MISTERI DEL ROSARIO MEDITATI PER LA FAMIGLIA  

MISTERI DELLA GIOIA (Lunedì, Sabato) 

Ave Maria, Figlia prediletta dal Padre Eterno; Ave Maria, Madre ammirevole del Figlio;

Ave Maria, Sposa fedelissima dello Spirito Santo... Che la luce della tua fede dissipi le tenebre del mio. spirito; che la tua profonda umiltà prenda il posto del mio orgoglio; che la tua sublime contemplazione fermi le distrazioni della mia vagabonda immaginazione; che la tua visione continua di Dio riempia la mia memoria della sua presenza; che l'incendio di carità del tuo cuore divampi e accenda il poco fervore e la freddezza del mio; che le tu virtù prendano il posto dei miei peccati; che i tuoi meriti mi siano di ornamento e integrazione davanti a Dio.

E infine, mia carissima e diletta Madre, fa', se è possibile, che io non abbia altro spirito che il tuo per conoscere Gesù Cristo e la sua divina volontà; che non abbia altra anima che la tua per lodare e glorificare il Signore; che non abbia altro cuore che il tuo per amare Dio di un amore puro e ardente come te.

 

1° MISTERO DELLA GIOIA: L'annunciazione dell'Angelo a Maria Vergine

O Maria, Vergine in ascolto, tu sei la piena di grazia tu sei l'umile serva del Signore.

Tu liberamente hai detto il tuo sì all'annuncio dell'angelo e sei diventata madre del Figlio di Dio fatto uomo. Insegnaci a dire sempre sì al Signore anche quando ci costa.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

O Maria! Dio è entra­to nella Tua vita con il Suo progetto speciale. E Tu, come umile Sua serva, gli hai generosamente aperto le porte del Tuo cuore. Il Tuo esempio mi sprona a volgermi anch'io verso il Signore per dir­gli: "Vieni, Signore! Vieni, la mia anima Ti attende con entusiasmo e il mio cuore è pronto a riceverti. Vieni nei miei sogni e nei miei progetti, nelle mie speranze e nelle mie paure. Entra nella mia vita, e sarò Tuo servo per tutta la vita. So di non essere degno che Tu entri in me, ma so che anche Tu ami i peccatori e che li cerchi continua­mente. Perciò, Signore, entra nelle mie tenebre, nelle mie angosce e nelle mie sofferenze. Entra là da dove eri stato cacciato col pec­cato. Entra anche in quegli angoli della mia vita in cui ho amato più la mia volontà che la Tua".

Maria, conducimi tu, dirigi i miei passi.

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

2° MISTERO DELLA GIOIA: La visita di Maria Vergine a Santa Elisabetta

Tu Maria, madre del Signore portando Gesù che in te ha preso vita vai a visitare con gioiosa premura l'anziana cugina Elisabetta per metterti al suo servizio. Al tuo saluto il figlio di lei è santificato dalla presenza del Salvatore.

Insegnaci, Madre di Dio, ad annunziare e a portare sempre Gesù agli altri.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

Tu o Maria, ti sei recata in visita dalla tua parente Elisabetta. Lei ti ha chiamato "Benedetta tu fra le donne" e Tu hai risposto con gioia: "L' anima mia magnifica il Signore". Poi avete prega­to insieme. O Maria, fa' che attraverso la Tua raccomandazione entri la gioia nelle nostra famiglia e che tutti insieme Ti salutia­mo e Ti accogliamo festosi. Aiutaci affinché possiamo gioire gli uni per gli altri, i genitori per i figli come i figli per i genitori, i giovani per gli anziani come gli anziani per i giovani, i sani per i malati come i malati per i sani.

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

3° MISTERO DELLA GIOIA: La nascita di Gesù nella grotta di Betlemme

O Maria, madre sempre vergine, nella povertà di una grotta hai dato alla luce Gesù venuto al mondo per la nostra salvezza. Tu adori come Figlio di Dio Colui che hai generato. Guidaci sulla via di una fede viva in Gesù nostro Signore e Salvatore.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

