VIA CRUCIS DEGLI SPOSI

INTRODUZIONE

C* Signore, questo cammino di croce vogliamo farlo con Te e con tutti gli uomi-ni che hanno rinnovato la tua passione e ancora la rinnovano nella sofferenza e nella morte. Dal giorno in cui hai portato questa croce lungo le vie di Gerusalemme, dal momento in cui è stata lei a portarti, croci-fisso per noi, crocifisso da noi, il segno della croce è diventato i1 segno della nostra fede. Noi sappiamo che coprendoci di questo segno, riviviamo la tua passione.

C* Nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo. T* Amen.

C* Il Signore sia con voi.

T* E con il tuo spirito. 

Riconosciamo di essere peccatori e invochiamo con fidu-cia la misericordia di Cristo crocifisso.

T* Confesso a Dio onnipotente e a voi, fratelli, che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E supplico la beata sempre vergine Maria, gli angeli, i santi e voi, fra-telli, di pregare per me il Signore Dio nostro.

C* Quante volte percorriamo i sentieri del nostro cuore con passi indifferenti, lasciandoci dietro strade inesplorate. Quanti passi: deboli, fragili, leggeri. Quante orme lasciamo sulla sabbia del nostro deserto legati al legno delle nostre paure. Quante volte ci lasciamo scorrere addosso la vita senza fer-marci a coglierne i più bei fiori. Oh Signore, donaci ancora la gioia di attingere alla Tua speranza per poterci abbando-nare al tuo amore.

 

la STAZIONE: GESù è CONDANNATO A MORTE

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la 7ba Santa Croce hai redento il mondo

Dal vangelo secondo Matteo

Pilato, presa dell'acqua si lavò le mani davanti alla folla che grida-va: "Crocifiggilo, crocifiggilo!" E disse: "Io non sono responsabile di questo sangue; vedetevela voi." Poi, dopo aver fatto flagellare Gesù, lo consegnò ai soldati perché fosse crocifisso. 

C* O Gesù, il tuo popolo ti rifiuta; sei condannato dall'odio, Tu che non hai cessato di proclamare la verità dell'amore: fa' che entri-no nel nostro cuore quei sentimenti di misericordia e di amore che Tu hai per tutti noi. Diciamo insieme: ascoltaci Signore

L* Per tutte le coppie cristiane, perché vivano la loro unione affi-dandosi e consacrandosi all'amore di Cristo. ascoltaci Signore

L* Per le famiglie, affinché affondando le loro radici nella certez-za della risurrezione, vivano sempre nella pace. ascoltaci Signore

L* Per ogni famiglia nascente, perché faccia di Dio il centro della propria vita. ascoltaci Signore

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

Ila STAZIONE: GESù RICEVE LA CROCE

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

Dal vangelo secondo Giovanni

"Allora le guardie presero Gesù e lo fecero andare fuori dalla città e gli posero la croce sulle spalle. Così, portando la croce, egli si avviò verso il luogo del Cranio detto Golgota." 

C* O Gesù, nella vita hai già percorso tante strade, consolando afflit-ti, guarendo malati, ora, come il buon Pastore prende sulle spalle la pecorella smarrita, in questa croce ruvida e pesante tu porti tutti noi. Diciamo insieme: Signore, aiutaci

L* Signore, aiutaci a comprendere che i figli sono dono che tu offri gra-tuitamente e che non sono una proprietà da gestire a proprio pia-cimento. Signore, aiutaci

L* Signore, aiuta tutte le coppie che non hanno figli e fa che non sen-tano la sterilità come un'umiliazione. Signore, aiutaci

L* Signore, in questi tempi di manipolazione e violazione genetica, emerga sempre il rispetto della vita. Signore, aiutaci

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

IIIa STAZIONE: GESù CADE PER LA PRIMA VOLTA

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

L* Dal libro del profeta Isaia

"Egli si è caricato le nostre sof-ferenze, si è addossato i nostri dolori. E noi lo giudicavamo castigato, percosso da Dio e umiliato. Egli è stato trafitto per i nostri delitti, schiacciato per la nostra iniquità." 

