ROSARIO MEDITATO IN ONORE DI MARIA MADRE DELLA DIVINA GRAZIA

Maria cooperò con Gesù nel portare la Grazia sulla terra; assunta in Cielo, con Gesù distribuisce la Grazia 

MISTERI DELLA GIOIA -Ave, Grazia plena 

I - L'ANNUNCIAZIONE

Eva indusse al peccato Adamo, che portò la morte, Maria, accettando la Divina Maternità ci diede Gesù, nostra Vita

II - LA VISITAZIONE

La visita di Maria Vergine a S. Elisabetta. Due prime grazie di Gesù: Giovanni Battista santificato nel seno materno, il miracolo fisico alle nozze di Cana  nell'uno e nell'altro caso con l'intervento di Maria. 

III - LA NASCITA DI GESù

Maria presentò Gesù all'umanità sulla terra, nel presepio a San Giuseppe, ai pastori, ai Magi, poi al tempio. In cielo presenta Gesù alle anime pure, secondo 'insegnamento della Chiesa "Mostraci dopo quest'esilio Gesù, il frutto benedetto del tuo seno". 

IV - GESU E' PRESEN-TATO AL TEMPIO

Maria sino alla Resurrezione del Figlio seguì la liturgia mosaica (circoncisione, purificazione, solennità ebraiche al tempio); poi seguì la liturgia cristiana (il Sacrificio della Messa, la Comunione, la predicazione). La Liturgia glorifica Dio e porta la divina grazia agli uomini. 

V - GESù è RITROVATO AL TEMPIO

Gesù, da Maria e Giuseppe venne ritrovato nel Tempio. Maria conservava e meditava quanto sentiva di Gesù; è notato due volte dall' Evangelista. Chiedere a Maria la grazia di ascoltare e meditare la Parola di Dio.

 

MISTERI DEL DOLORE Mulier, ecce filius tuus.. Ecce Mater tua

 I - L'AGONIA DI GESù

A Maria Madre della divina Grazia chiedere la pazienza, per conformarci al volere di Dio nelle sofferenze e difficoltà della vita. Gesù insegna al Getsemani. 

II - GESù è FLAGELLATO

A Maria, Madre della Divina Grazia chiedere la santificazione del corpo, delle forze e dei sensi: vista udito, lingua, odorato, tatto. Gesù è flagellato alla colonna. 

III - GESù è CORONATO DI SPINE

A Maria, Madre della Divina Grazia chiedere la santificazione interiore della mente e del cuore, spirito di fede e purezza del cuore, in amore a Dio e al prossimo. Gesù è incoronato di spine e schernito. 

IV - GESù PORTA LA PESANTE CROCE

A Maria, Mater divine grazie, chiedere la riparazione dei peccati nostri e ell'umanità. Gesù Cristo, accetta la morte, fece il viaggio al calvario portando la croce. 

V - GESù MUORE SULLA CROCE

A Maria, Madre della Divina grazia, chiedere la grazia di capire la redenzione operata con la morte di Gesù Cristo; è la Messa che la rinnova. Gesù Cristo crocifisso e agonizzante diede a noi Maria come Madre. 

 

MISTERI DELLA GLORIA Invenisti graziam apud Deum 

I - LA RESURREZIONE DI GESù

Maria visse di fede, da quando crdette alla parola dell'Arcangelo, nell'Annun-ciazione; ed in piena fede aspettava la resurrezione del Figlio Gesù Cristo, sepolto. Chiedere a Maria lo spirito di fede. 

II - L'ASCENSIONE DI GESù

Maria visse di speranza, sempre aveva atteso il Messia con sicurezza. Dopo l'Ascensione di Gesù al Cielo, attendeva quanto predetto dal Figlio: La venuta dello Spirito Santo, l'inizio ed estensione della Chiesa, l'opera degli Apostoli. A Maria chiedere la speranza cristiana. 

III - LA DISCESA DELLO SPIRITO SANTO

Maria visse di carità: verso Dio e verso il prossimo; ma nel cenacolo alla discesa dello Spirito Santo, il suo amore a  Dio e alle anime divenne fiamma di calore e luce. A Maria chiedere la carità

IV - L'ASSUNZIONE DI MARIA VERGINE

Maria visse in attesa di andare a Dio suo Amore. Terminato il viaggio della vita, venne assunta in anima e corpo al cielo. Chiedere a Maria la grazia di considerare spesso i novissimi: morte, giudizio, eternità del Paradiso e dell'Inferno. 

V - L'INCORONAZIONE DI MARIA IN CIELO E LA GLORIA DEGLI ANGELI E DEI SANTI.

Maria incoronata Regina è costituita tesoriera, amministratrice, distributrice delle grazie del Padre, delle virtù del Figlio, dei doni dello Spirito Santo. Vivere la vera devozione a Maria: conoscerla, amarla, imitarla, zelarne l'amore.