VIA CRUCIS PER I FANCIULLI

Tutti Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Canto Vieni in noi, o Spirito Creator, vieni in noi, o Spirito Creator, o Spirito Santo.

 

Gesù ti dice: «IL PADRE VI AMA» e ti insegna a chiamarlo col dol-ce nome di Padre («Abbà» = Papà):

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, ven-ga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo, così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano e rimetti a noi i no-stri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci in-durre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

 

1a SOSTA

Guida Fermiamoci insieme, con la Mamma Celeste, davanti a GESù CONDANNATO A MORTE

Tutti Il sommo Sacerdote chie-se a Gesù: «Sei tu il Mes-sia, il Figlio di Dio?».

Gesù rispose: «Sì!». Tutti gridarono: «è reo di morte» (Mt 26,63.66).

Tutti Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne, e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi pec-catori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen.

Canto Sul Calvario era Maria e Gesù le disse in croce: «Donna, ecco qui tuo figlio». Lei mia Mamma diventò.

 

2a SOSTA

Guida Fermiamoci, con la Mamma Celeste, davanti a GESU' CHE RICEVE LA CROCE SULLE SPALLE

Tutti Gesù, portando la propria croce, uscì dalla città per andare verso il Calvario (Gv 19,17).

Tutti Ave, o Maria...

Canto Sul Calvario era Maria e Gesù le disse in croce: «Donna, ecco qui tuo figlio». Lei mia Mamma diventò.

 

3a SOSTA

Guida Fermiamoci, con la Mamma Celeste, a guardare Gesù che CADE PER LA PRIMA VOLTA

Tutti E mentre cadeva, gli spu-tavano addosso e lo pic-chiavano (cfr Mt 27,30).

Tutti Ave, o Maria...

Canto Sul Calvario era Maria e Gesù le disse in croce: «Donna, ecco qui tuo figlio». Lei mia Mamma diventò.

 

4a SOSTA

Guida Fermiamoci a contemplare Gesù che, sfigurato in viso, INCONTRA LA SUA MAMMA

Tutti Gesù vide sua Madre e, accanto a lei, il discepolo che egli amava (Gv 19,26).

Tutti Ave, o Maria...

Canto Sul Calvario era Maria e Gesù le disse in croce: «Donna, ecco qui tuo figlio». Lei mia Mamma diventò.

 

5a SOSTA

Guida Fermiamoci, in compagnia della Mamma Celeste, a guardare Gesù mentre SIMONE DI CIRENE PORTA LA CROCE DI GESù

Tutti Simone di Cirene tornava dai campi; lo caricarono della croce di Gesù (Mc 15,21).

Tutti Ave, o Maria...

Canto Sul Calvario era Maria e Gesù le disse in croce: «Donna, ecco qui tuo figlio». Lei mia Mamma diventò.

 

6a SOSTA

Guida Fermiamoci, con la Mamma Celeste, a contemplare LA VERONICA CHE ASCIUGA IL VOLTO A GESU'

Tutti Gocce di sangue cade-vano dal volto di Gesù fino a terra (Lc 22,44).

Tutti Ave, o Maria...

Canto Sul Calvario era Maria e Gesù le disse in croce: «Donna, ecco qui tuo figlio». Lei mia Mamma diventò.

 

7a SOSTA

Guida Fermiamoci, con la Mamma Celeste, a piangere su Ge-sù che CADE LA SECONDA VOLTA

Tutti Presero Gesù e lo fla-gellarono (Gv 19,1).

Tutti Ave o Maria...

Canto Sul Calvario era Maria e Gesù le disse in croce: «Donna, ecco qui tuo figlio». Lei mia Mamma diventò.

 

8a SOSTA

Guida Fermiamoci un istante e ascoltiamo cosa dice Gesù alle DONNE DI GERUSALEMME CHE PIANGONO PER LUI

Tutti Anche delle donne se-guivano Gesù e facevano lamento su di lui (Lc 23,27).

Tutti Ave, o Maria...

Canto Sul Calvario era Maria e Gesù le disse in croce: «Donna, ecco qui tuo figlio». Lei mia Mamma diventò.