O Maria, Tu hai accettato con gioia Gesù a Betlemme come Tuo figlio. Ti ringraziamo. Si udivano gli angeli cantare: Gloria a Dio nell'altro dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volontà. O Maria, aiutaci ed insegnaci ad accettare la vita come regalo. Fa' che i genitori si rallegrino con i loro figli e li accetti­no con l'amore come il regalo più grande, fa' che i bambini rispon­dano con questo stesso amore, che ciascuno sia un uomo di buo­na volontà, che ogni famiglia sia il centro della vita, della gioia e dell'amore. Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

4° MISTERO DELLA GIOIA: La presentazione di Gesù al tempio

Tu, o Maria, serva del Signore nel tempio insieme a Giuseppe hai offerto al Padre Gesù, agnello immacolato: è una donazione totale    che troverà il compimento ai piedi della croce.  Insegnaci, o Madre, ad accettarei sacrifici necessari per camminare sulla via della salvezza.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

O Maria! Ti seguo mentre stai offrendo al Padre celeste il Tuo Figlio primogenito, perché per mezzo di Lui si realizzi la salvez­za. Nel presentarlo, avrai certamente detto: "Eccoti o Dio, il mio Figlio; Egli è il frutto del mio seno, ma appartiene a Te come anch'io Ti voglio sempre appartenere". Con Te, o Maria, ci sono anch'io nel tempio davanti al Signore, e sul Tuo esempio gli faccio l'offerta di me stesso. Tutto ho ricevuto e tutto Gli dono. Non voglio rite­nere nulla per me, né davanti a Dio né davanti agli uomini. Voglio pregare per tutti coloro che vivono nella difficoltà. Aiuta tutti, illu­mina tutti. Mamma, Ti prego per tutti i genitori, perché siano sem­pre solleciti nel portare i figli a Gesù, al Padre, nel portare e man­tenere i figli nella Chiesa, nell'unione con Dio, nella fede. Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

5° MISTERO DELLA GIOIA: Il ritrovamento di Gesù fra i dottori

O Maria, Vergine del silenzio, tu esulti di gioia nel ritrovare Gesù nel tempio e adori il mistero del Figlio di Dio Creatore che a Nazaret vive obbediente alle sue creature.

Insegnaci a ricercare sempre Gesù e a vivere nella sua obbedienza.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

Maria e Giuseppe non avevano la gioia e la pace, non potevano dormire perché mancava loro il Figlio. Signore, desidero pregare per i genitori che hanno perso i figli. Desidero pregare perché trovino i figli, perché i figli trovino la famiglia cristiana che hanno perso, per trovare Te, Gesù che hanno perso, per trovare la preghiera che han­no perso. Gesù, metti il desiderio nei cuori di tutte le mamme per cer­care i figli fino a trovarli, per cercare i figli che si sono persi nella droga, nell'alcool, nell'ateismo, nel sesso, sulla strada, che si sono allontanati dalla Chiesa, che non sono col Padre, coi genitori.

Signore, siamo molto tentati; molte famiglie soffrono e non han­no la pace. Ti prego per la pace, per trovarti, o Gesù. Consola i geni­tori, cambia i cuori perché i genitori seguano la Tua strada, seguano i Tuoi comandamenti, la Tua voce, la Tua Parola, aiutaci Signore. Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

MISTERI DEL DOLORE (Martedì, Venerdì)

 

Madre di Gesù, la sofferenza è entrata con lui nella tua vita, fin dall'annuncio che il dolore ti avrebbe colpita come colpisce una spada (Lc 2,35).

Meditando con te, nel tuo dolore, la passione e morte di Gesù, ottienici di capire quanto egli ci ha amati e ci ama, quanto per noi ha sofferto nel corpo e nell'anima.La tua presenza ai piedi della croce dice fino a quale punto hai attinto da Gesù il suo amore,la sua obbedienza e adorazione verso il Padre, il suo amore e il suo sacrificio per noi, perché tu non hai esitato ad acconsentire alla sua immolazione per l'onore del Padre e la nostra salvezza.

Gesù morente ti ha data a noi per Madre. Prega per noi, Maria, affinché nutriti del suo corpo e del suo sangue, sappiamo prendere ogni giorno la nostra croce di prove e sofferenze della vita, per seguirlo con te nella dedizione al Padre e ai fratelli, fino a saper morire con lui e come lui in un'offerta di amore che si tramuti in vita eterna

 

1 ° MISTERO DEL DOLORE: L'agonia di Gesù nell'orto degli ulivî

Maria, madre dei dolori, tu condividi con tutta l'anima la passione di tuo Figlio Gesù. Egli nel Getsemani prega il Padre per restare fedele a lui sino alla morte e liberamente si consegna nelle mani dei peccatori.

