VIA CRUCIS DEL SANTUARIO SANTA  MARIA DELL'ISOLA

La sosta in preghiera sui luoghi della Passione di Gesù, vissuta dai pellegrini a Gerusalemme, si è progressivamente sviluppata, incrociando altre devozioni popolari, fino a maturare il pio esercizio della Via Crucis, che aiuta i fedeli a ripercorrere con Gesù l'ultimo tratto del suo pellegrinaggio terreno.

Chi presiede invita a raccogliersi per meditare la passione di Cristo.

 

Prima stazione:

GESU' E' CONDANNATO A MORTE

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Pilato si lavò le mani davanti alla folla: «Non sono responsabile, disse, di questo sangue; vedetevela voi!». E tutto il popolo rispose: «Il suo sangue ricada sopra di noi e sopra i nostri figli». Allora, dopo aver fatto flagellare Gesù, lo consegnò ai soldati perché fosse crocifisso (Mt 27, 24-26). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Seconda Stazione:

GESU' E' CARICATO DELLA CROCE

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Dice Gesù: « Se qualcuno vuol venire dietro a me rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Chi vorrà salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per me, la salverà» (Lc 9, 23-24). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Terza Stazione:

GESU' CADE PER LA PRIMA VOLTA

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Egli si è caricato delle nostre sofferenze, si è addossato i nostri dolori. Egli è stato trafitto per i nostri delitti, schiacciato per le nostre iniquità. Per le sue piaghe siamo stati guariti (Is 53, 4-5). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Quarta Stazione:

GESU' INCONTRA LA MADRE

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Simeone parlò a Maria, sua madre: «Egli è qui per la rovina e la resurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione. E anche a te una spada trafiggerà l'anima». Maria serbava queste cose nel suo cuore. (Lc 2, 34-35. 51). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Quinta Stazione:

GESU' AIUTATO DA SIMONE DI CIRENE

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Mentre conducevano via Gesù, presero un certo Simeone di Cirene che veniva dalla campagna e gli misero addosso la croce da portare dietro a Gesù (Lc 23, 26). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Sesta Stazione:

GESU' E' ASCIUGATO IN VOLTO DALLA VERONICA

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Di te ha detto il mio cuore: «Cercate il suo volto»; il tuo volto, Signore, io cerco. Non nascondermi il tuo volto (Sal 26, 8-9)

Dice Gesù: «Chi vede me, vede colui che mi ha mandato» (Gv 12,45). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Settima Stazione:

GESU' CADE PER LA SECONDA VOLTA

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Dice Gesù: «Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi e io vi ristorerò. Prendete il mio giogo sopra di voi, e imparate da me che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime» (Mt 11, 28-29). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Ottava Stazione:

GESU' INCONTRA LE DONNE DI GERUSALEMME

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Lo seguiva una gran folla di popolo e di donne che si battevano il petto e facevano lamenti su di lui. Ma Gesù, voltatosi verso le donne disse: «Figlie di Gerusalemme non piangete su di me, ma piangete su voi stesse e sui vostri figli» (Lc 23, 27-28). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Nona Stazione:

GESU' CADE PER LA TERZA VOLTA

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Voi tutti che passate per via, considerate e osservate se c'è dolore simile al mio dolore, al dolore che ora mi tormenta. Il loro giogo è sul mio collo e ha fiaccato la mia forza; il Signore mi ha messo nelle loro mani e non posso rialzarmi (Lam 1, 12.14). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Decima Stazione:

GESU' E' SPOGLIATO DELLE VESTI

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

I soldati, quando ebbero crocifisso Gesù, presero le sue vesti e ne fecero quattro parti, una per ciascun soldato, e la tunica. Ora quella tunica era senza cuciture, tessuta tutta d'un pezzo da cima a fondo (Gv 19, 23). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Undicesima Stazione:

GESU' E' INCHIODATO SULLA CROCE

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Giunti al luogo detto Cranio, là crocifissero Gesù e i due malfattori, uno a destra e l'altro a sinistra. Gesù diceva: «Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno» (Lc 23, 33-34). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Dodicesima Stazione:

GESU' MUORE IN CROCE

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Gesù vedendo la madre e lì accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco il tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco la tua madre!». Dopo questo Gesù disse: «Tutto è compiuto!». E chinato il capo, spirò (Gv 19, 26-27.30). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Tredicesima Stazione:

GESU' E' DEPOSTO DALLA CROCE

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

I soldati non gli spezzarono le gambe, ma uno di loro gli colpi il costato con la lancia e subito ne uscì sangue e acqua. Dopo questi fatti, Giuseppe d'Arimatea che era discepolo di Gesù, ma di nascosto per timore dei Giudei, chiese a Pilato di prendere il corpo di Gesù (Gv 19, 33-34.38). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

 

Quattordicesima Stazione:

GESU' E' SEPOLTO

V. Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.

R. Perché con la tua croce, hai redento il mondo.

Giuseppe d'Arimatea, preso il corpo di Gesù, lo avvolse in un candido lenzuolo e lo depose nella sua tomba nuova; rotolata poi una gran pietra sulla porta del sepolcro, se ne andò. Erano lì, davanti al sepolcro, Maria di Magdala e l'altra Maria (Mt 27, 59-61). Padre nostro.

V. Per la passione del tuo Figlio,

R. ottienici la salvezza, o Vergine Maria.

Preghiamo.

Si compia in ogni luogo, o Padre, con la predicazione del Vangelo, la salvezza acquistata dal sacrificio del Cristo, e la moltitudine dei tuoi figli adottivi ottenga da lui, parola di verità, la vita nuova promessa a tutti gli uomini. Per Cristo nostro Signore.

R. Amen.

Tratto da: "Santuario di Santa Maria dell'Isola"