ROSARIO DI GUARIGIONE

PREGHIERA

O Signore Gesù, io vengo a Te perché sono biso-gnoso del tuo aiuto, sono malato nel corpo e nello spirito, ma ho fede di essere guarito.

Tu sei Colui che era, che è e che viene; in Te, Luce da Luce, tutto è presente.

Quando ancora non esistevo Tu già mi conoscevi. A Te è nota non solo la mia vita, ma tutta la mia ereditarietà spirituale, psichica e fisica.

Nella Comunione dei Santi tutte le persone che hanno avuto origine prima di me e che sono collegate a me da vincoli di parentela sono nella mia memoria ancestrale ed io porto dentro di me la loro ereditarie-tà, sia nel bene che nel male.

Tu hai detto, Signore, che le colpe dei padri rica-dono sui figli fino alla terza e alla quarta generazione, ma la tua misericordia dura mille anni!

Io voglio affidarmi totalmente a Te, invocando la tua misericordia, con la certezza che mi guarisci. Recitando questo Rosario voglio chiedere la po-tente intercessione di Maria, la tua Mamma, Colei che Ti ha tenuto per mano da bambino ed ha guidato amorevolmente i tuoi passi nella vita.

Anch'io sono tuo figlio, Mamma, Gesù mi ha af-fidato alle tue cure amorevoli e alla tua materna pro-tezione. Tienimi per mano sempre, per tutta la vita, ma particolarmente in questo momento di sofferenza.

Tu, Madre di Dio, che alle nozze di Cana hai interceduto per quegli sposi sollecitando l'intervento di Gesù, supplicalo anche oggi per me, affinché il suo amore onnipotente mi ottenga la grazia che tanto mi sta a cuore.

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Credo...

MISTERI GAUDIOSI

Signore in questi misteri Ti affido tutto ciò che mi è di impedimento a vivere nella gioia.

 

Nel primo mistero gaudioso si contempla l'annuncio dell'angelo a Maria.

O Maria, Tu che hai saputo dire sì all'adempimen-to della volontà di Dio su di Te, guidami a non chiu-dermi di fronte agli ostacoli per la realizzazione di ciò che vorrei.

Aiutami a dire con Te: "Eccomi sono la serva del Signore" (Lc 1,38).

O Gesù, guarisci il mio cuore dall'orgoglio di credere di poter fare qualcosa senza il tuo aiuto e donami grande abbandono in Te. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel secondo mistero gaudioso si contempla la visita di Maria Santissima a Santa Elisabetta.

O Maria, Tu che hai lasciato prontamente la tua casa e i tuoi affetti per andare a servire Elisabetta, in-segnami ad essere disponibile agli altri.

O Gesù, guariscimi da tutte le ferite che ricevo nel mio cuore quando pretendo aiuto senza riceverlo, perché possa comprendere che amare vuol dire dona-re. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel terzo mistero gaudioso si contempla la nascita di Gesù nella grotta di Betlemme.

O Maria, Tu hai accettato serenamente le priva-zioni di ogni comodità nel delicato momento della na-scita di Gesù, in cui avresti avuto bisogno di attenzio-ni... guidami ad una vita semplice che non cerca l'este-riorità, ma i veri valori.

O Padre, guariscimi da tutte le preoccupazioni per le cose che non mi sono necessarie ed infondi in me la fiducia nella tua provvidenza. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel quarto mistero gaudioso si contempla la presenta-zione di Gesù al tempio.

O Maria, nel momento gioioso della presentazio-ne di Gesù al tempio hai subito compreso che la tua vita sarebbe stata di grande sofferenza.

Aiutami a capire il valore della sofferenza accet-tata, per poterla offrire a Gesù.

O Gesù, guarisci le mie ferite causate dalle soffe-renze rifiutate e perdonami per tutte quelle volte che ne ho incolpato Te e gli altri. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel quinto mistero gaudioso si contempla il ritrova-mento di Gesù nel Tempio.

O Maria, quale sofferenza devi aver provato nello smarrire Gesù!

Intercedi perché nelle prove della vita io non perda la speranza e non smetta di pregare con fede. O Gesù, guariscimi dal dubbio e dall'incertezza che mi impediscono di credere che Ti servi di ogni avvenimento e difficoltà per il mio vero bene spiritua-le. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio... Salve Regina.

