Via Crucis meditata col Santo Curato d'Ars

"Ci sono due modi di soffrire: soffrire amando e soffrire senza amare.»

"I santi soffrivano con pazienza, gioia e perseveranza perché amavano..."

1a stazione

Gesù viene condannato a morte

"Allora Gesù uscì, portando la corona di spine e il mantello di porpora. E Pilato disse loro: "Ecco l'uomo!" Al vederlo i sommi sacerdoti e le guardie gridarono: "Crocifiggilo, crocifiggilo!" Disse loro Pilato: "Metterò in croce il vostro re?" Risposero i sommi sacerdoti: "Non abbiamo altro re all'infuori di Cesare." Allora lo conse-gnò loro perché fosse crocifisso." (Gv 19,5-16)

"La Croce farebbe perdere la pace? Ma se è proprio essa a donare la pace al mondo, a portarla nei nostri cuori. Tutte le nostre miserie vengono dal fatto che noi non l'amiamo."

Preghiamo per tutti i popoli della terra e per i capi delle nazioni. 

2a stazione

Gesù è caricato della croce

"Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Chi vorrà salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per me, la salverà." (Lc 9, 23-24)

"Ah, se io potessi condurvi dietro a Gesù, mostrarvelo carico della croce per le vie di Gerusalemme."

Preghiamo per tutti i cristiani, discepoli di Cristo. 

3a stazione

Gesù cade per la prima volta

"In verità, in verità vi dico: se il chicco di grano cadu-to in terra non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto." (Gv 12,23-24)

"Se amiamo Dio, ameremo le croci, le desidereremo, ci compiaceremo in esse. Saremo felici di poter soffrire per amore di Colui che ha voluto soffrire per noi."

Preghiamo per la conversione dei peccatori.  

4a stazione

Gesù incontra sua Madre

Simeone li benedisse e parlò a Maria, sua madre: "Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione perché siano svelati i pensieri di molti cuori. E anche a te una spada trafiggerà l'anima." (Lc 2,34-35)

"Il Cuore della Santa Vergine è la sorgente da cui Dio ha attinto il sangue che ci ha redenti."

Preghiamo per tutte le donne in difficoltà. 

5a stazione

Simone di Cirene aiuta Gesù a portare la Croce

"Mentre lo conducevano via, presero un certo Simone di Cirène che veniva dalla campagna e gli mise-ro addosso la croce da portare dietro a Gesù." (Lc 23, 26)

"Beato colui che seguirà con coraggio il Maestro, por-tando la sua croce, perché è solo così che avremo la grande gioia di arrivare al Cielo!"

Preghiamo per tutti quelli che hanno la missione di alleviare le sofferenze degli uomini. 

6a stazione

Una donna asciuga il volto di Gesù

"Non ha apparenza né bellezza per attirare i nostri sguardi, non splendore per provare in lui diletto. Disprezzato e reietto dagli uomini, uomo dei dolori che ben conosce il patire, era disprezzato e non ne avevamo alcuna stima. Eppure egli si è caricato delle nostre soffe-renze, si è addossato i nostri dolori." (Is 53, 2-4)

"Gesù avrebbe potuto salvarci solo abbassando gli occhi davanti al Padre suo, e ha voluto essere l'uomo dei dolori, di tutti i dolori."

Preghiamo perché sia rispettata la vita e la dignità di ogni uomo. 

7a stazione

Gesù cade per la seconda volta

"Salvami, o Dio: l'acqua mi giunge alla gola. Poiché mi divora lo zelo per la tua casa, ricadono su di me gli oltraggi di chi ti insulta." (Sal 68)

"Ecco cos'è costato al mio Signore voler riparare l'offe-sa che i miei peccati hanno recato al buon Dio!"

Preghiamo per coloro che cadono nel peccato e non hanno nessuno che li rialzi.  

