DELLA CHIESA [Maria] vinse la morte, come già il suo Figlio, e fu innalzata in anima e corpo alla gloria del cielo (Munificentissimus Deus).

 

LA PAROLA DEL PAPA Ci aiuti la Vergine Maria, che Padre Pio invocava col bel titolo di «Santa Maria delle Grazie», a seguire le orme di questo religioso così amato dalla gente! Con questo augurio, benedico di cuore voi qui pre-senti, le persone a voi care e quanti si impegnano a camminare nella scia spirituale del caro Santo di Pietrelcina (17/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO Prevenuta dalla grazia per colui che sarà il Salvato-re dell'umanità caduta nella colpa, alcun neo di colpa la toccherà mai. Esce dalla mente di Dio pura e brille-rà quale stella mattutina sull'umanità che affissa in lei lo sguardo, per esserci di guida sicura a drizzare i no-stri passi verso il sole divino Gesù che, irradiandola con il suo splendore divino, ce l'addita quale modello di purezza e di santità (Ep. IV - o. c., p. 858). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Gesù mio...

 

5° mistero: l'incoronazione di Maria Santissima

DALL'APOCALISSE Nel cielo apparve... un segno grandioso: una don-na vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle (12,1).

 

LA PAROLA DEL PAPA «Sei tu, Signore, l'unico mio bene»... Attraverso queste parole il nuovo Santo ci invita a porre Dio al di sopra di tutto, a considerarlo come il solo e sommo nostro bene. In effetti, la ragione ultima dell'efficacia apostolica di Padre Pio, la radice pro-fonda di tanta fecondità spirituale si trova in quella intima e costante unione con Dio di cui erano eloquenti testimonianze le lunghe ore trascorse in preghiera e nel confessionale (16/6/2002).

 

DAGLI SCRITTI DI PADRE PIO Iddio... ha posto la causa della mia salute, l'esito della buona vittoria nelle mani della nostra celeste Madre. Protetto e guidato da una sì tenera Madre, ri-marrò a combattere fino a quando Iddio vorrà, sicuro e pieno di confidenza in questa Madre di non soccom-bere giammai (Ep.1- o. c., p. 576). Padre nostro,... 10 Ave Maria... Gloria... Salve Regina... Gesù mio...

 

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore pietà

Cristo, pietà Cristo pietà

Signore, pietà Signore pietà

Cristo, ascoltaci Cristo ascoltaci

Cristo, esaudiscici Cristo esaudiscici

Padre del Cielo, che sei Dio abbi pietà di noi

Figlio, Redentore del Mondo, che sei Dio abbi pietà di noi

Spirito Santo, che sei Dio abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio abbi pietà di noi

Santa Maria prega per noi

Santa Madre di Dio prega per noi

Santa Vergine delle vergini prega per noi

Madre di Cristo prega per noi

Madre della Chiesa prega per noi

Madre della divina grazia prega per noi

Madre purissima prega per noi

Madre castissima prega per noi

Madre sempre vergine prega per noi

Madre immacolata prega per noi

Madre degna d'amore prega per noi

Madre ammirabile prega per noi

Madre del buon consiglio prega per noi

Madre del Creatore prega per noi

Madre del Salvatore prega per noi

Madre di Misericordia prega per noi

Vergine prudentissima prega per noi

Vergine degna di onore prega per noi

Vergine degna di lode prega per noi

Vergine potente prega per noi

Vergine clemente prega per noi

Vergine fedele prega per noi

Specchio della santità divina prega per noi

Sede della sapienza prega per noi

Causa della nostra letizia prega per noi

Tempio dello Spirito Santo prega per noi

Tabernacolo dell'eterna gloria prega per noi

Dimora tutta consacrata a Dio prega per noi

Rosa mistica prega per noi

Torre di Davide prega per noi

Torre d'avorio prega per noi

Casa d'oro prega per noi

Arca dell'alleanza prega per noi

Porta del cielo prega per noi

Stella del mattino prega per noi

Salute degli infermi prega per noi

Rifugio dei peccatori prega per noi

Consolatrice degli afflitti prega per noi

Aiuto dei cristiani prega per noi

Regina degli Angeli prega per noi

Regina dei Patriarchi prega per noi

Regina dei Profeti prega per noi

Regina degli Apostoli prega per noi

Regina dei Martiri prega per noi

Regina dei veri cristiani prega per noi

Regina dei Vergini prega per noi

Regina di tutti i Santi prega per noi

Regina concepita senza peccato originale prega per noi

Regina assunta in cielo prega per noi

Regina del Santo Rosario prega per noi

Regina della pace prega per noi

Regina della famiglia prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo perdonaci, Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo esaudiscici, Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo abbi pietà di noi.

P. Prega per noi, Santa Madre di Dio.

A. E saremo degni delle promesse di Cristo.

PREGHIAMO - O Dio, il tuo unico Figlio Gesù Cristo ci ha procurato i beni della salvezza eterna con la sua vita, morte e risurrezione; a noi che, con il santo Rosario della Beata Vergine Maria, abbiamo meditato questi misteri concedi di imitare ciò che essi contengono e di raggiungere ciò che promettono. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Preghiera Umile ed amato Padre Pio, insegna anche a noi, ti preghiamo, l'umiltà del cuore, per essere annoverati tra i piccoli del Vangelo, ai quali il Padre ha promesso di rivelare i misteri del suo Regno. Aiutaci a pregare senza mai stancarci, certi che Iddio conosce ciò di cui abbiamo bisogno, prima ancora che lo domandiamo. Ottienici uno sguardo di fede capace di riconoscere prontamente nei poveri e nei sofferenti il volto stesso di Gesù.

Sostienici nell'ora del combattimento e della prova e, se cadiamo, fa che sperimentiamo la gioia del sacramento del Perdono. Trasmettici la tua tenera devozione verso Maria, Madre di Gesù e nostra. Accompagnaci nel pellegrinaggio terreno verso la Patria beata, dove speriamo di giungere anche noi per contemplare in eterno la Gloria del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen! Giovanni Paolo 11,16/6/2002

(Centro regionale Gruppi di Preghiera di Padre Pio - Pescara)