RECITIAMO IL ROSARIO IN ONORE DELLA MADONNA

Tratto ed edito da: Luci sull'Est Via Castellini 13/7 - 00197 ROMA

Metodo per pregare con frutto il Santo Rosario

Per recitare il Rosario o la Corona (cioè, la quarta parte del Rosario) è essenziale pregare le decine di Ave Maria, più i corrispondenti Pa-dre Nostro e Gloria, meditando sui Misteri della vita di Nostro Signore Gesù Cristo e di Maria Santissima. Applicando un metodo come questo, tuttavia, si possono aumentare di molto i frutti che si ottengono dalla recita del Santo Rosario.

«L'amore del Rosario è un segno di pre-destinazione al Paradiso. Chiunque lo reciterà devotamente e persevererà in questa devo-zione, vedrà le sue preghiere esaudite e saran-no da me soccorsi in ogni loro tribolazione».

 

Segno della Croce Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. O Dio, vieni a salvarmi. R. Signore, vieni presto in mio aiuto.

V. Accogli queste mie lodi, o Vergine santa! R Rendici forti per combattere i tuoi nemici.

V = versetto; R = risposta (pregati in modo alterno da due cori, o da un solista e un coro)

Intenzioni del Rosario

Divino Gesù, noi Ti offriamo questa Corona che reciteremo contemplando i misteri della nostra Redenzione. Concedici per intercessio-ne di Maria, tua Madre Santissima, a cui noi ci rivolgiamo, le virtù necessarie per recitarla bene e la grazia di guadagnare le indulgenze legate a questa santa devozione.

Credo (in piedi)

IO credo in Dio Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu se-polto; discese agli inferi; il terzo giorno risu-scitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la san-ta Chiesa Cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della car-ne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santifi-cato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e ri-metti a noi i nostri debiti, come noi li rimettia-mo ai nostri debitori, e non c'indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

 

Ave, o Maria, Figlia amatissima dell'Eter-no Padre: Ave, o Maria piena di grazia...

Ave, o Maria, Madre ammirabile di Dio Figlio: Ave, o Maria.:.

Ave, o Maria, Sposa fedelissima dello Spirito Santo: Ave, o Maria...

 

Ave, o Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e bene-detto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Si inchina il capo al pronunciare il nome delle tre Per-sone della Santissima Trinità.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. [2] Come era nel principio, e ora, e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

Giaculatoria raccomandata da Nostra Signora a Fatima

(da intercalare tra le decine del Rosario)

Gesù mio, perdona le nostre colpe, pre-servaci dal fuoco dell'inferno e porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua misericordia. 

MISTERI GAUDIOSI (lunedì e sabato)

-1- -L'annunciazione dell'Angelo a Maria Vergine e l'Incarnazione del Verbo

Nel primo mistero gaudioso contempliamo come la Vergine Maria fu salutata dall'Arcan-gelo Gabriele, il quale Le annunciò che avrebbe concepito e dato alla luce Gesù Cri-sto, nostro Redentore.

Chiediamo a Maria, Vergine delle vergini, per l'indicibile gioia di cui l'Annunciazione ricolmò il suo Cuore Immacolato, che elimini dalle nostre anime tutto quanto a Lei si oppo-ne, come le cattive tristezze, le depressioni morali, le diffidenze infondate. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

-II- La visita di Maria Vergine a Santa Elisabetta

Nel secondo mistero gaudioso contempliamo come la Vergine Maria si recò da sua cugina Santa Elisabetta, e come San Giovanni Battista sussultò di giubilo nel seno della madre quando sentì la voce della Madre di Dio.

Chiediamo a Maria, fonte della nostra gioia, che parli alle anime nostre e ci faccia traboccare di entusiasmo al sentire e rispon-dere alla sua chiamata per una vita di maggior dedizione al servizio di Dio e della Santa Chiesa. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

- III - La Nascita di Gesù nella Grotta di Betlemme

Nel terzo mistero gaudioso contempliamo come la Vergine Maria diede alla luce il suo divin Figlio Gesù in una grotta di Betlemme e lo depose su di una mangiatoia, non essendo-vi posto per loro nelle locande della città.