C* O Gesù, Tu il Figlio di Dio che cadi sotto la croce. Abbi pietà di noi, così facili a cadere sotto il peso della tentazione. Donaci il tuo aiuto perché possiamo risollevarci dal nostro peccato. Diciamo insie-me: Ascoltaci Signore

L* Gesù, tu hai trovato la forza nella preghiera, fa che anche noi possiamo attingere ad essa quando siamo tentati dalle cose effi-mere del mondo. Ascoltaci Signore

L* Gesù, accresci sentimenti di perdono e stima in ogni coppia, e fa che l'uno trovi nell'altra la forza di superare le tentazioni interiori. Ascoltaci Signore

L* Gesù, il matrimonio cristiano è un'alleanza formata sull'amore, sostieni tutte le famiglie perché vivano sempre nella fedeltà ad essa. Ascoltaci Signore

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

IVa STAZIONE: GESù INCONTRA LA MADRE

C * Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

L* Dal vangelo secondo Luca

"Nel Tempio di Gerusalemme il vecchio profeta Simeone parlò così a Maria: Egli è qui per la rovi-na e la risurrezione di molti, segno di contraddizione. E anche a te una spada trafiggerà l'anima." 

C* O Gesù, Tu incontri lo sguardo affettuoso e addolorato della tua Mamma, quanta sofferenza c'è in Lei eppure è così che Ella col-laborerà alla salvezza di tutti gli uomini. Diciamo insieme: Signore guidaci

L* Per i genitori, perché guidati da Cristo, realizzino pienamente la loro vocazione alla paternità e maternità. Signore guidaci

L* Per i genitori, perché in questa società consumistica, sappiano accompagnare nel cammino di fede i propri figli. Signore guidaci

L* Per i genitori, perché siano sempre concordi nel guidare i loro figli verso la maturità umana e cristiana. Signore guidaci

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

Va STAZIONE: GESù è AIUTATO DAL CIRENEO

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

L* Dal vangelo secondo Marco

"I soldati condussero fuori Gesù per crocifiggerlo. E costrinsero un tale che passava, un certo Simone di Cirene, il quale veniva dalla campagna, a portare la croce." 

C* O Gesù, un umile uomo, preso a caso, ti aiuta a portare la tua croce santa. Aiuta ognuno di noi! Fa che diventiamo tuoi veri discepoli, pronti a seguirti sempre anche quando la strada si fa' difficile. Diciamo insieme: ascoltaci Signore

L* Per tutti gli sposi cristiani, perché si sentano chiamati in prima persona a prendere parte viva alla missione della chiesa. ascoltaci Signore

L* Per tutti gli sposi, perché vivano in pienezza il loro matrimonio cristiano, come esperienza piena di senso e come "buona notizia" per tutte le famiglie. ascoltaci Signore

L* Per tutti gli sposi, perché rendano la loro dimora, luogo accogliente dove si riceve e si trasmette il Vangelo. ascoltaci Signore

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

VIa STAZIONE: GESù ASCIUGATO DALLA VERONICA

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

L* Dal libro del profeta Isaia

"Il giusto non ha sottratto la fac-cia agli sputi e agli insulti. Non ha apparenza né bellezza per attira-re i nostri sguardi. Disprezzato dagli uomini, è uomo dei dolori che ben conosce il patire." 

C* O Gesù, una semplice donna di grande coraggio ha un gesto di com-passione per te: si fa avanti e asciuga il tuo volto coperto di san-gue e di sudore. Fa' che su tutti gli uomini risplenda sempre la luce del tuo Volto, che è volto di misericordia e di salvezza. Diciamo insieme: Signore illuminaci

L* Signore, tieni sempre accesa la fiamma dell'amore in tutte le fami-glie e fa che non cadano mai nell'indifferenza. Signore illuminaci

L* Signore, fa che tutte le coppie non cadano nell'abitudine del quoti-diano, ma giorno per giorno trovino nell'altro la novità che dà gioia. Signore illuminaci

L* Signore, fa che tutte le coppie si riscoprano ogni giorno rivivendo le meraviglie del tuo amore. Signore illuminaci

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

VIIa STAZIONE: GESù CADE PER LA SECONDA VOLTA

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

L* Lettura

"Gesù ha veramente preso su di sé in nostri peccati e l'iniquità di tutti gli uomini. Su di lui Dio ha addossato il nostro castigo; per le sue piaghe noi siamo stati guariti. Ma ora la sua anima è triste fino alla morte, le sue forze sono venute meno, ed egli cade sotto il peso del dolore." 