Prega per noi, Vergine santa, perché abbiamo sempre la forza di compiere la volontà di Dio a prezzo di qualunque sacrificio.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

Gesù, Tu preghi nell'orto del Getsemani, mentre gli apostoli sono addormentati. L'unico sveglio con te è colui che ha orga­nizzato il tradimento. E Tu allora hai detto: Padre sia fatta la Tua volontà! Il sudore, il sangue, la paura della morte e l'angustia, la donazione al volere di Dio, l'amore infinito e le sofferenze per noi: questa era la realtà del tuo momento. Gesù, tutti noi come fa­miglia, ora, poniamo davanti a Te tutti quei momenti quando non ci siamo capiti, quando ci tradivamo gli uni con gli altri, perché non perdonavamo subito, perché non amavamo, quando fuggi­vamo dalle croci e da coloro che soffrivano e rimanevano da soli. Perdonaci!

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

2° MISTERO DEL DOLORE: La flagellazione di Gesù Cristo alla colonna

O Maria, regina dei martiri, Cristo tuo Figlio come un agnello mite e innocente ha offerto il suo corpo alla tortura della flagellazione.

Prega per noi, Vergine santa, perché sappiamo continuare a credere che Dio ci ama, anche quando i colpi della sofferenza si abbattono su di noi.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

Gesù, ti hanno flagellato nel pretorio di Pilato. Le frustate, le ferite, la sofferenza profonda, il sangue, la derisione, il rumore delle frustate, le parole cattive contro di Te: mentre Tu stai in silen­zio e soffri. Signore Gesù, ammettiamo che alcune volte succe­de proprio così anche nella nostra famiglia e in tante famiglie. Ci sono, infatti, le frustate, le ferite, la mancanza di rispetto, le angosce, la malignità, la violenza. Per questo spesso non ci sen­tiamo bene, non abbiamo la pace; ci sentiamo male, cerchiamo di evitarci a vicenda, e allora avvengono i divorzi, le infedeltà! Ades­so Ti preghiamo e Tu aiutaci a resistere ad ogni frecciata degli altri e guarisci le ferite della nostra famiglia e di tutte le famiglie. Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

3° MISTERO DEL DOLORE: La coronazione di spine

O Maria, vergine sofferente, la corona di spine che tormenta il capo del tuo Figlio circonda il tuo cuore di madre.

L'odio, il disprezzo, gli insulti che cadono su di Lui feriscono come una spada la tua anima.

Prega per noi, o Madre, perché quando qualcuno circonda di spine il nostro cuore sappiamo rendere bene per male

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

Gesù, tu eri coronato di spine. Ancora una volta l'umiliazione e la derisione perché affermavano che eri stato tu a dichiarare di essere re. Intanto tu porti con pazienza la corona di spine! Ti rin­graziamo Gesù. Tu sai come l'alcoolismo, la droga, l'infedeltà, l'aborto, le bestemmie, la calunnia, la gelosia, la pigrizia, la pre­varicazione sanguinosamente coronano le nostre teste e i nostri rapporti familiari. Con la forza del tuo amore aiutaci a rompere ogni corona spinata che abbiamo intrecciato gli uni per gli altri. Aiuta quelle famiglie che ora sono più esposte a questo tipo di sof­ferenza. Fa' in modo che ogni corona di spine si trasformi in coro­na di alloro del vincitore.

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

4° MISTERO DEL DOLORE: Il viaggio al Calvario di Gesù carico della croce

O Maria, Vergine fedele, tu hai seguito Gesù sulla via della croce non l'hai abbandonato, ma hai camminato con lui fino alla sommità del Calvario.

Prega per noi, o Madre, perché come discepoli fedeli sappiamo seguire il Maestro con la certezza che la via della croce è la via della salvezza. 