Chiediamo a Maria, Madre della divina grazia, che ci conceda la tenerezza, la sereni-tà e la forza che emanano dal santo mistero del Natale. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

- IV-- La presentazione di Gesù Bambino al Tempio

Nel quarto mistero gaudioso contempliamo come la Vergine Maria, completati i giorni della purificazione, presentò il suo divin Fi-glio al Tempio, dove il vecchio Simeone, prendendo il Bambino fra le braccia, profe-tizzò che esso era venuto al mondo per essere segno di contraddizione e che una spada di dolore avrebbe trafitto l'anima di sua Madre.

Chiediamo a Maria, specchio di giustizia, che ci dia un'anima tutta di fuoco, affinché possiamo essere, ad esempio di Gesù, un se-gno di contraddizione che unisca i buoni e crei ostacoli all'azione dei cattivi. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

- V - La perdita e il ritrovamento di Gesù fra i dottori del Tempio

Nel quinto mistero gaudioso contempliamo come la Vergine Maria e San Giuseppe, dopo aver smarrito il divin Figliolo, che a loro insa-puta era rimasto a Gerusalemme, dopo tre giorni di dolorosa ricerca lo ritrovarono nel Tempio, dove discuteva con i Dottori della Legge.

Chiediamo a Maria, consolatrice degli af-flitti, che ci dia fedeltà, fiducia e forza davanti alle molteplici perplessità che tante volte af-fliggono la nostra anima. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio... Salve Regina...

 

MISTERI DOLOROSI (martedì e venerdì)

- I -- L'orazione di Gesù nell'Orto

Nel primo mistero doloroso contempliamo come Nostro Signore Gesù Cristo nell'Orto degli ulivi accettò di conformarsi alla volontà del Padre celeste, pur pregandolo di allonta-nare da Lui il calice della Passione. Ed entra-to in agonia sudò sangue così copiosamente, che le gocce si trasformarono in veri e propri rivoli.

Chiediamo a Maria, sede della sapienza, che ci ottenga la virtù della serietà, in modo da poter abbracciare coraggiosamente la sof-ferenza ogni volta che si abbatterà su di noi. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

- II - La flagellazione di Gesù Cristo alla colonna

Nel secondo mistero doloroso contempliamo come Nostro Signore Gesù Cristo fu crudel-mente flagellato per ordine di Pilato, nonostan-te egli stesso ne avesse proclamato la sua completa innocenza.

Chiediamo a Maria, vergine prudentissi-ma, che ci dia la convinzione di quanto siano sommamente ingiuste le persecuzioni mosse dagli empi contro i buoni, e la grazia di mante-nerci fieri e indefettibili sul cammino del bene. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

- III - La coronazione di spine di Nostro Signore Gesù Cristo

Nel terzo mistero doloroso contempliamo come Nostro Signore Gesù Cristo fu corona-to di spine nel pretorio di Pilato e schernito dai soldati del governatore romano.

Chiediamo a Maria, vergine degna di tut-to onore, che ci ottenga forza invincibile e se-renità incrollabile, e almeno una scintilla dell'infinita dignità con cui Gesù Cristo ha affrontato gli scherni e i tormenti in questa fase della sua Passione. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

- IV - La salita di Gesù al Calvario carico della pesantissima croce

Nel quarto mistero doloroso contempliamo come Nostro Signore Gesù Cristo, condanna-to a morte da Pilato, si caricò della Croce con gran risolutezza e pazienza, portandola fino alla cima del Monte Calvario.

Chiediamo a Maria Santissima, vergine fe-dele, ad esempio del suo divin Figliolo, di non vacillare nel portare la croce che comporta l'osservanza delle leggi di Dio e della Chiesa. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

- V - La crocifissione e morte di Nostro Signore Gesù Cristo

Nel quinto mistero doloroso contempliamo come Nostro Signore Gesù Cristo fu spoglia-to e inchiodato alla Croce fra due ladroni, e morì alla presenza della sua Madre santissi-ma, di pochi seguaci suoi fedeli e di nemici che non cessavano di insultarLe.