 

MISTERI DOLOROSI

In questi misteri, Gesù, Ti chiedo di guarirmi da tutte le ferite della vita che mi impediscono di acco-gliere gli altri così come sono. Aiutami ad essere mi-sericordioso per ottenere da Te misericordia.

 

Nel primo mistero doloroso si contempla Gesù che prega nell'orto degli ulivi.

O Gesù, nel momento più triste della tua vita hai provato lo smarrimento della solitudine; neanche i tuoi amici Ti hanno fatto compagnia! Guariscimi da tutte le delusioni che provo quando non trovo amicizia e com-prensione intorno a me.

Liberami dalla paura di essere rifiutato, perché chi ripone la sua fiducia negli uomini è sempre deluso, ma chi si affida a Te, Ti trova negli altri. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel secondo mistero doloroso si contempla Gesù flagel-lato alla colonna.

O Gesù, molti mali fisici hanno origine da cause spirituali. Tu hai perdonato i nostri peccati e vuoi guarirci, ora come allora!

Ti prego, Gesù, perdonami per tutte le volte che mi sono sentito superiore agli altri o che mi sono chiuso in me stesso giudicandoli, rifiutando loro il perdono.

Aiutami a comprendere che chi giudica condanna se stesso perché tutti siamo peccatori di fronte a Te. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel terzo mistero doloroso si contempla Gesù coronato di spine.

O Gesù, Ti prego di guarirmi da tutti i pensieri

inutili e da tutte le distrazioni che mi allontanano da Te.

Liberami da quegli stati d'animo negativi che mi portano alla sfiducia, all'ansia e alla paura.

Tante volte il maligno si insinua nella mia mente portandovi confusione e tensione.

Ti prego, Gesù, illuminala con il tuo Santo Spirito perché possa coltivare solo pensieri positivi! Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel quarto mistero doloroso si contempla Gesù che sale il calvario carico della croce.

O Gesù, Tu hai detto che chi vuol venire dietro a Te deve prendere la sua croce e seguirti, ma io tante volte rifiuto le sofferenze e le difficoltà che trovo nella mia vita e così non riesco a comprendere ciò che mi vuoi dire.

Guidami a cercare la tua volontà anche quando mi è difficile e mi lamento.

Ti prego, Gesù, perdonami tutti i rifiuti nell'ade-rire al tuo amore ed aiutami ad accettare la sofferenza per imparare ad offrirtela. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel quinto mistero doloroso si contempla Gesù che muore sulla croce.

O Gesù, Tu hai dato tutto Te stesso per me fino a morire sulla croce.

Ti prego, guariscimi dalla mediocrità che mi im-pedisce di assumere le mie responsabilità per cercare scusanti a me stesso e rimandare a domani ciò che posso fare oggi per Te.

Insegnami il valore della rinuncia e del sacrificio per contribuire, per la mia parte, al tuo progetto di salvezza. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio... Salve Regina.

 

MISTERI GLORIOSI

In questi misteri Ti prego, Gesù di far luce nel mio cuore perché possa capire quanto è grande il tuo amore per me, per potervi corrispondere.

 

Nel primo mistero glorioso si contempla la Risurrezio-ne di Gesù.

O Gesù, Tu sei la Verità, in Te non ci può essere falsità perché tutto è conosciuto ai tuoi occhi. Guidami ad agire con lealtà rifuggendo ogni si-tuazione e ogni parola non sincera.

Ti prego, Gesù, perdonami tutte le mancanze di sincerità ed aiutami a comprendere che la vera pace scaturisce dalla retta coscienza che agisce per la gioia di compiere il bene. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel secondo mistero glorioso si contempla l'Ascensione di Gesù al cielo.

O Gesù, Tu hai detto di essere nel mondo, ma non del mondo.

Aiutami a staccarmi dalle cose e dalle persone che mi impediscono di essere libero costringendomi a com-portamenti falsi.

Ti prego, Gesù, perdonami per gli atteggiamenti di invidia e di gelosia che a volte provo nei confronti degli altri, e aiutami ad essere contento di quello che ho per imparare ad amare ciò che Tu ami!

Staccami, Gesù, da tutto quello che è di impedi-mento al tuo amore! Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel terzo mistero glorioso si contempla la discesa dello Spirito Santo su Maria Vergine e gli Apostoli.