C* O Gesù, torni a cadere. Benché Dio, hai preferito assumere la con-dizione di debole servitore. Sostieni la nostra fragilità, quando siamo sul punto di fermarci, di cadere o di tornare indietro sulla via del bene. Diciamo insieme: Signore aiutaci

L* Per le giovani coppie, perché non si chiudano nel loro egoismo ma si aprano all'accoglienza di una nuova vita. Signore aiutaci

L* Per tutti gli sposi, perché fortificati dalla virtù della speranza non si facciano prendere dal timore o dallo sconforto. Signore aiutaci

L* Per i giovani sposi, perché non manchi mai la sicurezza di un lavo-ro e di una casa per fondare una nuova famiglia. Signore aiutaci

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

VIIIa STAZIONE: GESù INCONTRA LE PIE DONNE

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

L* Dal vangelo secondo Luca

"Io seguiva una gran folla di popolo e di donne, le quali si bat-tevano il petto e facevano lamen-ti su di lui. Ma Gesù, voltandosi verso le donne, disse: "Figlie di Gerusalemme, non piangete su di me, ma piangete su voi stesse e sui vostri figli." 

C* O Gesù, la tua gente ti spinge fuori dalle tue porte e ti crocifigge. Signore, aiutaci a capire questo tremendo mistero e fa' che noi riu-sciamo ad ascoltare le tue parole e a convertirci.Diciamo insieme: ascoltaci Signore

L* Signore, fa che in ogni rapporto di coppia non emerga mai il desi-derio di dominare l'altro. ascoltaci Signore

L* Signore, fa che tutti gli sposi scoprano e attualizzino ogni giorno il significato del vero amore. ascoltaci Signore

L* Signore, fa che tutte le famiglie possano superare i loro contrasti senza rivalità e senza vendetta. ascoltaci Signore

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

IXa STAZIONE: GESù CADE PER LA TERZA VOLTA

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

L* Lettura

"Gesù sale al Calvario come un agnello innocente. Lui che non ha fatto torto a nessuno, e non ha mai detto parole di menzogna, porta le colpe di tutta l'umanità e paga per noi peccatori. Ma la tristezza di vedersi abbandonato anche dagli amici più cari, è divenuta insopportabile e Gesù, anco-ra una volta, cade al suolo." 

C * O Gesù, è la tua terza sconvolgente caduta. Tu ami gli uomini, lascian-doti schiacciare dal peso della croce per salvarli. Vere più che mai le pa-role del profeta Geremia: "Peccatore, ti ho amato di amore eterno, per questo ho pietà e misericordia". Diciamo insieme: Signore aiutaci

L* Signore, aiutaci a compiere sempre il bene, rispettando i diritti degli altri. Signore aiutaci

L* Signore, fa che possiamo sempre aprirci alle necessità e ai bisogni di chi ci è accanto. Signore aiutaci

L* Signore rendici capaci di praticare l'amore in ogni rapporto con gli altri per attualizzare il tuo comandamento. Signore aiutaci

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

Xa STAZIONE: GESù è SPOGLIATO DALLE SUE VESTI

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

L* Dal vangelo secondo Giovanni

"I soldati presero le sue vesti e ne fecero quattro parti, una per cia-scuno. Ma la tunica era tutta d'un pezzo. Perciò dissero tra loro. Non stracciamola. Ma tiriamo a sorte a chi tocca." 

C* O Gesù, nato povero e vissuto povero tra i poveri, ora ti sono strap-pate crudelmente anche le tue vesti. Signore misericordioso, tu ci hai dato tutto di te fino ad essere spogliato di ogni cosa!. Diciamo insieme: ascoltaci Signore

L* Signore, fa che tutte le famiglie del mondo, vivano il loro amore come ministero-servizio alla comunione. ascoltaci Signore

L* Signore, tu chiami le coppie a vivere il loro sevizio alla vita come collaborazione alla tua azione creatrice, fa che avvertano sempre la bellezza e la grandezza di tale ministero. ascoltaci Signore

L* Signore, fa che le coppie, aiutate dal tuo amore, non deleghino ad altri il loro ruolo e la loro responsabilità educativa. ascoltaci Signore

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

XIa STAZIONE: GESù VIENE CROCIFISSO

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

L* Dal vangelo secondo Marco

"Lo condussero in un luogo detto Golgota che vuol dire: luogo del cranio. Poi lo crocifissero e divi-sero le sue vesti, tirandole a sorte. Erano le nove del mattino quan-do lo crocifissero." 