8a stazione

Gesù si rivolge alle donne di Gerusalemme

"Lo seguiva una gran folla di popolo e di donne che si battevano il petto e facevano lamenti su di lui. Ma Gesù, voltandosi verso le donne, disse: "Figlie di Gerusalemme, non piangete su di me, ma piangete su voi stesse e sui vostri figli... Perché se trattano così il legno verde, che avverrà del legno secco ?'" (Lc 23, 27-31)

"Le croci, trasformate dalle fiamme dell'amore, sono come una fascina di spine che si getta nel fuoco e che il fuoco riduce in cenere. Le spine sono dure, ma la cenere è tenera."

Preghiamo perché gli uomini si aprano alla vera compassione.  

9a stazione

Gesù cade per la terza volta

"Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e tro-verete ristoro per le vostre anime. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero." (Mt 11, 28-30)

"Il peso della croce fa cadere Gesù a terra: a pugni e calci viene rimesso in piedi. Ebbene, lungi dal pensare alle sue sofferenze, egli sembra pensare solo a consolare le per-sone che prendono parte ai suoi mali."

Preghiamo per tutti quelli che hanno perso fiducia nella vita. 

10a stazione

Gesù viene spogliato delle sue vesti

"I soldati presero le vesti di Gesù e ne fecero quattro parti, una per ciascun soldato, e la tunica. Ora quella tunica era senza cuciture, tessuta tutta d'un pezzo da cima a fondo. Perciò dissero tra loro: Non stracciamola, ma tiriamo a sorte a chi tocca." (Gv 19,23-24)

"Bisogna sempre aver Dio davanti agli occhi, Gesù Cristo nell'agire, se stessi in sacrificio."

Preghiamo per la santificazione dei preti.  

11a stazione

Gesù è inchiodato alla Croce

"Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifis-sero Gesù e i due malfattori, uno a destra e l'altro a sinis-tra. Gesù diceva: "Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno." (Lc 23,33-34)

"Guardatelo, inchiodato sulla Croce, mentre allarga le braccia, senza lasciar uscire dalla sua bocca una sola paro-la di rimprovero. Non è questo un amore degno di un Dio che è amore ?"

Preghiamo per le vittime dell'ingiustizia. 

12a stazione

Gesù muore sulla Croce

"Gesù, sapendo che ogni cosa era stata ormai compiuta, disse per adempiere la Scrittura: "Ho sete". Vi era lì un vaso pieno d'aceto; posero perciò una spugna imbevuta di aceto in cima a una canna e gliela accostarono alla bocca. E dopo aver ricevuto l'aceto, Gesù disse: "Tutto è compiuto!" E, chinato il capo, spirò." (Gv 19, 28-30)

"Nel momento della morte, la Croce sarà il nostro unico sostegno. La morte è infatti l'unione dell'ani-ma con Dio."

Preghiamo per gli agonizzanti e per tutti quelli che muoiono nell'abbandono 

13a stazìone

Gesù viene deposto dalla Croce

"Dopo questi fatti, Giuseppe d'Arimatèa, che era dis-cepolo di Gesù, ma di nascosto per timore dei Giudei, chiese a Pilato di prendere il corpo di Gesù. Pilato lo concesse. Allora egli andò e prese il corpo di Gesù." (Gv 19,38)

"O Padre buono, che sei nei cieli, ti offro il tuo Figlio, così come è stato calato dalla Croce e deposto tra le braccia della Santa Vergine, che te l'ha offerto in sacrificio per noi."

Preghiamo per le anime del Purgatorio. 

14a stazìone

Gesù viene sepolto

"Essi presero allora il corpo di Gesù, e lo avvolsero in bende insieme con oli aromatici, com'è usanza seppelli-re per i Giudei. Ora, nel luogo dove era stato crocifisso, vi era un giardino e nel giardino un sepolcro nuovo, nel quale nessuno era stato ancora deposto. Là dunque deposero Gesù, a motivo della Preparazione dei Giudei, poiché quel sepolcro era vicino." (Gv 19,40-42)

"Gesù Cristo è morto per tutti; egli ci attende tutti in Cielo. La passione di Nostro Signore è come un grande fiume che discende dalla montagna e non si esaurisce mai."

Preghiamo per la pace.

 

"La Croce è la scala del cielo. è passando per la Croce che si giunge al Cielo.

La Croce è la chiave che apre la porta.

La Croce è la lampada che rischiara il Cielo e la terra."