Chiediamo alla Vergine Madre, trafitta dal gladio di dolore, che ci ottenga la grazia di portare l'olocausto della nostra vita fino alle estreme conseguenze della vocazione che Dio ha voluto assegnarci sin dall'eternità. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio... Salve Regina...

 

MISTERI GLORIOSI (mercoledì e domenica)

- I - La Risurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo

Nel primo mistero glorioso contempliamo come Nostro Signore Gesù Cristo trionfò sul-la morte e sul peccato, risuscitando al terzo giorno, immortale e sfavillante di gloria.

Chiediamo a Maria, Regina dei cuori, che faccia esultare di gioia la nostra anima in pre-visione del trionfo del suo Cuore Immacolato e dell'instaurazione del Regno di Cristo sulla terra. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

- II - -L'ascensione di Nostro Signore Gesù Cristo

Nel secondo mistero glorioso contempliamo come Nostro Signore Gesù Cristo, quaranta giorni dopo la sua risurrezione, salì gloriosa-mente al Cielo, alla presenza della sua Madre Santissima e degli Apostoli.

Chiediamo a Maria, rifugio dei peccatori, che estirpi dalle nostre anime ogni attacca-mento ai beni terreni ed elevi le nostre menti al desiderio dei beni celesti. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

- III - La discesa dello Spirito Santo sopra Maria Vergine e gli Apostoli

Nel terzo mistero glorioso contempliamo come Nostro Signore Gesù Cristo inviò lo Spirito Santo sopra Maria Santissima e gli Apostoli, sotto la forma di lingue di fuoco. Gli Apostoli - fino allora tiepidi, spiritual-mente miopi e colmi di timore - di colpo si trasformarono in anime ardenti di zelo per la gloria di Dio.

Chiediamo a Maria, Sposa dello Spirito Santo, che dica al suo Sposo divino una sola parola in favore nostro, e la nostra anima - tanto debole, tiepida e colma di peccati - sarà immediatamente trasformata. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

- IV - -L'Assunzione di Maria Vergine al Cielo

Nel quarto mistero glorioso contempliamo come la Vergine Maria, alcuni anni dopo la ri-surrezione del suo Figlio, lasciò questa vita e fu portata in Cielo, in corpo ed anima, dallo stesso Gesù Cristo Signore Nostro, accompa-gnata dai cori degli angeli.

Chiediamo a Maria, Vergine potente, di lottare per instaurare il Suo regno sulla terra, mossi continuamente da una fede viva e so-stenuti dalla perfetta castità, e così meritare di contemplarLa in Cielo per tutta l'eternità. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio...

 

- V - L'incoronazione di Maria Vergine come Regina del Cielo e della Terra

Nel quinto mistero glorioso contempliamo la Vergine Maria gloriosamente coronata dal suo divin Figliolo in Cielo, come Regina de-gli angeli e degli uomini.

Chiediamo a Maria Santissima che diven-ti per noi Madre di misericordia, ci protegga in tutte le occasioni in cui ci veniamo a trova-re senza forze, ci risollevi da tutte le cadute e ci ami in tutti i momenti, di modo che, come gli angeli, possiamo servirLa sempre in tutto e per tutto, come nostra Regina e luce della nostra vita. 1 Padre Nostro, 10 Ave Maria, Gloria al Padre, O Gesù mio... Salve Regina....

 

Ringraziamento

Ti rendiamo infinite grazie, o sovrana Regi-na, per i benefici che ogni giorno riceviamo delle tue mani generose. Degnati ora e sem-pre di prenderci sotto la tua potente protezio-ne, e per meglio meritarci il tuo sostegno, ti salutiamo dicendo: Salve, Regina

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A te ricor-riamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo ge-menti e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O Clemente, o pia, o dolce Vergi-ne Maria.

V. Prega per noi, Santa Madre di Dio. R. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo.

 

Preghiera di San Bernardo

Ricordatevi, o pietosissima Vergine Maria, che non si è inteso mai al mondo, che alcuno ri-correndo alla vostra protezione, implorando il vostro aiuto e chiedendo il vostro patrocinio sia rimasto abbandonato. Animato io da una tale confidenza a voi ricorro, o Madre, Vergine del-le Vergini, a voi vengo e con le lacrime agli oc-chi, reo di mille peccati mi prostro ai vostri piedi a domandar pietà. Non vogliate, o Madre del Verbo, disprezzare le mie voci, ma benigna ascoltatemi ed esauditemi. Così sia.

