ROSARIO DELLA PACE

 

PREGHIERA INIZIALE: Pa-dre celeste, io credo che tu sei buono, che tu sei Pa-dre di tutti gli uomini. Cre-do che hai mandato nel mondo il tuo Figlio Gesù Cristo, per distruggere il male e il peccato e ristabi-lire la pace fra gli uomini, poiché tutti gli uomini so-no tuoi figli e fratelli di Ge-sù. Sapendo ciò, mi diven-ta ancor più dolorosa e in-comprensibile ogni distru-zione e ogni violazione del-la pace. Dona a me e a tut-ti coloro che pregano per la pace, di pregare con cuore puro, perché tu pos-sa esaudire le nostre pre-ghiere e donarci la vera pa-ce del cuore e dell'animo: pace alle nostre famiglie, alla nostra Chiesa e al mon-do intero. Padre buono, al-lontana da noi ogni forma di disordine e di perturba-zione; donaci frutti gioiosi di pace e di riconciliazione con te e con gli uomini. Te lo chiediamo con Maria, Madre del tuo Figlio, e Re-gina della Pace. Amen.

 

Credo...

Gesù mio, perdona le nostre colpe. Preservaci dal fuoco dell'inferno. Porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia.

Regina della pace e Madre nostra, prega per noi.

 

PRIMO MISTERO Gesù offre la pace al mio cuore.

"Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore...". (Gv 14,27)

Gesù, dona tranquillità al mio cuore! Apri il mio cuore alla tua pace. Sono stanco della perturbazione e dell'in-sicurezza. Gesù, sono delu-so delle false speranze, di-strutto a causa di tante ama-rezze. Non ho pace. Mi lascio facilmente sommergere da preoccupazioni angosciose. Facilmente sono preso dalla paura e dalla sfiducia. Trop-pe volte ho creduto di poter trovare la pace nelle cose del mondo; ma il mio cuore con-tinua ad essere inquieto. Per-ciò, Gesù mio, ti prego, con S. Agostino, perché il mio cuore si plachi e si riposi in te. Non permettere che le on-de del peccato lo assalgano. D'ora in poi sii tu la mia roc-cia e la mia fortezza. Ritorna e rimani con me, tu che sei l'unica fonte della mia vera pace. Grazie per la parola di consolazione, che il tuo di-scepolo più caro ci ha tra-smesso: "Vi ho detto queste cose perché abbiate pace in me. Voi avrete tribolazioni nel mondo; ma abbiate fidu-cia; io ho vinto il mondo!" (Gv 16,33).

Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio, Regina della pace.

  

SECONDO MISTERO Gesù offre la pace alla mia famiglia.

"In qualunque città o vil-laggio entriate, fatevi indi-care se vi sia qualche per-sona degna, e lì rimanete fi-no alla vostra partenza. En-trando nella casa, rivolgetele il saluto. Se quella ca-sa ne sarà degna, la vostra pace scenda sopra di es-sa". (Mt 10,11-13)

O Gesù, grazie che hai pensato anche alle nostre fa-miglie. Grazie che hai invia-to gli apostoli per diffondere la tua pace nelle famiglie. In questo istante ti prego con tutto il cuore che tu renda de-gna della tua pace la mia fa-miglia. Purificaci da ogni traccia di peccato, perché la tua pace possa crescere e fiorire in noi. La tua pace al-lontani dalle nostre famiglie ogni angoscia e ogni conte-sa. Fa che siamo completa-mente pervasi dalla tua pace; tu, che rechi la pace, sii sem-pre il primo della nostra ca-sa. Ti prego anche per le fa-miglie che ci vivono accanto. Siano anch'esse ripiene del-la tua pace, cosicché ci sia gioia in tutti.

Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio, Regina della pace.

   

TERZO MISTERO Gesù offre la sua pace alla Chiesa e ci chiama a diffonderla.

"Se uno è in Cristo, è una creatura nuova; le co-se vecchie sono passate, ecco ne sono nate di nuo-ve. Tutto questo però vie-ne da Dio, che ci ha ricon-ciliati con sé mediante Cri-sto e ha affidato a noi il mi-nistero della riconciliazio-ne... Vi supplichiamo in no-me di Cristo: lasciatevi ri-conciliare con Dio". (2 cor 5,17-18-20)

Gesù, Ti prego con tutto il cuore, dona la pace alla tua Chiesa. Placa in essa tutto ciò che é turbato. Benedici i sacerdoti, i Vescovi, il Pa-pa, perché vivano nella pa-ce e svolgano il servizio di riconciliazione. Porta la pa-cificazione a tutti coloro che sono in disaccordo nella tua Chiesa e che a causa di mu-tui contrasti scandalizzano i tuoi piccoli. Riconcilia le va-rie comunità religiose. La tua Chiesa, senza macchia e senza ruga, sia costante-mente in pace e continui a promuovere instancabilmen-te la pace.

Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio, Regina della pace.

 

QUARTO MISTERO Gesù offre la pace al suo popolo.

"Quando fu vicino, alla vista della città, pianse su di essa, dicendo: 'Se aves-si compreso anche tu, in questo giorno, la via della pace. Ma ormai è stata na-scosta ai tuoi occhi. Gior-ni verranno per te in cui i tuoi nemici ti cingeranno dl trincee, ti circonderanno e ti stringeranno da ogni par-te; abbatteranno te e i tuoi figli dentro di te e non la-sceranno in te pietra su pietra, perché non hai rico-nosciuto il tempo in cui sei stata visitata' ". (Lc 19,41-44)

Gesù, tu hai pianto sulla tua città e sul tuo popolo. Hai offerto loro la pace, ma essi erano sordi e ciechi, e non ti hanno udito né visto. Gra-zie per l'amore che hai ver-so il tuo popolo. Fa che an-ch'io sappia guidare verso il bene il mio popolo, la mia cit-tà, il mio paese, la mia pa-tria. Ti prego per ogni singo-lo membro della mia patria, per ogni mio connazionale, per tutti coloro che hanno compiti di responsabilità. Non permettere che siano ciechi, ma che sappiano individuare e conoscere ciò che debbono fare per realizzare la pace. Che la mia gente non vada più oltre in rovina, ma che tutti di-ventino come solide costru-zioni spirituali, fondate sulla pace e sulla gioia. Gesù, do-na la pace al mio popolo. Con-cedi la pace a tutti i popoli. Che ognuno viva nella pace, che ognuno diventi araldo della pace.

Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio, Regina della pace.

 

QUINTO MISTERO Gesù offre la pace a tutto il mondo.

"Cercate il benessere del paese in cui vi ho fatto deportare. Pregate il Signore per esso, perché dal suo benessere dipende il vo-stro benessere".  (Ger 29,7)

Gesù, la terra è stata da tempo seminata e sta germo-gliando il seme pericoloso delle guerre e delle contese più svariate. So bene che la mia pace, come quella di tutti gli uomini, dipende dalla pa-ce fra le nazioni e i popoli del-la terra. Ti prego perciò di sradicare con la tua divina potenza il seme nefasto del-la perturbazione e del pecca-to, che è la primaria sorgen-te di ogni disordine. Che tut-to il mondo sia aperto alla tua pace. Tutti gli uomini, in qual-siasi perturbazione della vita, hanno bisogno di te; perciò aiutali a trovare la pace, a co-struire la pace. Molti popoli hanno perso la loro identità. Molti vivono nella paura di fronte ad altri, più potenti e più ricchi. Molti poveri e per-seguitati si agitano e si ribel-lano, ma sopra di loro si ergono i ricchi e i protervi. Non c'è più pace o ce n'è poca. Perciò manda su di noi il tuo Spirito Santo, perché su que-sto nostro disordine umano Egli riporti quel primitivo or-dine divino. Fa che i popoli guariscano dalle ferite spiri-tuali contratte, che diventi possibile la riconciliazione re-ciproca. Manda a tutti i po-poli gli araldi e gli annunciatori di pace, perché ognuno sappia che è verità profon-da ciò che tu un giorno hai detto per bocca di un gran-de profeta: "Come sono belli sui monti i piedi del messag-gero di lieti annunzi che annunzia la pace, messag-gero di bene che annunzia la salvezza, che dice a Sion: "Regna il tuo Dio". (Is 52,7)

 

PREGHIERA FINALE: O Si-gnore, Padre celeste, do-naci la tua pace. Te lo chie-diamo con tutti i tuoi figli ai quali hai dato la nostalgia della pace e della distensio-ne. Te lo chiediamo unita-mente a tutti coloro che nelle sofferenze più indici-bili anelano alla pace. E do-po questa vita, che nella sua maggior parte trascor-re nell'inquietudine, acco-glici nel regno della tua pa-ce eterna e del tuo amore. Accogli anche coloro che sono deceduti a causa di guerre e di scontri armati. Accogli infine coloro che ri-cercano la pace su strade sbagliate. Te lo chiediamo per Cristo, Re della pace, e per intercessione della no-stra Madre celeste, Regina della pace. Amen.