 

9a SOSTA

Guida Fermiamoci in compagnia della Madonna e piangiamo con Lei su Gesù che CADE PER LA TERZA VOLTA

Tutti Lo schernivano, gli sputavano addosso e lo percuotevano. E Gesù taceva (Mc 15, 19).

Tutti Ave, o Maria...

Canto è legge di Gesù: se il chicco di, frumento non cade a terra e muore, frutto non porta più. E legge di Gesù: chi vuol frut-tificare deve perciò marcire; quando saprà morire potrà ben maturare, potrà ben maturare.

 

10a SOSTA

Guida Fermiamoci insieme alla Mamma di Gesù che vede il Fi-glio suo SPOGLIATO DELLE VESTI

Tutti Spogliarono Gesù delle sue vesti e lo percuote-vano sul capo (Mc 15,19).

Tutti Ave, o Maria...

Canto è legge di Gesù: se il chicco di, frumento non cade a terra e muore, frutto non porta più. E legge di Gesù: chi vuol frut-tificare deve perciò marcire; quando saprà morire potrà ben maturare, potrà ben maturare.

 

11a SOSTA

Guida Soffermiamoci un po' e ascoltiamo anche noi i colpi di martello che ha udito la Mamma Celeste mentre INCHIODAVANO GESù SULLA CROCE

Tutti I soldati crocifissero Gesù (LC 23,33).

Tutti Ave, o Maria...

Canto è legge di Gesù: se il chicco di, frumento non cade a terra e muore, frutto non porta più. E legge di Gesù: chi vuol frut-tificare deve perciò marcire; quando saprà morire potrà ben maturare, potrà ben maturare.

 

12a SOSTA

Guida Stiamo anche noi in compagnia della Mamma sotto la croce dove GESù MUORE PER NOI

Tutti Presso la croce stava la Madre di Gesù. Gesù gettò un forte grido. Chinato il capo, effuse lo Spirito (Gv 19,25.30).

Tutti Ave, o Maria...

Canto è legge di Gesù: se il chicco di, frumento non cade a terra e muore, frutto non porta più. E legge di Gesù: chi vuol frut-tificare deve perciò marcire; quando saprà morire potrà ben maturare, potrà ben maturare.

 

13a SOSTA

Guida Guardiamo questa Mamma che ha tra le braccia il suo Figlio morto dopo che HANNO SCHIODATO GESù DALLA CROCE

Tutti Uno dei soldati, vedendo Ge-sù già morto, gli trafisse il cuore con la lancia; subito ne

uscì sangue e acqua (cv 19,33-34).

Tutti Ave, o Maria...

Canto è legge di Gesù: se il chicco di, frumento non cade a terra e muore, frutto non porta più. E legge di Gesù: chi vuol frut-tificare deve perciò marcire; quando saprà morire potrà ben maturare, potrà ben maturare.

 

14a SOSTA

Guida Stiamo vicini alla Mamma Celeste mentre le tolgono Ge-sù che viene AVVOLTO NEL LENZUOLO E DEPOSTO NEL SEPOLCRO

Tutti Vennero a portare via il corpo di Gesù. Lo av-volsero in una sindo-ne di lino puro e lo deposero in un sepolcro nuovo (Mt 27,59.60).

Tutti Ave, o Maria...

Canto è legge di Gesù: se il chicco di, frumento non cade a terra e muore, frutto non porta più. E legge di Gesù: chi vuol frut-tificare deve perciò marcire; quando saprà morire potrà ben maturare, potrà ben maturare.

 

CONVERTITEVI E CREDETE AL VANGELO (Mc 1,1 5)

«L'accusa dei peccati (nel Sacramento della Confessione) è il ge-sto del figlio prodigo che ritorna al Padre ed è accolto da lui con il bacio della pace» (Giovanni Paolo II).

Atto di dolore Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propon-go col tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdo-nami.

 

PICCOLA CONSACRAZIONE

O Mamma di Gesù e Mamma mia, io mi consacro al tuo Cuore Immacolato e Addolorato.

(da rinnovare ogni giorno)

Canto Ave, Mamma, tutta bella sei, come neve al sole; il Signore è con te, piena sei di grazia e d'Amor.