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

Gesù, Ti hanno messo sulle spalle la croce e Tu l'hai portata con pazienza. Tu hai perdonato coloro che Ti hanno fatto questo. Noi, come famiglia, Ti preghiamo: dona la forza di perdonarci reciprocamente quando ci offendiamo e che il perdono entri in ogni famiglia. Osserva le famiglie che sono state attaccate dalla malattia e dalle lunghe sofferenze. Osserva quei genitori i cui figli sono malati, che portano le loro croci con tanta pazienza. Osserva e benedici i malati abbandonati dalle loro famiglie, osserva i bam­bini rifiutati dai loro genitori. Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

5° MISTERO DEL DOLORE: La crocifissione e morte di Gesù

O Maria, madre dell'amore, tu ai piedi della croce vivi la morte del tuo Figlio, con lui ti offri al Padre per la nostra salvezza.

Egli ti dona a noi come madre. Prega per noi, Vergine santa, perché amiamo con tutto il cuore  Gesù morto per noi ed amiamo il prossimo come lui lo ha amato.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

Gesù Tu sei morto sulla croce sopportando sofferenze terri­bili e Maria, tua Madre, le viveva in sé stessa con infinito dolo­re. Tu hai perdonato coloro che ti hanno ucciso e ci hai conse­gnato Maria come Madre. Hai trasformato i momenti più difficili in momenti di salvezza, di amore e di perdono! Noi invece abbia­mo paura della morte. Ci temiamo gli uni gli altri. Molte perso­ne si rattristano per la morte dei loro cari, hanno perso la fede, l'amore e la speranza. Che la Tua morte e la tua croce siano una guida per le nostre e le loro sofferenze.

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

MISTERI DELLA GLORIA (Sabato, Domenica, Mercoledì)

 

O Maria, il tuo cuore ha conosciuto tutte le nostre stagioni.

Hai vissuto lo stupore e gli interrogativi davanti alle azioni di Dio, alle sue parole e ai suoi silenzi. 

Hai conosciuto giorni tranquilli come di pioggia leggera, e giorni di grande gioia,

come dei buchi di luce attraverso cui ci inonda l'Aldilà.

Hai conosciuto l'angoscia e la sofferenza di fronte alla malvagità umana, le maldicenze e le sferzate. O Maria, cuore pieno di Dio, che batti al ritmo del suo amore, dei suoi perdoni, della sua compassione per il mondo, prendi il mia cuore.

insegnali la fede che osa, la speranza che non. cede, l'amore che ricomincia ogni giorno. Tu che hai un cuore da Regina, sii dunque la Regina del mio cuore! Amen.

 

1° MISTERO DELLA GLORIA: La risurrezione di Gesù Cristo

La risurrezione di Gesù è il cuore della nostra fede, il fondamento della nostra speranza.  Gesù risorto è l'annuncio  della Chiesa. La nostra vita deve essere una testimonianza della risurrezione di Gesù.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

O Gesù, Tu sei risorto. Hai vinto la morte. Hai salutato tutti coloro che hai incontrato: Pace a voi, non abbiate paura. O Gesù, entra adesso nei nostri cuori e nella nostra famiglia. Donaci la tua pace alla fine di questo giorno. Guarisci tutte le ferite che abbia­mo avuto e abbiamo dato gli uni agli altri e di conseguenza, attra­verso il peccato ci siamo messi, gli uni e gli altri, nella tomba. Fa' che la gioia della Risurrezione sia donata a noi qui e a coloro che si sono fermati a piangere sui loro cari ed hanno perso la fede Vie­ni a dirci: Pace a voi, non abbiate paura! Fa' in modo che in ogni cuore risorga la concordia e la pace. Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

2° MISTERO DELLA GLORIA: L'ascensione di Gesù Cristo al cielo

Gesù asceso al cielo vive per sempre ed intercede per noi presso il Padre, ma è anche vivo e presente nel SS. Sacramento dell'Altare.

Essere i segni viventi e i portatori dell'amore di Gesù ai nostri fratelli è la nostra missione.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

O Gesù, Tu mentre sei salito in cielo hai benedetto tutti gli astan­ti ed hai insegnato agli apostoli cosa dovevano fare. Che la Tua benedizione scenda stasera sulla nostra famiglia, sulla nostra Par­rocchia su tutto il nostro popolo e su tutta la Chiesa. Benedici il Papa, i vescovi, i sacerdoti, le suore. Benedici ed invita i giovani a servire con tanta generosità la Chiesa. Invita anche qualcuno del­la nostra famiglia a consacrarsi a Te totalmente. Benedici tutte le creature e fa' che la Tua benedizione arrivi ad ognuno.