 

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore pietà

Cristo, pietà Cristo pietà

Signore, pietà Signore pietà

Cristo, ascoltaci Cristo ascoltaci

Cristo, esaudiscici Cristo esaudiscici

Padre del Cielo, che sei Dio abbi pietà di noi

Figlio, Redentore del Mondo, che sei Dio abbi pietà di noi

Spirito Santo, che sei Dio abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio abbi pietà di noi

Santa Maria prega per noi

Santa Madre di Dio prega per noi

Santa Vergine delle vergini prega per noi

Madre di Cristo prega per noi

Madre della Chiesa prega per noi

Madre della divina grazia prega per noi

Madre purissima prega per noi

Madre castissima prega per noi

Madre sempre vergine prega per noi

Madre immacolata prega per noi

Madre degna d'amore prega per noi

Madre ammirabile prega per noi

Madre del buon consiglio prega per noi

Madre del Creatore prega per noi

Madre del Salvatore prega per noi

Madre di Misericordia prega per noi

Vergine prudentissima prega per noi

Vergine degna di onore prega per noi

Vergine degna di lode prega per noi

Vergine potente prega per noi

Vergine clemente prega per noi

Vergine fedele Specchio della santità divina prega per noi

Sede della sapienza prega per noi

Causa della nostra letizia prega per noi

Tempio dello Spirito Santo prega per noi

Tabernacolo dell'eterna gloria prega per noi

Dimora tutta consacrata a Dio prega per noi

Rosa mistica prega per noi

Torre di Davide prega per noi

Torre d'avorio prega per noi

Casa d'oro prega per noi

Arca dell'alleanza prega per noi

Porta del cielo prega per noi

Stella del mattino prega per noi

Salute degli infermi prega per noi

Rifugio dei peccatori prega per noi

Consolatrice degli afflitti prega per noi

Aiuto dei cristiani prega per noi

Regina degli Angeli prega per noi

Regina dei Patriarchi prega per noi

Regina dei Profeti prega per noi

Regina degli Apostoli prega per noi

Regina dei Martiri prega per noi

Regina dei veri cristiani prega per noi

Regina dei Vergini prega per noi

Regina di tutti i Santi prega per noi

Regina concepita senza peccato originale prega per noi

Regina assunta in cielo prega per noi

Regina del Santo Rosario prega per noi

Regina della pace prega per noi

Regina della famiglia prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo perdonaci, Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo esaudiscici, Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo abbi pietà di noi.

P. Prega per noi, Santa Madre di Dio.

A. E saremo degni delle promesse di Cristo.

PREGHIAMO - O Dio, il tuo unico Figlio Gesù Cristo ci ha procurato i beni della salvezza eterna con la sua vita, morte e risurrezione; a noi che, con il santo Rosario della Beata Vergine Maria, abbiamo meditato questi misteri concedi di imitare ciò che essi contengono e di raggiungere ciò che promettono. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

A te, o beato Giuseppe

Ate, o beato Giuseppe, stretti dalla tribola-zione ricorriamo e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, dopo quello della tua santissima Sposa. Deh! per quel sacro vincolo di carità, che ti strinse all'Immacolata Vergine Madre di Dio, e per l'amore paterno che portasti al fan-ciullo Gesù, riguarda, te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità, che Gesù Cri-sto acquistò col suo sangue, e col tuo potere ed aiuto soccorri ai nostri bisogni.

Proteggi, o provvido Custode della divina Famiglia, l'eletta prole di Gesù Cristo, allonta-na da noi, o padre amantissimo, la peste di erro-ri e di vizi che ammorba il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo salvasti dalla morte la minacciata vita del bambino Gesù, così ora difendi la Santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni av-versità, e stendi ognora sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, affinché a tuo esempio e me-diante il tuo soccorso, possiamo virtuosamente vivere, piamente morire e conseguire l'eterna beatitudine in cielo. Amen.