O Santo Spirito, Tu che sei l'Amore, entra nel mio cuore di pietra, che tante volte è ancora chiuso, ferito e malato perché vede solo ciò che non ha dagli altri.

Aprilo all'accoglienza dello Spirito Santo perché mi insegni ad amare tutti ed in particolare le persone a me vicine.

Ti prego di spazzare via le tenebre della mia umanità che impediscono alla tua divinità di entrare perché, ripieno del tuo Amore, possa amare gli altri così come sono. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel quarto mistero glorioso si contempla Maria San-tissima assunta in cielo.

O Maria, il tuo amore materno mi guarisca da tutte le ferite che sono rimaste nel mio cuore quando non mi sono sentito amato come volevo dai miei genitori e dai miei familiari:

Ti prego, o Maria, di accogliermi sul tuo Cuore materno perché sentendomi amato da Te possa scio-gliere tutte le chiusure che mi impediscono di amare i miei familiari, creando divisioni fra noi. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio...

 

Nel quinto mistero glorioso si contempla Maria San-tissima incoronata Regina degli angeli e dei santi.

O Maria, intercedi perché possa accettare la mor-te delle persone care e avere la certezza dell'eternità d'amore che aspetta tutti per vivere con Gesù e con Te.

Intercedi perché, libero dalla paura della morte, possa abbandonarmi fiducioso fra le tue braccia ma-terne vivendo il presente con serenità e pace. Pater, 10 Ave, Gloria, Gesù mio... Salve Regina.

 

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà. Cristo, pietà. Signore, pietà. Cristo, ascoltaci. Cristo, esaudiscici. Padre del cielo, che sei Dio, abbi pietà di noi. Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, abbi pietà di noi Spirito Santo, che sei Dio, abbi pietà di noi Santa Trinità, unico Dio, abbi pietà di noi Santa Maria, prega per noi. Santa Madre di Dio,  prega per noi Santa Vergine delle vergini, prega per noi Madre di Cristo, prega per noi Madre  della Chiesa, prega per noi Madre della divina grazia, prega per noi Madre purissima, prega per noi Madre castissima, prega per noi Madre sempre vergine, prega per noi Madre immacolata, prega per noi Madre degna d'amore, prega per noi Madre ammirabile, prega per noi Madre del buon consiglio, prega per noi Madre del Creatore, prega per noi Madre del Salvatore, prega per noi Madre di misericordia, prega per noi Vergine prudentissima, prega per noi Vergine degna di onore, prega per noi Vergine degna di lode, prega per noi Vergine potente, prega per noi Vergine clemente, prega per noi Vergine fedele, prega per noi Specchio della santità divina, prega per noi Sede della Sapienza, prega per noi Causa della nostra letizia, prega per noi Tempio dello Spirito Santo, prega per noi Tabernacolo dell'eterna gloria, prega per noi Dimora tutta consacrata a Dio, prega per noi Rosa mistica, prega per noi Torre di Davide, prega per noi Torre d'avorio, prega per noi Casa d'oro, prega per noi Arca dell'alleanza, prega per noi Porta del cielo, prega per noi Stella del mattino, prega per noi Salute degli infermi, prega per noi Rifugio dei peccatori, prega per noi Consolatrice degli afflitti, prega per noi Aiuto dei cristiani, prega per noi Regina degli angeli, prega per noi Regina dei Patriarchi, prega per noi Regina dei Profeti, prega per noi Regina degli Apostoli, prega per noi Regina dei Martiri, prega per noi Regina dei veri cristiani, prega per noi Regina dei Vergini, prega per noi Regina di tutti i Santi, prega per noi Regina concepita senza peccato originale, prega per noi Regina assunta in cielo, prega per noi Regina del santo Rosario, prega per noi Regina della Pace, prega per noi Agnello di Dio che togli i peccati del   mondo, perdonaci, o Signore. Agnello di Dio che togli i peccati del mondo, ascoltaci, o Signore. Agnello di Dio che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi. Prega per noi, Santa Madre di Dio. E saremo degni delle promesse di Cristo.

 

Io credo in Dio, Padre onnipotente, crea-tore del cielo e della terra; e in Gesù Cri-sto, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nac-que da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; di-scese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio, Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comu-nione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Gesù mio, perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua misericordia.

Salve Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.