(Se vogliamo raccomandare qualcuno in particolare, faccia­molo in silenzio o ad alta voce)       

Gesù fa' che quando l'anima mia si separerà dal corpo per il Tuo divino amore sia accolta tra le Tue braccia e il mio cuore si unisca per sempre al Tuo".

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

3° MISTERO DELLA GLORIA: La discesa dello Spirito Santo

Lo Spirito Santo è il dono di Gesù risorto.

è il dono della salvezza ché ci fa entrare in un rapporto nuovo e definitivo con Dio e con i fratelli.

Maria lo accoglie con gli apostoli nel cenacolo.

Come Maria conserviamo il cuore aperto allo Spirito e ai suoi doni.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

O, Gesù, hai mantenuto la promessa ed hai inviato il Tuo Spirito Santo su Maria e gli Apostoli che pregavano. Quando è giunto lo Spi­rito hanno capito cosa dovevano fare ed hanno avuto la forza di far­lo. Gesù, noi come famiglia, Ti preghiamo tutti insieme: illuminaci affinché possiamo capire cosa dobbiamo fare per il nostro bene e per farlo insieme! Illuminaci affinché vediamo ciò che finora non era buo­no, lo espiamo e non lo ripeteremo mai più. Illumina tutte le famiglie che attraverso il Tuo Spirito nascono nella comunità.

(I genitori pregano affinché i loro figli aprono i loro cuori allo Spirito Santo e i figli che i loro genitori vivano secondo le leggi del­lo Spirito e che li educhino verso la Sapienza di Dio. Raccoman­diamo i professori, gli insegnanti, i capi di governo e di popoli).

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

4° MISTERO DELLA GLORIA: L'assunzione di Maria Vergine in cielo

Maria, assunta in cielo, glorificata nel corpo e nell'anima, brilla dinanzi a noi come segno di una sicura speranza.

La meta della nostra vita non è il nulla della tomba, ma la vita senza fine nel regno di Dio.

Regno che cominciamo a costruire qui con una fede sincera, una speranza operosa, una carità instancabile.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

O Maria, Tu sei Assunta in cielo! Dio, grazie per averci dato Maria come esempio di vita, come insegnante e Madre. Grazie perché attraverso Lei dimostri ciò che vuoi donarci durante que­sta vita e dopo la morte: l'ascesa a Te! Noi, o Maria, ci consa­criamo a Te come famiglia, affinché Tu ci conduca, attraverso que­sta vita, ad essere con noi al momento del nostro trapasso. Fa' che Gesù attraverso la Tua intercessione ci inviti ed accetti nel Suo Regno. Fa' che da ora ogni momento sia sotto la Tua protezione perché noi desideriamo proprio essere tuoi figli.

Vivere uniti a Maria... prepara alla felicità suprema che è vive­re in Gesù, poiché il mezzo più efficace per purificare e consoli­dare la nostra unione con l'Amore Misericordioso è Maria. Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

5° MISTERO DELLA GLORIA: L'incoronazione di Maria Vergine

La Vergine casta, la Vergine povera, la Vergine obbediente è coronata di gloria e di onore nella pienezza dell'incontro con Dio e nella gioia eterna del paradiso.

Guardando a lei dobbiamo tener viva in noi e nel popolo di Dio la speranza della vita eterna.

 

MEDITAZIONE SUL MISTERO

O Maria, Tu sei stata incoronata regina del cielo e della terra! Noi crediamo che in questo tempo, in modo particolare, inviti ed educhi il mondo alla pace perché tu sei la Regina della Pace! Insie­me a Te preghiamo il Signore affinché doni la sua pace a noi, a tutte le persone e a tutti i popoli. Guida tutto il mondo, attraver­so la forza del Tuo amore e raccomandazione, verso nuovi e migliori tempi...

In ogni necessità e pericolo invochiamo Maria perché Lei è il canale per cui vengono a noi le grazie del Buon Gesù; con i Suoi meriti passati e con le suppliche presenti, interviene come Media­trice tra il Suo Divin Figlio e coloro che lo invocano.

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre

 

SANTA MARIA, VEGLIA SULLA FAMIGLIA

Santa Maria, vergine sposa di Giuseppe, Madre amantissima del Figlio dl Dio, veglia sulla famiglia, perché sia Chiesa domestica dove risuoni la parola, si levi la preghiera, fiorisca la misericordia. Veglia sulla famiglia, Vergine di Nazaret, perché sia comunità di pace, esemplare nell'impegno civile, aperta ai valori dell'amicizia e della condivisione, solidale con chi lotta per la verità e soffre per la giustizia.