C* O Gesù, tra dolori atroci i chiodi ti fissano sulla croce. Noi ti ado-riamo, divino Crocifisso sui nostri altari, sei segno della redenzio-ne e dell'amore di Dio. Diciamo insieme: Signore guidaci

L* Per tutte le famiglie, perché nei momenti di grande prova non si lascino prendere dallo scoraggiamento ma sappiano aprirsi al soste-gno reciproco. Signore guidaci

L* Per tutti i membri della famiglia, perché quando si avvicina l'om-bra della sofferenza rafforzino di più i vincoli di affetto e soli-darietà. Signore guidaci

L* Per tutte le famiglie, perché nei momenti difficili siano disposte ad accogliere la presenza risanante e consolante di Dio. Signore guidaci

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

XIIa STAZIONE: GESù MUORE IN CROCE

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

L* Dal vangelo secondo Luca

"Era verso mezzogiorno quando il sole si oscurò e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pome-riggio. Gesù, gridando a gran voce, disse: Padre nelle tue mani consegno il mio spirito. Detto que-sto spirò." 

C* O Gesù, sulla tua croce sta scritto: Gesù Nazareno Re dei Giudei, ma Tu sei re di tutti i popoli. Dalla croce ami tutti gli uomini e li salvi. Diciamo insieme: ascoltaci Signore

L* Perché l'amore coniugale sia sempre fedele e totale, come l'amo-re di Cristo per la chiesa. ascoltaci Signore

L* Perché l'amore coniugale, sgorgato da Cristo crocifisso possa cre-scere sempre più alimentato dall'eucarestia. ascoltaci Signore

L* Perché l'amore coniugale impari dall'albero della croce ad aprirsi a stagioni sempre nuove. ascoltaci Signore

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

XIIIa STAZIONE: GESù E DEPOSTO DALLA CROCE

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo

L* Dal vangelo secondo Marco

"Giuseppe di Arimatea andò da Pilato, per chiedere il corpo di Gesù. Pilato si meravigliò che fosse già morto e, chiamato il centurione, lo interrogò se fosse morto da tempo. Informato dal cen-turione, concesse la salma. Allora egli lo calò giù dalla croce." 

C* O Gesù, solo tua madre e pochi amici, accanto alla croce, ti danno l'ultimo saluto, come aveva predetto il profeta Isaia: "Faranno il lutto come si fa il lutto per un figlio unico. In quel giorno, grande sarà il lamento". Diciamo insieme: Signore guidaci

L* Signore, fa che tutte le famiglie cristiane sull'esempio di Maria e Giuseppe, trovino anche nel silenzio una forte intesa. Signore guidaci

L* Signore, fa che tutte le famiglie sappiano ritagliarsi spazi e momen-ti di silenzio per imparare a dialogare e pregare. Signore guidaci

L* Perché i silenzi non siano considerati come spazi dove rinchiu-dersi in solitudine ma come opportunità di relazioni con gli altri e con Dio. Signore guidaci

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

XIVa STAZIONE: GESù è POSTO NEL SEPOLCRO

C* Ti adoriamo, o Cristo e ti bene-diciamo.

T* Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo 

L* Dal vangelo secondo Matteo

"Giuseppe, avvolse il corpo di Gesù in un candido lenzuolo e lo depose nella sua tomba nuova, che si era fatta scavare nella roccia. Rotolata poi una gran pietra sulla porta del sepolcro, se ne andò." 

C* PREGHIERA: O Gesù, la croce è rimasta là, sola e trascurata, men-tre la notte cade su di essa. Il tuo corpo, avvolto in un lenzuolo, entra nel sepolcro. Quaggiù tutto è angoscia, senza la tua presenza; sol-tanto la tua croce rischiara le tenebre del mondo. Diciamo insie-me: Signore ascoltaci

L* Signore Gesù, aiutaci in famiglia a guardare con amore gli anzia-ni: sono preziosi ai nostri occhi perchè "fonte di esperienza e por-tatori di valori inestimabili". Signore ascoltaci

L* Gesù, dona forza e coraggio a tutti coloro che sono avanti negli anni, perché con la tua presenza riescano a sopportare solitudine, soffe-renza, senso di inutilità. Signore ascoltaci

L* Signore, sostieni gli anziani quando la loro vita volge al tramonto. Fa che vivano serenamente la vecchiaia come attesa della gioia eter-na accanto a te. Signore ascoltaci

Padre nostro

Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.