VIA CRUCIS PER L'AVVENTO DEL REGNO DEL SACRO CUORE

è indubitato che la divina promessa si compirà: il trionfo finale sarà della Chiesa di Dio, perchè le porte del-l' inferno non prevarranno contro di Essa; ma noi possiamo, pregando e soffrendo, affrettare quell' ora in cui il Divin Re delle Anime, sarà ricono-sciuto da tutte le genti e si farà un solo ovile sotto un solo Pastore. E' la preghiera più accetta a Dio, perchè direttamente corrispondente ai suoi di-vini disegni nella redenzione del mondo.

 

STAZIONE I. Gesù è condannato a morte

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù per l'ignominiosa condanna a morte di Te, che sei la Vita immor-tale, abbi pietà di tante povere anime che vivono nelle tenebre, lungi dal Tuo Cuore.

O Cuore Divino, riconduci al Tuo o ovile tutti i popoli della terra. Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE II. Gesù riceve la croce sulle spalle

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù, per la pesantissima croce che ti venne posta su le spalle, abbi pietà di tante povere anime, le quali, per mancanza di cristiana cattolica educazione, ignorano i tesori del Tuo Cuore Santissimo.

O Cuore Divino, regna e trionfa nelle Scuole, nelle Università e do-vunque si imparte la scienza che do-vremmo cercare in Te, Sapienza del Padre. Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE III. Gesù cade la prima volta

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù per la dolorosa Tua prima caduta sulla via del Calvario, abbi pietà di quelle povere anime, che in questo giorno cadono nella prima colpa mortale, separandosi da Te.

O Cuore Divino, regna e trionfa nelle anime dei fanciulli: conservale innocenti in mezzo al fango della terra. Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE IV. Gesù incontra la sua SS Madre

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù, per la pena indicibile che provò il Tuo Cuore nell'incontro con la Tua Madre SS. Abbi pietà di tante povere anime che consumano il loro cuore in affetti terreni che li allontana da Te.

O Cuore Divino, regna e trionfa e sii Tu solo il centro di tutti i Cuori. Pater, Ave, Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE V. Gesù aiutato dal Cireneo

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù, affranto sotto la pesante croce delle umane iniquità, abbi misericordia delle anime che non sanno vedere nel dolore, una prova del Tuo amore infinito che percuote per risanare.

O Cuore Divino, sii Tu il consolatore cercato ed amato nei lutti delle famiglie e delle nazioni. Pater, Ave, Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE VI. Gesù asciugato in volto dalla Veronica

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù, che ricambiasti l'ossequio della pia donna, imprimendo su quel lino fortunato la Tua immagine santa, abbi pietà di tante povere anime che si perdono per gli sguardi peccami-nosi e per le immagini colpevoli che la malizia diabolica loro presenta.

O Cuore Divino, abbrucia nelle Tue fiamme le immoralità dell'uomo, crea-to per le bellezze del Cielo! Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE VII. Gesù cade la seconda volta

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù, per lo spasimo di questa Tua seconda caduta, abbi pietà di tante povere anime che, sedotte dal falso bagliore del mondo, cadono e ricadono nel peccato.

O Cuore Divino, trionfa e regna con la forza del Tuo amore, là dove il mondo più folleggia coi suoi di-vertimenti e le sue pazzie. Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE VIII.  Gesù consola le ple donne

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù che dicesti alle pie donne di non piangere su di Te ma sui loro figli, abbi pietà di quelle famiglie ove non si osserva la Tua Santa volontà.

O Cuore Divino, trionfa e regna in ogni famiglia cristiana: sii Tu il Re d'amore di ogni focolare. Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE IX. Gesù cade la terza volta

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù, per le sofferenze di que-sta Tua terza caduta, abbi pietà delle anime ostinate nell' eresia, nel paga-nesimo, nell' incredulità e conducile ravvedute al paterno Tuo Cuore.

O Cuore Divino, consola il cuore del Tuo Vicario in terra col ritorno delle erranti pecorelle al Tuo Ovile d'amore. Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE X. Gesù è spogliato delle sue vesti

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù, Agnello purissimo, per l'i-gnominia che soffristi a questo punto della Tua passione, illumina tante po-vere anime cieche volontarie, le quali non vedono l'errore che commettono seguendo le mode scorrette.

O Cuore Divino, accendi i Tuoi O-perai di santo zelo per la Crociata santa della pubblica moralità. Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE XI. Gesù Inchiodato in Croce

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù, per l'atroce patimento che ti lacerò le mani ed i piedi, abbi pietà di tante povere anime solo occupate degl'interessi caduchi del mondo, pei quali trascurano la salute dell'anima.

O Cuore Divino, sii Tu il Re d'a-more dei Laboratorii, delle Officine, degli Stabilimenti, fa che tutti si con-sacrino a Te e lavorino per Te. Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE XII. Gesù muore in croce

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù, per la Tua morte d'amore, abbi pietà di quelle povere anime che, dopo essere state alla Tua scuola tra-discono Te, Maestro Divino, per se-guire il demonio.

O Cuore Divino, concedi virtù sem-pre più perfetta ed infine la santa per-severanza alle anime religiose e sa-cerdotali e a tutti i giusti della terra. Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE XIII. Gesù è deposto dalla Croce tra le braccia di Maria

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù, per il tenero amore col quale la Tua Madre SS. accolse la Tua sanguinosa e sfigurata spoglia e le prestò gli estremi uffici di madre, abbi pietà di tutte le anime della terra che non Ti conoscono o vivono vo-lontariamente in Tua disgrazia.

O Cuore Divino, trionfa e regna in tutti i cuori e concedi la grazia del S. Battesimo ai poveri fanciulli pagani. Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

STAZIONE XIV. Gesù è posto nel Santo Sepolcro

Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo

perché con la tua santa Croce hai redento il mondo.

O Gesù, che nel sepolcro nuovo hai voluto raffigurarci la purità con cui dobbiamo riceverti nel nostro cuo-re, perdona alle anime che strapaz-zano e vilipendono i tuoi augusti mi-steri. bestemmiano Te e la Tua Chiesa, e non vogliono riconoscere la Verità della parola del Papa.

O Cuore Divino, concedi al Tuo Vicario il Suo Pegno di pace e af-fretta stilla terra il trionfo della Tua Chiesa. Pater, Ave e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

 

5 Pater, Ave e Gloria alle SS. Pia-ghe di Gesù ed uno secondo l'inten-zione del Sommo Pontefice per l'ac-quisto delle SS. Indulgenze.