VegliaVeglia sulla famiglia Madre di Gesù, perché sia santuario di amore puro e fecondo, dove la vita è accolta e difesa; scuola di formazione ai valori del servizio e della libertà; dimora serena, dove l'innocenza dei piccoli è rispettata e onorata la dignità degli anziani.

Veglia sulla famiglia, Madre di misericordia, quando la fatica quotidiana ne spegne lo slancio o ne offusca la bellezza; quando manca il lavoro e minaccioso si affaccia il bisogno; quando la malattia colpisce i suoi membri o la morte semina lutto; quando si incrinano i rapporti familiari e l'indifferenza e la solitudine subentrano alla comunione e al dono di sé.

Vigila, intercedi, proteggi, perché rifiorisca l'amore, si rinsaldi l'unione. Amen.

 

CONSACRAZIONE A GESù CRISTO PER LE MANI DI MARIA

Sapienza, eterna ed incarnata! Sommamente amabile ed adorabile Gesù, Vero Dio e vero uomo, Figlio unigenito dell'eterno Padre e di Maria sempre Vergine!

Ti adoro profondamente nel seno e nella gloria del Padre tuo, durante l'eternità, e nel seno verginale di Maria, tua degnissima Madre, nel tempo dell'Incarnazione Ti ringrazio d'esserti spogliato della gloria e aver assunto la condizione di servo per liberarmi dalla crudele servitù del demonio. Ti rendo lode e gloria perché hai voluto sottometterti in tutto a Maria, tua santa Madre, per rendermi, mediante lei, tuo servo fedele.Ma io sono ingrato e infedele!

Non ho mantenuto le promesse solenni del Battesimo. Non sono stato fedele ai miei impegni.Non sono degno di essere chiamato tuo figlio. Merito il tuo rifiuto e la tua indignazione e non oso più avvicinarmi da solo alla tua santa ed eccelsa Maestà. Mi rivolgo perciò all'intercessione e alla misericordia della tua santa Madre, che mi hai data come mediatrice presso di te. Per suo mezzo spero di ottenere da te la contrizione e il perdono dei miei peccati, la grazia di acquisire e conservare la Sapienza. Ti saluto dunque, Maria immacolata, vivo tempio di Dio,dove, nascosta, la Sapienza eterna vuol essere adorata dagli angeli e dagli uomini. 

Ti saluto, Regina dei cielo e della terra, cui obbedisce quanto è sottomesso alla sovranità di Dio. Ti saluto, rifugio sicuro dei peccatori, misericordiosa verso tutti; esaudisci il mio desiderio della divina Sapienza e accetta, a tal fine, le promesse e i doni che la mia povertà ti presenta. lo, rinnovo e ratifico,oggi nelle tue mani le promesse del mio Battesimo: rinuncio per sempre a Satana, alle sue seduzioni e alle sue opere, e mi dono totalmente a Gesù Cristo, Sapienza incarnata, per seguirlo portando la mia croce ogni giorno ed essergli d'ora in poi maggiormente fedele. Alla presenza degli Angeli e dei Santi, ti scelgo oggi per mia Madre e Signora. Ti offro e consacro corpo e anima, i beni spirituali e materiali il valore stesso delle buone opere passate, presenti e future, lasciandoti pieno         diritto di disporre di me di quanto mi appartiene, come vuoi tu e senza eccezioni, per la maggior gloria di Dio,nel tempo e nell'eternità. Accogli, o Vergine benigna, questa umile offerta in onore e a imitazione della volontaria sottomissione che la Sapienza eterna volle avere alla tua maternità; in omaggio al potere che entrambi avete su di me, povera creatura e misero peccatore;

in ringraziamento alla Santa Trinità per i grandi doni che ti ha elargiti.

Confesso di volere ormai renderti onore e obbedirti in tutto. Madre ammirabile!

presentami per sempre al tuo dolce Figlio, affinché, avendomi redento per mezzo di te,  per mezzo di te egli mi accolga.

Madre di misericordia! ottienimi la grazia della vera Sapienza di Dio e ponimi, perciò, tra coloro che ami, istruisci, guidi, nutri e proteggi come figli. Vergine fedele, rendimi in ogni cosa così perfetto discepolo, imitatore della Sapienza incarnata, Gesù Cristo, tuo Figlio, da poter giungere, per tua intercessione e sul tuo esempio, alla pienezza della sua maturità in terra e della sua gloria in cielo. Amen.

 

CONSACRAZIONE COMUNITARIA A MARIA SANTISSIMA

Tutti - Vergine Maria, Madre di Dio e Madre nostra, che nei tuoi frequenti messaggi ci hai esortati a pregare, a riparare i pec­cati e a consacrarci al tuo Cuore Immacolato, noi accogliamo il tuo invito con animo filiale e riconoscente. In quest'ora dram­matica e densa di preoccupazioni per il mondo intero, noi ele­viamo a te la nostra fiduciosa e fervida preghiera.

Guida- Perché tu ottenga da Gesù la grazia della salvezza nostra e di tutta l'umanità:

Tutti - Noi ti preghiamo, o Maria!

Guida - Perché il mondo sia liberato da ogni odio, ingiustizia e violenza.

Tutti - Noi ti preghiamo, o Maria!

Guida - Perché gli uomini si sentano fratelli e vivano nella concordia e nella pace.

Tutti - Noi ti preghiamo, o Maria!

Tutti - Guardando alla nostra coscienza e al nostro operato, ci riconosciamo peccatori e per mezzo tuo chiediamo umilmen­te perdono al Signore.

Guida - Abbiamo peccato, allontanandoci dalla volontà di Dio e dimenticando le promesse del battesimo:

Tutti - Ottienici il perdono, o Maria!

Guida - Non ci siamo impegnati a vivere il Vangelo e a testi­moniare la nostra fede:

Tutti - Ottienici il perdono, o Maria!

Guida - In riparazione dei peccati, ti offriamo le nostre sofferenze, unite a quelle dei nostri fratelli ammalati, oppressi e perseguitati: Tutti - Ottienici il perdono, o Maria!

Tutti - Ed ora, consapevoli di quanto stiamo per compiere, ci consacriamo al tuo Cuore Immacolato. La nostra consacra­zione vuol essere un atto di totale disponibilità a Dio e al suo pia­no di salvezza, da vivere a tuo esempio e con la tua guida mater­na. Siamo coscienti che questa consacrazione ci impegna a vive­re secondo le esigenze del battesimo, che ci unisce a Cristo come membri della Chiesa, comunità di amore, di preghiera e di an­nuncio del Vangelo nel mondo.

Guida - Perciò, riconoscendoti nostra Madre e Regina, o Maria, e dichiarandoci disponibili alla tua azione materna, che ci aiuta a vivere, da figli di Dio:

Tutti - Ci consacriamo al tuo Cuore Immacolato!

Guida - Perché sostenuti da te possiamo dedicarci più fedel­mente a Cristo ed essere cristiani più generosamente impegnati. Tutti - Ci consacriamo al tuo Cuore Immacolato!

Guida - Per essere più fedeli alle promesse del battesimo, di rinuncia al male e di adesione all'insegnamento di Cristo. Tutti - Ci consacriamo al tuo Cuore Immacolato!

Tutti - Accetta, o Madre della Chiesa e Regina nostra, que­sta consacrazione e aiutaci con la tua potente preghiera a non mancare di parola.

Guida: Con te, figlia del Padre,

Tutti: diremo di sì ogni giorno alla volontà divina. Guida. Per mezzo di te, Madre e discepola di Cristo, Tutti: cammineremo sempre sulla via del Vangelo. Guida: Guidati da te, sposa e tempio dello Spirito Santo, Tutti: diffonderemo gioia, fraternità e amore nel mondo.

 

INVOCAZIONE A MARIA

O Maria, volgi i tuoi occhi misericordiosi al genere umano consacrato al tuo Cuore Immacolato. Tu, che ti prendi cura dei tuoi figli pellegrinanti tra pericoli ed affanni, implora per la Chie­sa, perle famiglie e per i popoli, i doni della unione, della soli­darietà e della pace.

Tu che già vivi nella luce di Dio offri all'uomo tormentato di oggi la vittoria della speranza sull'angoscia, della comunione sulla solitudine, della pace sulla violenza.

Guarda a noi qui presenti: accompagnaci nel cammino della vita e mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria!